Pubblicità

Consulenza gratuita online

consulenza psicologica

Le Newsletter gratuite

logo psiconline news
testata2bis

I Test Psicologici

test psicologici

PSICOLOGIA NEWS n.640 - 10.7.2014

on . Postato in News libri e riviste | Letto 479 volte

  • Signor Parkinson
  • Dalla malattia al paziente. Modelli di comunicazione nella relazione terapeutica
  • Storie borderline della mia pipa
  • Sottile come il domani. Storie di un mondo ossessivo
  • Biografie sessuali. I casi clinici della «Psychopatia sexualis» di Richard von Krafft-Ebing
  • Leggere Winnicott
  • Identità di genere. Consulenza tecnica per la riattribuzione del sesso
  • Autismo. Piccola guida a tutti gli interventi terapeutici
  • La culla delle parole in psicoanalisi. Terapia, formazione, individuo, gruppo
  • Guida ai sogni dei bambini da 3 a 9 anni
  • L' apprendista onironauta. Sogni lucidi come scoperta del sé
  • Autismo e crescita familiare
  • Relazioni d'aiuto e resilienza. Strumenti e indicazioni per il benessere degli operatori
  • Il mio bambino va a scuola
  • Metamorfosi della pulsione
  • Breve corso di psicoanalisi

Monica Nina Scalabrin
Signor Parkinson
2014, Collana: A Tu per Tu
Pagine: 180
ISBN: 9788898037575
Prezzo: € 14.00
Editore: Psiconline

Luisa godeva di ottima salute, una maestra elementare di provincia sulla cinquantina dotata di un carisma eccezionale con cui sapeva mettere ogni bambino a proprio agio. Una donna dallo spirito indomabile, dall’allegria contagiosa e dotata di un incredibile amore per la vita. Nella primavera dell’anno 2006 venne colpita da una malattia misteriosa, un inarrestabile degenerazione della corteccia celebrale che fu diagnosticata dai medici come un’atipica sindrome di parkinsonismo.
Alcuni giorni in seguito al suo ingresso in ospedale Luisa cadde in un sonno profondo e in quella dimensione sopravvisse per diverse settimane trasformandosi a poco a poco in una misteriosa sorta di baco da seta completamente paralizzata e prigioniera del suo stesso corpo dove sopravvivrà a lungo in una dimensione a noi sconosciuta e parallela alla nostra. Un mondo dove non esistono parole, sospesa tra la vita e la morte. Monica la sua fragile figlia decide di comune accordo con il medico che si occupa dell’appoggio psicologico della sua famiglia di scrivere una lunga lettera sotto forma di diario a Parkinson per esprimergli tutto il suo rancore, dando così finalmente un identità seppure immaginaria al devastante male che ha colpito la madre trasformandolo così in un essere da poter combattere. Esso spera che instaurando un dialogo giornaliero con il fautore del suo atroce dolore, Monica si possa riscoprire più forte nell’animo e attraverso la potenza della scrittura riuscire a trovare una giusta correlazione tra gli eventi dando in questo modo un senso a tanta sofferenza. Ha inizio così questo dialogo con un uomo immaginario e malvagio che ha distrutto la loro vita ma ben presto questo gioco terapeutico si trasformerà in qualcosa di utile e produttivo.
Piano, piano spogliata dal suo dolore, Monica sarà in grado di offrire tutto il suo aiuto possibile alla madre che procede a piccoli passi verso la fine, offrendole lei stessa il suo prezioso appoggio e tutta la sua forza interiore per accettare la triste verità che talvolta la morte non è sempre negativa, sarebbe molto peggio pensare al dolore come ad una abitudine di vita.
Affronteranno insieme con coraggio il triste dilemma se continuare a a vivere oppure abbandonarsi al proprio destino già designato! Nascerà una poetica simbiosi tra madre e figlia che trasformerà la tristezza della morte in un delicato inno alla vita dove la forza dell’amore è in grado di compiere miracoli inimmaginabili e abbattere barriere insormontabili come la paura dell’assenza e del silenzio eterno della morte. Insieme scopriranno che nonostante la vita sia una sola se vissuta bene può essere abbastanza.
Sua figlia la condurrà alla ricerca della grande cortina di vetro che le separa dall’altra parte della vita e rifiutando ogni forma di accanimento terapeutico capiranno che molte volte è molto meno doloroso morire che continuare a vivere!

