Pubblicità

Consulenza gratuita online

consulenza psicologica

Le Newsletter gratuite

logo psiconline news
testata2bis

I Test Psicologici

test psicologici

PSICOLOGIA NEWS n.149- 26.2.2004

on . Postato in News libri e riviste | Letto 213 volte

  • Psicoterapia per una base sicura
  • La Logica della Scoperta nelle Scienze Sociali
  • Psichiatria culturale: un'introduzione
  • Psicologia del traffico - Analisi e trattamento del comportamento alla guida
  • Menti che si incontrano
  • Analisi dei Dati. Tecniche Multivariate per la Ricerca Psicologica e Sociale
  • Quando ho imparato ad andare in bicicletta
  • All'ascolto
  • La sopravvivenza del più adatto

Holmes J.
Psicoterapia per una base sicura
2004, Collana : Psicologia clinica e Psicoterapia, pagine: 230
Prezzo :€ 22,00
Editore: Raffaello Cortina

Rivolgendosi a lettori di diversa competenza, da psicoanalisti interessati allo sviluppo infantile a neuropsichiatri e psicologi, Jeremy Holmes sostiene l’utilità della prospettiva proposta dalla moderna teoria dell’attaccamento nella terapia dei pazienti adulti, specialmente nei casi psichiatrici. Sulla base di un gran numero di esempi clinici, Holmes mostra che il paradigma dell’attaccamento riesce a offrire una teoria coerente della relazione paziente-terapeuta, considerandola come determinata primariamente dal bisogno del paziente di trovare una figura che funga da “base sicura”.

Jeremy Holmes è Senior Lecturer in psicoterapia all’Università di Exeter. Nella collana “Psicologia clinica e Psicoterapia” ha già pubblicato “La teoria dell’attaccamento” (1994) e “La psicoanalisi contemporanea” (con A. Bateman, 1998).


Luca Giuliano
La Logica della Scoperta nelle Scienze Sociali
2003, Collana: «Strumenti e Metodi per le Scienze Sociali» – 14,5 x 21 cm – pagg. 172, ISBN 88-7916-218-7
Prezzo: € 13.00
Editore: LED Ed. Universitarie

Esiste un metodo che permetta allo scienziato di avere delle buone intuizioni e quindi di formulare delle ipotesi tali da portare a nuove scoperte? Si può insegnare la "creatività scientifica"? Secondo Popper, l'epistemologia è una disciplina normativa che indica le buone regole che si dovrebbero seguire per costituire una buona scienza, ma non può essere di alcun aiuto nella fase di ideazione della ricerca. Eppure, seguendo la via tracciata da Hanson e Kuhn, ma soprattutto da Feyerabend e Lakatos, non sono mancati i tentativi di dare dei fondamenti razionali alla logica della scoperta. L'Autore di questo volume si propone di riflettere in modo sistematico su un tema di grande rilevanza metodologica e di fornire qualche indicazione pratica, fornendo al ricercatore degli aiuti, delle risorse, degli strumenti che gli possano permettere di esercitare meglio quelle facoltà intuitive che non possono che dipendere dalla sua preparazione, dalla sua intelligenza e dalla sua creatività (oltre che da una buona dose di fortuna). Il testo, dal punto di vista didattico, può essere utilizzato come manuale introduttivo alla ricerca nelle scienze sociali ad ogni livello di formazione, dalle lauree triennali alle lauree specialistiche; in particolare da studenti di sociologia, psicologia, statistica e scienze della comunicazione.

Luca Giuliano è professore associato di sociologia e docente di Metodologia della ricerca sociale presso la Facoltà di Scienze statistiche (Università degli studi di Roma, La Sapienza).


American Psychiatric Association
Psichiatria culturale: un'introduzione
2004, Collana : Psichiatria psicoterapia neuroscienze, pagine: 176
Prezzo: € 19,00
Editore: Raffaello Cortina

La psichiatria culturale si occupa di valutare e gestire tutte le condizioni psichiatriche in quanto soggette all’influenza di fattori come l’etnia, il genere e l’orientamento sessuale, l’età, la religione, lo status socio-economico, la lingua. Vengono presentati casi che rimandano a un’ampia varietà di situazioni cliniche e culturali: un tossicomane di origine irlandese, una studentessa filippina, un immigrato africano, una ragazza molto cattolica ecc. Il libro è rivolto non solo agli psichiatri, ma a tutti i professionisti della salute mentale, soprattutto a quelli che lavorano in équipe multidisciplinari. Oltre a fornire valide intuizioni per chi è già competente in quest’area di studi, può rappresentare un utile strumento per studenti e operatori.

L’American Psychiatric Association (APA), con i suoi 38.000 aderenti, è la più grande organizzazione di psichiatria del mondo. Il Group for the Advancement of Psychiatry, sezione dell’APA, si dedica alla formazione del pensiero psichiatrico attraverso la pratica clinica nell’ambito della salute mentale.


