Pubblicità

Flooding

0
condivisioni

on . Postato in Le parole della Psicologia | Letto 3320 volte

5 1 1 1 1 1 Votazione 5.00 (1 Voto)

Indica una tecnica cognitivo-comportamentale che consiste nell'esposizione ripetuta del soggetto allo stimolo a valenza fobica, senza che vi sia per lui possibilità di fuga. 

flooding

La pratica del flooding, detta anche "immersione", produce inizialmente una risposta ansiosa di massima intensità e, come conseguenza ad un'esposizione ripetuta dello stimolo fobico, viene successivamente seguita da un decremento fisiologico.

In realtà, il soggetto tende ad evitare deliberatamente e consecutivamente il confronto con la stimolazione ansiogena, impedendo così l'estinzione della risposta fobica.
Il flooding potrebbe essere considerato una versione alternativa alla tecnica dell’estinzione, un intervento di tipo implosivo.

Nello specifico, il processo di estinzione consiste nel presentare ripetutamente ad un soggetto lo stimolo condizionato (SC), che elicita una risposta che si intende modificare, facendo però in modo che esso non segua mai ad uno stimolo incondizionato (SI). In questo modo lo stimolo condizionato perde gradualmente il potere di elicitare la classica risposta condizionata (RC).

In questa situazione si potrebbe però verificare che il comportamento disadattivo, cioè la reazione di attacco- fuga indiscriminata, impedisca lo stesso processo di estinzione in quanto il soggetto si sottrae alla relazione. Inoltre l'effetto esercitato dall'estinzione non è molto profondo, soprattutto se l'associazione tra lo stimolo condizionato e la risposta condizionata, che il primo elicita, è molto forte.

Quindi, non dovrà essere mai impiegata come tecnica esclusiva per il trattamento di un comportamento disadattivo, poiché non si può mai escludere completamente l'eventualità di un recupero spontaneo. Tale intervento, inoltre, può anche essere vanificato se effettuato in concomitanza a sporadiche associazioni tra lo stimolo condizionato e quello incondizionato.

Invece attraverso la procedura del flooding, che rientra tra le tecniche cosiddette “forti” della terapia cognitivo-comportamentale, il terapeuta porta il paziente a sperimentare, a livello immaginativo o reale, la situazione che più lo spaventa e per il maggior tempo possibile, allo scopo di fargli per così dire "toccare con mano" l'irrealtà dei suoi timori; in genere l'ansia, dopo aver raggiunto un picco, si  ridimensiona o in certi casi sparisce completamente. Ad esempio, di fronte ad una persona  che non si avvicina alle finestre per paura di non resistere all'impulso di buttarsi di sotto, il terapeuta dopo aver stabilito un rapporto di fiducia e spiegato il senso dell'intervento, può utilizzare una tecnica di questo tipo: aiuta il paziente a salire in piedi su una sedia, davanti ad una finestra spalancata, e gli sta accanto anche per qualche ora, sostituito poi  via via nei giorni successivi dai familiari di quest'ultimo, fino all'estinzione della sua paura e delle sue risposte d'angoscia.

Pubblicità

Pertanto, attraverso la tecnica del flooding, è possibile presentare in modo reale o immaginato lo stimolo condizionato (SC) che elicita una risposta che si intende modificare, ponendo però il soggetto in condizione di non poter evitare (se non con reazioni estreme) lo stimolo condizionato stesso, fornendogli contemporaneamente sicurezza circa la propria incolumità. Si tratta comunque di una procedura che, in ogni caso, deve essere utilizzata con cautela poichè in alcuni casi invece di produrre estinzione conduce alla sensibilizzazione verso lo stimolo condizionato, in aggiunta al fatto che questo tipo di interventi può e deve essere effettuato solo da terapeuti di provata esperienza e su pazienti ben selezionati.

 

Per approfondimenti:

  • Dizionario di Scienze Psicologiche, Ed. Simone

  • Psicotraumatologia.com

 

(a cura della Dottoressa Benedetta Marrone)
 
 

Ti è piaciuto l'articolo che hai appena letto e vuoi essere informato sulle novità che vengono pubblicate su Psiconline.it?
Iscriviti alle nostre newsletter settimanali per essere in continuo contatto con la psicologia!

Scegli come ricevere la newsletter:
I agree with the Privacy e Termini di Utilizzo
 
Pubblicità
Vuoi conoscere il nome di uno psicologo e/o psicoterapeuta che lavora nella tua città o nella tua regione? Cercalo subito su logo psicologi italiani
Corsi, Stage, Informazioni per formare e far crescere i Professionisti della Psicologia Logo PSIConline formazione

 

Tags: flooding immersione tecnica cognitivo- comportamentale esposizione ripetuta stimolo a valenza fobica

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Cosa ne pensi delle Tecniche di Rilassamento e della Meditazione?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

senza via di uscita 2 (1572361…

straniero66, 53 Vi ho già scritto in precedenza e ho avuto la vostra risposta “SENZA VIA DI USCITA (1571319488503)”. Continuo a stare male, attualmente io ...

Senza via di uscita (157131948…

straniero66, 53 Sono sposato da 27 anni, una storia iniziata quando io e mia moglie eravamo poco più che ragazzini, in questi anni, come molte coppie, abbi...

Ansia e inadeguatezza (1570737…

Limmy6, 21 Sono una studentessa universitaria e da quando ho iniziato non ho avuto mai problemi a parlare con gli altri e a fare nuove amicizie. Conosco e ...

Area Professionale

Articolo 42 - il Codice Deonto…

Si conclude su Psiconline.it, con il commento all'art.42 (vigenza), il lavoro a cura di Catello Parmentola e di Elena Leardini che settimana dopo settimana ha s...

Articolo 41 - il Codice Deonto…

Con il commento all'art.41 (Osservatorio Permanente) prosegue, su Psiconline.it, il lavoro a cura di Catello Parmentola e di Elena Leardini che settimana dopo s...

Articolo 40 - il Codice Deonto…

Prosegue su Psiconline.it, con il commento all'art.40 (pubblicità professionale), il lavoro a cura di Catello Parmentola e di Elena Leardini che settimana dopo ...

Le parole della Psicologia

Efferenza

Il termine “efferenza” si riferisce alle fibre o vie nervose che conducono in una determinata direzione i potenziali di riposo e di azione provenienti da uno sp...

Raptus

Il raptus (dal latino raptus, "rapimento") è un impulso improvviso e di forte intensità, che porta un soggetto ad episodi di parossismo, in genere violenti, i q...

Amaxofobia

L'amaxofobia è il rifiuto di origine irrazionale a condurre un determinato mezzo di trasporto. Può essere dovuta, per esempio, al coinvolgimento diretto o di p...

News Letters

0
condivisioni