Nina Monica Scalabrin. Nata a Milano, Laureata in scienze motorie. Residente a Venezia dove per anni ha svolto la sua professione di insegnante. Prima di “Signor Parkinson” ha pubblicato “Errori di stagione” e “I diritti dell’anima”

Acquista il libro on line

 


Roberta De Bellis
Dalla malattia al paziente. Modelli di comunicazione nella relazione terapeutica
2014, Collana: Ricerche e Contributi in Psicologia
Pagine: 138
ISBN: 9788898037315
Prezzo: € 16.00
Editore: Psiconline

Un cambiamento della comunicazione medico-paziente. Strumenti di analisi ed esempi pratici.
La comunicazione con il paziente è un requisito essenziale nel processo di cura. Si necessita di un cambiamento di prospettiva da un approccio centrato sulla malattia, che approfondisce tutte quelle variabile biologiche e somatiche misurabili di una patologia, ad un approccio centrato sul paziente che pone finalmente l’attenzione sulla persona non solo come portatrice di malattia bensì come individuo portatore di sofferenza e disagio.
L’approccio centrato sul paziente rappresenta un modello bio-psico-sociale in cui vengono considerate tutte le componeti di un paziente; la diagnosi di una malattia comporta una modificazione non solo della sua struttura organica, ma di tutte quelle altre parti che sono in relazione con essa nel “sistema uomo”; ciò significa che il malato non è colpito soltanto a livello biologico, ma la malattia provoca un’alterazione anche a livello psicologico e sociale.
La figura del medico, profeta della salute, dovrà adattarsi a questa nuoVa prospettiva, migliorando e acquisendo nuove competenze in ambito comunicativo.
Questo libro, offre una visione chiara dei due approcci e si focalizza attraverso esempi pratici, frutto di ricerca avvenuta sul campo, sugli alcuni dettagli della comunicazione tra medico e paziente che possono incidere positivamente sul processo di accettazione, comprensione e vissuto della condizione di malattia.

Roberta De Bellis, nata a Taranto nel 1975, è Psicologa clinica, Psicoterapeuta e Consulente per il Tribunale di Busto Arsizio nell’ambito del Diritto di Famiglia.
Si occupa di consulenze e perizie rleative alla valutazione dell’idoneità genitoriale e dell’affiamento dei minori, del danno psicologico e stalking. Si occupa di valutazione del danno cognitivo in relazione ad alcune malattie degenerative.
Attualmente svolge privatamente la sua professione di psicoterapeuta a Gallarate (VA).
È impegnata da 5 anni nell’Associazione Filo Rosa Auser, che si occupa di prevenzione e tutela delle vittime di maltrattamento domestico. Svolge inoltre attività formativa

Acquista il libro on line

 

 

 

Enrico Magni
Storie borderline della mia pipa
2014, Collana: A Tu per Tu
Pagine: 164
ISBN: 9788898037568
Prezzo: € 14.00
Editore: Psiconline

Sei storie vere, raccontate da un reporter o da uno psicoterapeuta. Le storie nascono dal caso e dall’incontro, così come la pipa e il tabacco generano il fumo o come il contenuto e il contenitore producono un significato dando forma all’informe.
Il Viaggiatore, la storia di un incontro in uno scompartimento di un vagone ferroviario. L’uno racconta all’altro, come in un transfert, il trauma della guerra nazifascista del quarantaquattro e dell’incarcerazione della madre.
In Gianni un incidente imprevisto, mentre sta scalando con la sua guida in una giornata di sole, causa uno spavento profondo che determinerà l’insorgere di una psicosi ossessivo-maniacale.
Il Diario è la storia di un lapsus, di un atto mancato, di una adolescente che dimenticando il diario sulla panca dei giardini, dove s’incontra con il reporter, svelerà all’amico silenzioso un suo segreto riguardante la sua precoce vita affettiva e sessuale.
In Carla vivrà sulla sua pelle la violenza del maschio, marito indesiderato e sarà testimone di quanto possa essere distruttivo l’amore negato.
In Carcere il reporter si interfaccia con le storie maledette dei carcerati, con la violenza, la povertà, l’immigrazione e con il silenzio assordante del potere.
In Amici per sempre quattro adolescenti scoprono un vecchio casale disabitato e lo trasformano in un ventre materno dentro il quale sfogheranno i propri bisogni e si lasceranno coinvolgere dal perverso gioco delle sostanze.