Max Dorfer
Psicologia del traffico - Analisi e trattamento del comportamento alla guida
2004, 452 pagine, collana: Psicologia, ISBN: 88 386 2781-9
Prezzo: € 28.00
Editore: McGraw-Hill

Più ancora degli air-bag e dell’ABS, a determinare la sicurezza della guida interviene "un oggetto" che pesa circa un chilo e mezzo ed è collocato tra le due orecchie del guidatore. Non si tratta di un optional. Il cervello del guidatore determina la condotta di guida, la scelta del veicolo, il suo uso e, in definitiva, anche la propensione agli incidenti.
La sicurezza al volante è limitata da moltissimi fattori. Le sostanze stupefacenti, e in particolare l’alcol, alterano le capacità percettive, i tempi di reazione, facilitano un profondo discontrollo emotivo oltre che cognitivo.
I normali processi di invecchiamento possono rendere il guidatore sempre più prudente, esperto e anche affidabile. Oltre un certo limite, però, si può varcare la soglia della pericolosità.
Esiste una propensione agli incidenti? E che cosa si celerebbe dietro tale propensione? Casualità? Ricerca di morte? Impulsività? Deliberata violazione delle regole? Quali strumenti possiamo utilizzare per valutare l’idoneità alla guida in persone cui è stata ritirata la patente a seguito di gravi incidenti, di uso di sostanze stupefacenti o di gravi patologie organiche? Quali sono gli aspetti che permettono di attestare l’idoneità alla guida di autisti professionisti? Qual è il valore predittivo delle valutazioni? Problema rilevante, in quanto devono essere tutelati gli interessi della società e del singolo individuo. È possibile una prevenzione per ridurre l’alto tasso di incidenti nei giovani? Le risposte non sono certamente semplici e neppure univoche. La psicologia del traffico, però, non si limita solamente a questi aspetti: coinvolge anche risvolti ergonomici e normativi, legali e giuridici, assicurativi, terapeutici, riabilitativi ed educativi. Si tratta di una delle branche della psicologia applicata, già largamente diffusa all’estero, con maggiori prospettive di sviluppo in un prossimo futuro nel nostro Paese.

Max Dorfer, psicologo, ha partecipato a progetti di ricerca europei nell’ambito della psicologia del traffico. Attualmente lavora come psicologo del traffico presso l’Azienda Sanitaria di Bolzano. È Presidente dell’Ordine degli Psicologi della Provincia di Bolzano e membro del Consiglio Nazionale dell’Ordine. È membro della Task Force Traffic Psycology dell’EFPA (European Federation of Psychologists Association). Ha partecipato come relatore a convegni internazionali e nazionali. I suoi ambiti di studio e ricerca consistono principalmente negli aspetti teorici e metodologici della valutazione dell’idoneità alla guida, della mobilità degli anziani e dell’efficacia delle varie misure terapeutico-riabilitative. Per i suoi interessi sviluppati nell’ambito dell’efficacia delle psicoterapie, è membro della Commissione tecnico-consultiva per la Psicoterapia istituita presso il MIUR. È autore di numerose pubblicazioni su riviste nazionali e internazionali.


Aron Lewis
Menti che si incontrano
2004, Collana : Psicoanalisi e ricerca, pagine: 384
Prezzo : € 29,00
Editore: Raffaello Cortina

Indispensabile per comprendere le origini storiche, la nascita e lo sviluppo dell’approccio relazionale in psicoanalisi, Menti che si incontrano esplora i diversi significati e gli aspetti clinici della mutualità, offrendo un prezioso ampliamento del modello psicoanalitico relazionale. L’autore definisce i concetti di intersoggettività, interazione, messa in atto, e, sul piano clinico, dimostra che l’approccio relazionale non è solo una cornice teorica di riferimento ma anche una guida efficace ai problemi di tecnica e di strategia terapeutica.

Lewis Aron è professore di Psicologia clinica alla New York University e membro dell’American Psychological Association.


Claudio Barbaranelli
Analisi dei Dati. Tecniche Multivariate per la Ricerca Psicologica e Sociale
2003, Collana: «Strumenti e Metodi per le Scienze Sociali» – 14,5 x 21 cm – pagg. 392, ISBN 88-7916-203-6
Prezzo: € 30.00
Editore: LED Ed. Universitarie

Il volume fornisce una presentazione di alcune importanti tecniche di analisi statistica multivariata diretta a studenti dei corsi di laurea in scienze psicologiche, sociali ed economiche, a studenti di dottorati, a ricercatori e docenti interessati alle applicazioni dell’analisi statistica multivariata, e a operatori interessati all’applicazione dell’analisi dei dati nelle ricerche di mercato, nei sondaggi di opinione e negli studi sulle organizzazioni. La trattazione degli argomenti è di carattere introduttivo: per la comprensione del testo, infatti, sono necessarie solo alcune nozioni fondamentali di statistica. Viene dato ampio risalto agli aspetti applicativi delle diverse tecniche esaminate, con particolare riferimento alle ricerche di mercato e agli studi sulle organizzazioni.