Enrico Magni, psicologo, psicoterapeuta, sessuologo, ipnologo, specialista in Criminologia ha operato presso il Servizio Sanitario Nazionale della provincia di Lecco, negli anni ottanta nei servizi dell’infanzia, negli anni novanta nella tossicodipendenza e disagio giovanile e in seguito presso il Dipartimento di Salute Mentale dell’Azienda Ospedaliera di Lecco, ora opera come libero professionista.
È stato docente di Criminologia presso l’Université des Sciences de l’Homme Paris, Dipartimento italiano, Padova.
È iscritto all’albo dei periti – CTU- presso il Tribunale di Lecco. È autore di diversi articoli scientifici e di saggi sul disagio psicologico e sociale tra i vari: Il volo di Rust: il disagio giovanile dentro e fuori il mito, Editore Bertani, 1997; Il male di vivere, Edizioni Sapere, 2003; La discarica dei folli, Edizioni Sapere, 2005; L’atto violento: aspetti biologici, psichici, psichiatrici, Edizioni Sapere, 2006; Droghe ricreative. Le life skills per crescere in-dipendenti, Franco Angeli, 2010; Parlo con te. Ragazzi, genitori, insegnanti, Edizioni Sapere, 2011; Tecniche di distensione immaginativa, manuale di auto-aiuto. Edizioni Psiconline, 2013

Acquista il libro on line

 


 

Vincenzo Marsili
Sottile come il domani. Storie di un mondo ossessivo
2014, Collana: Psicoanalisi e psichiatria dinamica
Pagine: 176
ISBN: 9788866777199
Prezzo: € 15.00
Editore: Armando Editore

La vita di molte persone appare bloccata in un movimento di ripetizione circolare nel quale ogni partenza in realtà è la ripetizione di un ritorno: o riavvolgono il passato, o programmano il futuro in modo da togliergli tutta la sua imprevedibilità che potrebbe generare un pericoloso sentimento di precarietà. La paura della morte che si nasconde sotto tutto ciò che è sconosciuto li costringe ad uno sforzo continuo per ristabilire un ordine perfetto. L'Autore compie un viaggio in queste menti ossessive che sono prigioniere dei loro pensieri, ricercando di un modo per spezzare le catene e aprire una strada al cambiamento.

Vincenzo Marsili è analista con funzioni didattiche dell’International Association of Analytical Psychology (I.A.A.P.).

Acquista il libro on line

 


 

Verzotto F. (a cura di)
Biografie sessuali. I casi clinici della «Psychopatia sexualis» di Richard von Krafft-Ebing
2014, Collana: La quarta prosa
Pagine: 590
ISBN: 9788854508118
Prezzo: € 18.00
Editore: Neri Pozza

La Psycopathia sexualis di Richard von Krafft-Ebing, professore di psichiatria all'Università di Vienna verso la fine del sec. XIX, ci ha lasciato, accanto a giudizi e diagnosi cliniche che riflettono la morale e la scienza dell'epoca, una straordinaria collezione di «biografie sessuali», che costituisce un documento prezioso non soltanto per conoscere i costumi sessuali degli uomini e delle donne del XIX secolo, ma anche per cogliere, nella breve luce di lampo che getta su di esse lo sguardo del potere medico, un'intera vita nello specchio della confessione del suo più intimo e «infame» segreto.
Questo libro, omettendo le pagine, ormai datate, che contengono le considerazioni mediche dell'autore, ha estratto dalla loro cornice ottocentesca queste sconvolgenti biografie sessuali. Pazientemente catalogati secondo quelle che la scienza dell'epoca considerava come perversioni sessuali (iperestesia sessuale, sadismo, masochismo, feticismo, esibizionismo, omosessualità, gerontofilia, zoofilia, autosessualismo) vediamo così affiorare per un attimo, spesso attraverso la loro stessa testmonianza, i volti, i gesti, i rossori, le abiezioni, le tenerezze, le smorfie, le richieste di amore, le ingenuità e gli obbrobri di un secolo.

Richard von Krafft-Ebing nacque a Mannheim nel 1840, studiò medicina a Heidelberg e insegnò Psichiatria a Strasburgo e a Graz (dove fondò e diresse una clinica psichiatrica) prima di essere chiamato, nel 1889, a insegnare a Vienna. A lui si deve l’invenzione di concetti fondamentali della psichiatria moderna, come quello di rappresentazione ossessiva, di masochismo e di sadismo. Tra le sue opere si possono ricordare i Grundzüge der Kriminalpsychologie (1875), il Lehrbuch der gerichtlichen Psychopathologie, e la Psychopatologia sexualis, il suo capolavoro, apparsa a Vienna nel 1886. Morì a Graz nel 1902.

Acquista il libro on line

 


 

Leslie Caldwell, Angela Joyce (a cura di)
Leggere Winnicott
2014, Collana: Psicoanalisi contemp.: sviluppi e prospet.
Pagine: 368
ISBN: 9788820496364
Prezzo: € 45.00
Editore: Franco Angeli

Donald W. Winnicott, psicoanalista e pediatra, è stato definito da André Green "la mente più brillante della psicoanalisi dopo Freud". Il suo lavoro ha avuto un'enorme influenza non solo nell'ambito della tradizione indipendente britannica e nello sviluppo della psicoanalisi in genere ma per le ricadute importanti, al di fuori dell'ambito scientifico, sul benessere di madri, bambini e famiglie.
Leggere Winnicott raccoglie una selezione di alcuni dei suoi lavori più significativi: ciascun capitolo è preceduto da una introduzione che segnala gli aspetti più importanti del lavoro e da un inquadramento "storico" del lavoro stesso nell'ambito delle questioni dibattute negli stessi anni e delle pubblicazioni di altri autori. In questo modo il libro non solo offre una panoramica dell'opera di Winnicott ma la mette in relazione con le teorizzazioni di Freud, di Melanie Klein - interlocutrice esplicita o implicita di Winnicott anche quando ormai egli aveva preso le distanze dalle sue teorie - e con gli autori più recenti.
Leggere Winnicott rappresenta, quindi, una lettura fondamentale per gli studiosi che desiderano approfondirne l'opera e il suo impatto sulla psicoanalisi e sul campo più vasto della salute mentale.
Per il lettore italiano, in particolare, un ulteriore motivo di interesse è determinato dall'occasione di una nuova traduzione dei testi originali, traduzione che cerca di aggiornare la forma delle prime versioni italiane e di uniformare alcuni termini winnicottiani specifici (i 17 volumi di Winnicott pubblicati in italiano sono stati tradotti da 14 diversi traduttori, con indiscutibili svantaggi) anche in vista del progetto del Winnicott Trust circa la pubblicazione delle opere complete.

Leslie Caldwell è una psicoanalista della British Psychoanalytical Association. Ha anche lavorato come professore universitario, attualmente alla UCL, per più di trent'anni. È direttore del Winnicott Trust ed è uno dei suoi curatori.
Angela Joyce è analista didatta della British Psychoanalytical Society. Si è formata come psicoanalista infantile presso l'Anna Freud Centre dove è stata una delle pioniere del lavoro psicoanalitico con bambini e genitori e attualmente contribuisce al rilancio della psicoterapia infantile. Anche lei è curatore presso il Winnicott Trust.

Acquista il libro on line

 

 

 

AA.VV.
Identità di genere. Consulenza tecnica per la riattribuzione del sesso
2014, Collana: Psicosessuologia
ISBN: 9788820494919
Pagine: 112
Prezzo: € 18.00
Editore: Franco Angeli

La disforia di genere rappresenta la condizione in cui c’è discordanza, parziale o completa, tra il sesso di nascita da un lato, e il genere codificato dal cervello, dall’altro, e rappresenta da sempre un argomento piuttosto dibattuto in ambito clinico, giuridico e mediatico. Il volume raccoglie contributi esplicativi e applicativi derivati dall’esperienza professionale e clinica degli Autori.
Il termine identità di genere indica la percezione unitaria e persistente di se stessi come appartenente al genere maschile o femminile o ambivalente.
Il soggetto può vivere la non corrispondenza in modo ambiguo, ambivalente o lineare al punto da non riconoscersi appartenente al proprio sesso biologico e/o riconoscersi e desiderare di appartenere all'altro sesso. La disforia di genere rappresenta la condizione in cui c'è discordanza tra il sesso di nascita, da un lato, e il genere codificato dal cervello, dall'altro, e rappresenta da sempre un argomento dibattuto in ambito clinico, giuridico e mediatico.
Il volume raccoglie contributi esplicativi ed applicativi derivati dall'esperienza professionale e clinica degli Autori, con l'obiettivo di fornire strumenti utili per tutti gli operatori impegnati nei campi della psicologia, della sessuologia, della giustizia, dell'educazione e della divulgazione di massa.

Filippo Petruccelli, avvocato e psicoterapeuta, è professore associato di Psicologia dello sviluppo e dell'educazione e coordinatore del BART Behavioral Addictions Research Team presso l'Università degli Studi di Cassino e del Lazio Meridionale. Dirige la Scuola di Specializzazione in Psicoterapie brevi ad Approccio strategico dell'Istituto per lo Studio delle Psicoterapie di Roma.
Chiara Simonelli, professore associato di Psicologia e psicopatologia del comportamento sessuale presso la Facoltà di Medicina e Psicologia della "Sapienza" Università di Roma, è attualmente presidente della Federazione Europea di Sessuologia. È membro fondatore dell'Istituto di Sessuologia Clinica, della Federazione Italiana di Sessuologia Scientifica e coordinatore Scientifico della Scuola di Formazione in Sessuologia Clinica dell'Istituto di Sessuologia Clinica di Roma.
Roberta Grassotti, psicologo, sessuologo, PhD. Collabora con il Centro per i Disturbi dell'Identità di Genere (CeDIG) di Roma e con l'Istituto per lo Studio delle Psicoterapie di Roma.
Francesca Tripodi, psicoterapeuta e supervisore presso l'Istituto di Sessuologia Clinica di Roma. È socio dell'Istituto per la Ricerca in Sessuologia Clinica e didatta alla Scuola di Formazione in Sessuologia Clinica.