Tilde Giani Gallino P.
Quando ho imparato ad andare in bicicletta
2004, Collana : Psicologia, pagine: 236
Prezzo: € 18,50
Editore: Raffaello Cortina

Se all’improvviso fossimo privati della memoria, la nostra vita diventerebbe opaca, perderemmo la consapevolezza e la capacità di autovalutarci, non sapremmo riconoscere gli altri, e anche il nostro volto ci apparirebbe estraneo. La memoria autobiografica ci permette di ricordare episodi della nostra infanzia e adolescenza (a proposito, ricordate come avete imparato ad andare in bicicletta?) che compongono la trama della nostra vita: senza queste “memorie” del passato saremmo privi di identità, non avremmo radici e non avremmo nemmeno un futuro.

Tilde Giani Gallino insegna Psicologia dello sviluppo all’Università di Torino. Tra le sue numerose opere ricordiamo “La ferita e il re. Gli archetipi femminili della cultura maschile”, pubblicato nella collana “Psicologia” nel 1986.


Nancy J.-L.
All'ascolto
2004, Collana : Minima, pagine: 78
Prezzo : € 9,00
Editore: Raffaello Cortina

Jean-Luc Nancy, uno dei filosofi contemporanei più originali e innovativi, punta qui l’attenzione sulla dimensione acustica e sensibile dell’“intendere”, analizzando le sperimentazioni più audaci in campo artistico, in particolare musicale, oggi centrate intorno alle possibilità di scomposizione e ricomposizione insite nel materiale fonico e sonoro. Questo testo individua un orizzonte di riflessione ancora inedito e dalle impreviste potenzialità. Si offre dunque alla curiosità di molti lettori e studiosi, non solo nel campo della filosofia, ma anche in quello della musica e dell’estetica.

Jean-Luc Nancy insegna all’università “Marc Bloch” di Strasburgo. Nella collana “Minima” ha già pubblicato “Il ritratto e il suo sguardo” (2002).


Sterelny K.
La sopravvivenza del più adatto
Dawkins contro Gould
2004, Collana : Scienza e idee, pagine: 142
Prezzo: € 14,00
Editore: Raffaello Cortina

Per più di vent’anni Richard Dawkins, l’etologo inglese teorico del “gene egoista”, e Stephen J. Gould, il paleontologo di Harvard noto per i saggi di storia naturale, non si sono risparmiati colpi per contendersi l’eredità di Darwin. Sul tappeto, due visioni diverse dei meccanismi che producono il cambiamento: il gene come unità fondamentale dell’evoluzione, nel caso di Dawkins, una storia naturale influenzata da fattori ecologici molteplici e contingenti, nel caso di Gould. Kim Sterelny, apprezzato filosofo della biologia, propone qui una sintesi efficace della controversia, riducendola ai temi essenziali senza mai banalizzarla. Delinea le ragioni dello scontro, ma anche i possibili punti di convergenza, di una delle dispute più appassionanti del dibattito contemporaneo.

Kim Sterelny insegna Filosofia presso la Victoria University di Wellington (Nuova Zelanda) e presso la Research School of Social Sciences della Australian National University

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Cosa ne pensi delle Tecniche di Rilassamento e della Meditazione?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

cambio generazionale (15083266…

Anna, 50     Buongiorno, ringrazio in anticipo chi potrà aiutarmi ad affrontare il mio problema. Ho 50 anni e da 30 lavoro nell'azienda di famig...

sig (1509381564901)

Antony, 50     Da 5 anni, più o meno nel periodo tra ottobre e gennaio, mia moglie, 48 anni, è come se cambiasse personalità. ...

Fobia di non riuscire a tratte…

Marco989898, 14     Il mio problema è che ho la continua ossessione di andare in bagno e anche se all'inizio sembrerà  una cosa stupida, son...

Area Professionale

Proteggere il proprio nome onl…

Una cosa che si impara molto presto nel mondo di internet e della pubblicità online è che non serve, o meglio non basta, essere presenti nel web, aggiornare il ...

Il confine nelle dinamiche di …

Il Test I.Co.S. è un test semi-proiettivo che permette di ottenere indicazioni dettagliate sugli aspetti di personalità e sulle relazioni dei singoli soggetti a...

La Certificazione Psicologica:…

Nella pratica clinica è possibile trovarsi di fronte ad una specifica richiesta, da parte del paziente/cliente, di una Certificazione che attesti, sia dal punto...

Le parole della Psicologia

Identificazione

L’identificazione è quel processo psicologico, attraverso il quale un individuo assume una o più caratteristiche di un altro soggetto, modificandosi parzialme...

Lallazione

Indica quella fase di sviluppo del linguaggio infantile, che comincia all’incirca intorno al quarto-quinto mese di vita, e che consiste nell’emissio...

Sindrome da Alienazione Parent…

La Sindrome da Alienazione Parentale (PAS) è un disturbo che insorge quasi esclusivamente durante la fase di separazione o divorzio ed aumenta quando si ...

News Letters