Acquista il libro on line

 

 

 

Elisabeth Hollister Sandberg, Becky L. Spritz
Autismo. Piccola guida a tutti gli interventi terapeutici
2014, Collana: L'altra medicina
Pagine: 176
ISBN: 9788857305608
Prezzo: € 14.00
Editore: Red Edizioni

Questo non è semplicemente un libro molto chiaro, ricco di informazioni utili per tutte le famiglie coinvolte da questo problema. È soprattutto uno strumento, per scegliere a quale terapia ricorrere. L'autismo è il peggiore degli handicap, perché pur accompagnandosi a un aspetto normale, è un handicap molto grave che coinvolge diverse funzioni cerebrali per tutta la vita. Si manifesta entro il terzo anno di vita con deficit nelle varie aree: comunicazione, interazione sociale, immaginazione.
Questo libro, scritto da due psicologhe americane, ha avuto delle ottime recensioni dalla stampa internazionale in quanto ne è stata evidenziata la chiarezza e la semplicità.
Vengono analizzate le varie terapie a cui ricorrere (quelle collegate alla medicina ufficiale e quelle naturali):
la terapia chelante,
la terapia craniosacrale,
la dieta senza glutine e senza caseina,
la terapia di ossigenazione iperbarica,
la musicoterapia,
la terapia di integrazione sensoriale.

Filtrando un'enorme mole di informazioni spesso contraddittorie, questo libro riassume in modo oggettivo sia l'opinione degli utenti, sia i risultati della ricerca scientifica, presentando un'analisi concisa e accessibile degli interventi disponibili.
Ciascuno dei capitoli prende in esame un diverso trattamento e un diverso approccio di cura, offrendo ai genitori dei bambini con DSA il conforto di una guida sensibile e la possibilità di compiere scelte più consapevoli.

Acquista il libro on line

 


 

Salvatore Sapienza, Claudio Di Lello
La culla delle parole in psicoanalisi. Terapia, formazione, individuo, gruppo
2014, Pagine: 184
ISBN: 9788874873357
Prezzo: € 18.00
Editore: Ma. Gi.

Questo libro nasce dal convincimento profondo che la psicoanalisi, per essere davvero cura con le parole, debba essere anche cura delle parole.
Nella cornice analitica le parole andrebbero manipolate e smontate come fanno i bambini con i giocattoli, e rigenerate per tendere la loro consistenza, ritrovare il colore, avvertire la vibrazione, ascoltare il suono, annusare l’odore.
La parola insegue l’ombra del pensiero e dell’emozione e a volte l’anticipa per evitare che si dissolva, si espone al logorio dei significati o può corrodersi come le cose mute nella loro impassibile arroganza.
Ecco perché la talking cure non può che essere anche talking care, e la verbalizzazione si configura come mezzo e insieme fine della terapia.
Solo fermandosi senza memoria e desiderio in prossimità dei suoi germogli la parola (lat. parabola) può essere davvero e letteralmente parabola, ovvero può raccontare una storia, tracciare una direzione, indicare un senso.
Il volume è dedicato alla psicoterapia duale e gruppale di orientamento psicoanalitico e alla formazione di analoga matrice, con un’attenzione particolare per le concettualizzazioni di W.R. Bion e per la cultura psicoanalitica sviluppata dall’IIPG (Istituto Italiano di Psicoanalisi di Gruppo, filiazione dei Centri di Ricerche Psicoanalitiche di Gruppo «Il Pollaiolo»).

Salvatore Sapienza, dirigente psicologo presso le Malattie Infettive dell’Ospedale Cannizzaro di Catania. Professore a contratto di Psicologia del Lavoro, Facoltà di Medicina e Chirurgia, Università di Catania. Docente presso la Scuola di Specializzazione della Società Italiana Psicoterapia Psicoanalitica (SIPP) e dell’Istituto Italiano Psicoanalisi di Gruppo (IIPG) di cui è anche membro ordinario con funzioni di training. Autore di libri e pubblicazioni scientifiche sulle tematiche della psicologia e sport, psicoterapia e aids, psicoanalisi individuale e di gruppo.
Claudio Di Lello, psichiatra presso l’Ospedale «San Carlo Borromeo» di Milano, psicoterapeuta, membro dell'Istituto Italiano di Psicoanalisi di Gruppo (IIPG) e docente presso la sua Scuola di formazione in Psicoterapia. Membro candidato della Società Psicoanalitica Italiana (SPI), è autore di numerose pubblicazioni su temi di psicoanalisi individuale e gruppale, di psichiatria psicodinamica e di psicoanalisi applicata alle organizzazioni sociali e lavorative.

Acquista il libro on line

 


 

Angelo Musso, Ornella Gadoni
Guida ai sogni dei bambini da 3 a 9 anni
2014, Pagine: 256
ISBN: Guida ai sogni
Prezzo: € 8.90
Editore: Giunti Demetra

I bambini sognano e i loro sogni all'apparenza così fantastici e irrazionali rivelano - come per gli adulti - molto dei loro desideri, delle loro paure, del loro rapportarsi al mondo e alle persone che li circondano. Questo libro, pensato non solo per i genitori ma anche per educatori e insegnanti, è lo strumento ideale per aprire quello scrigno prezioso che sono i bambini, e decodificarlo. Per superare serenamente insieme i momenti di difficoltà ed evitare che un disagio, magari facilmente risolvibile, sfugga di mano. Centrato sull'età evolutiva cruciale 3-9 anni, il volume insegna come aiutare i bambini a raccontare i propri sogni, come fosse un gioco o una favola.

Acquista il libro on line

 

 

Bruno Banone
L' apprendista onironauta. Sogni lucidi come scoperta del sé
2014, Pagine: 184
ISBN: 9788857523620
Prezzo: € 16.00
Editore: Mimesis

Norbunoneba è il protagonista di questa storia iniziatica, un viaggio nel Sé vissuto attraversando una serie di sogni lucidi. Norbunoneba comunica ricorrendo a teorie e metafore insolite e al linguaggio poetico, sollecitando sia la sfera intellettuale e razionale che quella emotiva e intuitiva. Perciò questo libro è distinto in due parti: il lato Yang raccoglie i dialoghi, il lato Yin le poesie.

Bruno Banone, Operatore Olistico Professional, Trainer e Supervisor certifi cato S.I.C.O.OL., Formatore e Maestro di Arti Marziali ed Energetiche, con il suo brand Norbunoneba / Holistic Empowerment crea e conduce percorsi di Formazione e Wellness Aziendale, Salute e Sicurezza sul Lavoro, workshop di Crescita Personale, Tai Ji Quan, Qi Gong e incontri individuali di Consulenza Olistica e Personal Training. In un universo parallelo è anche Consulente di Comunicazione e, nella sua lunga esperienza come Creative Director e Art Director, in varie Agenzie ha contribuito a creare comunicazione di successo per molti brand internazionali. www.norbunoneba.com
Michele Marzulli, Docente nell’Università di Mediazione Linguistica dalla Società Umanitaria di Milano, collabora attivamente alle attività didattiche e di ricerca della cattedra di Sociologia del Diritto. Per i tipi di Mimesis ha pubblicato, tra l’altro, Salute e sicurezza sul lavoro come scelta strategica (2011), Il male nascosto. Il dramma del malessere nei luoghi di lavoro (2011), Sociologia giuridica del lavoro (2012).

Acquista il libro on line

 

 

 

 

Associazione Il Filo della Torre (a cura di)
Autismo e crescita familiare
2014, Collana: Scaffale aperto/Psicologia
Pagine: 160
ISBN: 9788866775942
Prezzo: € 12.00
Editore: Armando Editore

Il libro sintetizza il lavoro realizzato all’interno a favore delle famiglie con un figlio autistico, secondo i principi dell’approccio PEIAD (Progetto Evolutivo Integrato Autismo e Disabilità). Nell’approccio PEIAD l’intero percorso svolto dalla famiglia parte dalla necessità di un sostegno globale per la gestione quotidiana del proprio figlio, passando per l’acquisizione delle competen-ze necessarie per il contenimento, la relazione e l’educazione, per pervenire all’acquisizione di una nuova consapevolezza della propria famiglia, dell’autismo, del proprio figlio e di se stessi.

Dario Sepe è psicologo, psicoterapeuta Sistemico-Relazionale
Adriana Onorati è psicologa, presidente dell’Associazione Il Filo dalla Torre.
Fortunata Folino è psicologa, psicoterapeu-ta, specialista in Psicologia della Salute, coordinatrice Associazione Il Filo dalla Torre.
Corinna Abblasio è psicologa, specializzanda in psicoterapia Sistemico-Relazionale

Acquista il libro on line

 

 

 

Bertetti B., Castelli C. (a cura di)
Relazioni d'aiuto e resilienza. Strumenti e indicazioni per il benessere degli operatori
2014, Collana: Strum. lavoro psico-sociale e educativo
Pagine: 224
ISBN: 9788891706119
Prezzo: € 27,00
Editore: Franco Angeli

L'idea di questo libro nasce dalle richieste degli operatori delle relazioni di aiuto, interessati a incrementare la propria resilienza a contatto con le problematiche e fatiche che presentano gli utenti.
Nella convinzione che gli operatori siano, nel rapporto con gli utenti, importanti "tutori di resilienza" attraverso le loro competenze e modalità relazionali, si è fatto il punto sui fattori che sostengono tale processo in età adulta e nell'ambito lavorativo: la rete sociale, la famiglia, le risorse individuali, i valori. Si sono poi individuate le principali cause di difficoltà lavorative, che possono sfociare in problematiche (quali stress e burnout).
Per approfondire nel concreto le modalità di resilienza degli operatori sono state riportate, nella seconda parte del libro, una serie di storie complesse il cui esito è stato positivo, raccontate e commentate direttamente dagli operatori. Sono emerse interessanti e "vissute" indicazioni su come superare le difficoltà nelle relazioni interpersonali con adulti e bambini, reagire all'impatto con vicende particolarmente traumatiche, affrontare lo stress da organizzazione e le problematiche coi colleghi, riconoscere il disagio che proviene da fattori soggettivi, riorganizzarsi dopo un licenziamento.
Nella terza parte del volume, partendo dalla convinzione che la consapevolezza di sé è l'elemento basilare per sviluppare un'intelligenza emotiva che sostenga la resilienza, vengono descritti alcuni percorsi per prevenire lo stress e promuovere la resilienza, utili per gli operatori psicosociali ed educativi, ma anche per gli insegnanti, i genitori e gli studenti che si avvicinano alle professioni di aiuto. Sono inoltre presentate indicazioni pratiche che provengono dalle antiche psicologie orientali e da quelle dell'attuale psicologia occidentale - la minfulness, la psicologia positiva, la narrazione, l'ACT - senza dimenticare l'importanza dello sport.

Bianca Bertetti, psicologa e psicoterapeuta, insegna Psicologia del ciclo di vita presso la Facoltà di Scienze della Formazione dell'Università Cattolica di Brescia. Si occupa da anni della cura resiliente del trauma in bambini, adolescenti e adulti che hanno subito maltrattamenti e abusi. È Consulente tecnico d'ufficio presso il Tribunale Ordinario di Milano. Oltre ad altre numerose pubblicazioni, ha curato il libro Oltre il maltrattamento. La resilienza come capacità di superare il trauma (Angeli, 2008).
Cristina Castelli, è professore ordinario di Psicologia del ciclo di vita presso la Facoltà di Scienze della Formazione dell'Università Cattolica di Milano, dove dirige il master "Relazione d'aiuto in contesti di sviluppo e cooperazione nazionale ed internazionale" e l'"Unità di ricerca sulla resilienza". È autrice di numerose pubblicazioni sulla resilienza, tra cui Resilienza e creatività. Teorie e tecniche nei contesti di vulnerabilità (Angeli, 2011).

Acquista il libro on line

 


 

Rosanna Mansueto, Cristiano Zamprioli
Il mio bambino va a scuola
2014, Collana: Autoaiuto per il benessere
Pagine: 96
ISBN: 9788866522201
Prezzo: € 9.00
Editore: Sovera Edizioni

Il volume analizza il mondo emozionale del bambino e tutti i cambiamenti che ne derivano con l’ingresso nella scuola, considerata come spazio di ascolto per i diritti del bambino.

Acquista il libro on line

 

 

 

Munari F., Mangini E. (a cura di)
Metamorfosi della pulsione
2014, Collana: Le vie della psicoanalisi
Pagine: 208
ISBN: 9788891705556
Prezzo: € 28.00
Editore: Franco Angeli

Questo libro presenta una sequenza di testi di autori contemporanei, impegnati nella ricerca psicoanalitica, che qui convergono per lavorare il metamorfico divenire della pulsione nella teoria e nella clinica psicoanalitica.
Preziosa eredità di quel Freud che sempre cercò di rappresentare le forze che animano la vita psichica e presiedono al suo funzionamento, e tentò di fornire una spiegazione dei rapporti fra la psiche e il corpo.
L'esplorazione della pulsione vuole qui intrecciare i fili della psicosessualità infantile, della relazione mente-corpo e del funzionamento Conscio-Inconscio con Io, Super-Io ed Es: quindi, come nel primo Freud, la pulsione protagonista del lavoro psichico e, come nell'ultimo, la pulsione motore dell'incessante movimento tra Eros e Thanatos, legame e slegamento.

Franca Munari psicoanalista ordinario con funzioni di training della Società Psicoanalitica Italiana, medico, psichiatra, vive e lavora a Padova. Autore di lavori su vergogna, agorafobia, psicoanalisi del bambino e dell'adolescente, processo di scrittura e processi creativi in riviste specializzate italiane e straniere. Coautrice dei volumi: Differenza, indifferenza e differimento (1997), Mente-corpo e relazione (1998), "Qui e ora_ con me" (2001), Verità storica e Psicoanalisi (2004), Isteria (2004), Boccioni prefuturista (2007), Il lavoro psicoanalitico sul limite (2008), Psiche Storia (2009), Le fonti dello psichico (2009), Figure del femminile (2009), Ti racconto del lupo. Affrontare il disagio del bambino (2010), Spazi e limiti psichici (2012) e Pulsione e fantasia (2014 in press).
Enrico Mangini, psicoanalista ordinario con funzioni di training della Società Psicoanalitica Italiana, vive e lavora a Padova. È medico psichiatra e neuropsichiatra infantile, ricercatore del Dipartimento di Filosofia, Sociologia, Pedagogia e Psicologia applicata dell'Università di Padova, professore aggregato e docente di Modelli teorici di clinica psicoanalitica. Autore di Lezioni sul pensiero freudiano (2001), curatore di Lezioni sul pensiero post-freudiano (2003) e Nevrosi ossessiva (2006), co-curatore di Psicoanalisi e formazione dello psichiatra (1993), Lo stesso e l'altro (2001), Il tempo della separazione (2001), La rappresentazione tra mondo interno e mondo esterno (2007), co-autore di Percorsi di psicoanalisi (2003) e Le fonti dello psichico (2009).

Acquista il libro on line

 

 

 

Charles Brenner
Breve corso di psicoanalisi
2014, Collana: Psicoanalisi e civiltà contemporanea
Pagine: 288
ISBN: 9788809787858
Prezzo: € 18.00
Editore: Giunti Editore

Un’esposizione classica dei fondamenti della teoria psicoanalitica, una trattazione chiara ed esauriente, accessibile anche a chi non abbia una conoscenza preliminare della materia. L’autore si è proposto di favorire la comprensione dei vari concetti introdotti dalla psicoanalisi nello studio e nella terapia dei processi psichici, illustrandone l’evoluzione nel corso dei quarant’anni di ricerca e pratica professionale di Sigmund Freud. Dopo una discussione dell’impostazione teorica generale, fondata sul ruolo dell’inconscio, vengono esaminati il concetto di pulsione, la struttura dell’apparato psichico, i fenomeni delle paraprassie e dei lapsus, il motto di spirito, i sogni, per concludere con i problemi della psicopatologia e le trasformazioni della vita psichica nell’arte e nella cultura.

Acquista il libro on line

 

 

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Le festività ti aiutano a stare meglio?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

ansia (1510264195644)

Vanessa, 44     Ciao. Sono una donna single, innamorata dei viaggi. ...

Credo che al mio ragazzo inte…

Flavia, 23     Salve, sono una ragazza di 23 anni. Per cinque mesi sono stata con un ragazzo che ho lasciato nei giorni scorsi. ...

Depressione a causa di una rag…

Pasq, 25     Sono un ragazzo di 25 anni, 1 anno fa conobbi una ragazza, e subito abbiamo stretto amicizia e siamo diventati molto amici. ...

Area Professionale

Il consenso informato

Il consenso informato rappresenta un termine etico e legale definito come il consenso da parte di un cliente ad una proposta di procedura inerente la salute men...

La diagnosi in psicologia

In Psicologia per processo diagnostico si intende “l’iter che il paziente percorre insieme al clinico allo scopo di rilevare l’ampiezza e l’entità del/dei distu...

La psicologia incontra l'arte …

Ancora una volta la psicologia scende fra la gente e si preoccupa del benessere e della bellezza. Ancora una volta gli psicologi dimostrano una grande capacità ...

Le parole della Psicologia

Coazione a ripetere

"Ciò che è rimasto capito male ritorna sempre; come un'anima in pena, non ha pace finchè non ottiene soluzione e liberazione", S. Freud Il termine coazione è i...

Catatonia

La prima descrizione della catatonia risale al 1874, quando lo psichiatra tedesco Karl Kahlbaum, nella sua monografia dal titolo Die Katatonie oder das Spannung...

Istinto

Il termine istinto, come indica l'etimologia stessa (il termine latino “instinctus”, deriva da instinguere, incitare), è usato nel linguaggio ordinario per indi...

News Letters