Pubblicità

Consulenza gratuita online

consulenza psicologica

Le Newsletter gratuite

logo psiconline news
testata2bis

I Test Psicologici

test psicologici

PSICOLOGIA NEWS n.70 - 6.6.2002

0
condivisioni

on . Postato in News libri e riviste | Letto 267 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)
  • TOSSICOMANIE: UN'EPIDEMIA PSICOSOCIALE. Verso l'ecocidio della mente
  • Dinamiche relazionali e ciclo di vita della famiglia
  • CHI C'È IN CHAT?! Tutto quello che vorreste sapere sulle chat e non avete mai osato chiedere
  • La comunicazione in famiglia
  • LA VERGOGNA. Un affetto psichico che sta scomparendo?
  • Gli adolescenti di fronte alle devianze
  • ABUSO SUI BAMBINI: L'INTERVENTO A SCUOLA. Linee-guida ed indicazioni operative ad uso di insegnanti, dirigenti scolastici e professionisti dell'infanzia
  • Bambini e paure. Come scoprirle nei loro disegni e superarle.

Gabriella Ventavoli Previtera
TOSSICOMANIE: UN'EPIDEMIA PSICOSOCIALE. Verso l'ecocidio della mente
Presentazione di Gianmarino Vidoni e Tiziana Masullo, prefazione di Giovanna Giaconia
pp. 128, € 11,50, Collana: Clinica delle dipendenze e dei comportamenti di abuso/Quaderni, diretta da Alfio Lucchini, ISBN 88-464-3630-X
Editore: Franco Angeli - Milano

La perdita dei sentimenti., l'indifferenza, rappresentano per l'umanità una grave minaccia. Le sostanze stupefacenti, usate per medicare la sofferenza, rendono la mente sempre più sterile, un terreno inquinato dove potranno fiorire immaturità e violenza.
Nutrite di sole sostanze chimiche le menti tenderanno a chiudersi sempre più, come un fiore che appassisce; come dimostrano le recenti acquisizioni delle neuroscienze, le memorie antiche saranno soffocate ed anche distrutte. Non ne verranno costruite delle nuove, e con esse pensieri e prospettive di vita.
Qualunque strumento terapeutico deve essere accompagnato da relazioni umane affettivizzate, idonee a contenere e trasformare le angosce ed i vissuti dei pazienti, arricchendo di significati i loro percorsi di cura.
Occorre un impegno fatto di competenza e generosità per coltivare il giardino della vita.
Le funzioni dei farmaci, delle comunità terapeutiche, della psicoterapia sono rilette, nel volume, in questa prospettiva.
L'impatto psichico di fenomeni quali la sieropositività e l'AIDS, la piena comprensione dello stato di comorbilità psichiatrica e le conseguenze del consumo di cocaina e delle droghe sintetiche trovano elementi interpretativi nella ricca casistica "sul campo" che attraversa tutto il volume.

Gabriella Ventavoli, psichiatra, psicoanalista S.P.I. (Società Italiana di Psicoanalisi) e membro ordinario A.P.G. (Associazione Psicoterapia di Gruppo), ha prestato per anni la sua attività di specialista ambulatoriale psichiatra presso il C.A.R.T. (Centro Assistenza per le Tossicodipendenze) e attualmente presso il Ser.T. del distretto 3 dell'A.S.L. Città di Milano.

ordina il libro on line

 

MALAGOLI TOGLIATTI M., LUBRANO LAVADERA A.
Dinamiche relazionali e ciclo di vita della famiglia
Aggiornamenti/Aspetti della psicologia
pp. 204 , € 14,50, ISBN 88-15-08661-7
Editore: Il Mulino - Bologna

Sistema in continua evoluzione, la famiglia tende tuttavia a conservare una propria identità e delle caratteristiche proprie nel tempo. Grazie al concetto di "ciclo di vita della famiglia" è possibile rappresentare questa complessità, in quanto esso aiuta comprendere i bisogni, le difficoltà, le esigenze e le peculiarità di una famiglia in una determinata fase del suo sviluppo. Questo volume propone una sintesi introduttiva dei principali concetti di matrice sistemico-relazionale, accanto ad un excursus sulle trasformazioni più significative di cui la famiglia o, meglio, le famiglie sono state protagoniste negli ultimi decenni. Una particolare attenzione è dedicata al ciclo di vita delle famiglie separate e ricostituite, con cui il clinico si deve sempre più confrontare a diversi livelli e in diversi contesti di aiuto e/o controllo (giudiziario, di counseling, di mediazione, di psicoterapia).

Marisa Malagoli Togliatti è ordinario di Psicodinamica dello sviluppo e delle relazioni familiari nella Facoltà di Psicologia dell'Università di Roma "La Sapienza". Tra le sue pubblicazioni ricordiamo "Psicodinamica dello sviluppo e delle relazioni familiari" (con A. Cotugno, Il Mulino, 1996); "Famiglie divise" (con G. Montinati, Angeli, 1995); "Famiglie multiproblematiche" (con L. Rocchietta Tofani, Carocci, 2002). Anna Lubrano Lavadera , psicologa, è specializzanda presso la Scuola di Psicologia Clinica II, Università di Roma, "La Sapienza".

ordina il libro on line

 

Wally Festini, Giovanni Martelli
CHI C'È IN CHAT?! Tutto quello che vorreste sapere sulle chat e non avete mai osato chiedere
pp. 144, € 13,00, Collana: Le Comete. Per capirsi di più e aiutare chi ci sta accanto, ISBN 88-464-3651-2
Editore: Franco Angeli - Milano

Non sai che chat scegliere e come presentarti?
Già navighi ma non sei soddisfatto dei tuoi rapporti in chat?
Vuoi navigare ma temi di essere ignorato, mal interpretato o aggredito?
Non riesci ad esprimerti come desideri in chat?
Temi di fare brutti incontri online e non sai come difenderti?
Ti piacerebbe ricevere aiuto psicologico o medico in Internet?
Consideri la chat una pericolosa tentazione?
Vuoi sapere come funziona psicologicamente il rapporto in rete?

Le chat sono un mondo straordinario, ancora in parte inesplorato, pieno di opportunità sorprendenti ma anche di pericoli nascosti. L'arte di navigare consiste nello scegliere la chat giusta al momento giusto e le parole più efficaci per farsi notare, comunicare e conoscere.
Uno psicologo e una psicologa, entrambi navigatori, mettono in gioco la loro esperienza professionale nel districarsi tra emozioni, parole, regole di comportamento, dinamiche di gruppo, incontri graditi e sgraditi, voglia di divertirsi, identità vere o presunte in un libro basato sulla loro ampia competenza psicologica e sulla pluriennale esperienza in rete, ma al tempo stesso leggero e divertente.

Wally Festini è nata e vive a Milano. Professore associato di Teorie e tecniche della dinamica di gruppo presso la Facoltà di Psicologia dell'Università di Padova. Direttore responsabile della rivista Ricerche sui gruppi di Padova, è autrice di numerosi volumi, tra cui: Suicidio e complessità (Milano, 1992); Psicologia degli scacchi. Aspetti cognitivi, immaginativi e affettivi del gioco (Milano, 1998); Vivere bene senza ridursi sul lastrico. Come utilizzare il proprio denaro per essere felici (Milano, 1998).

Giovanni Martelli è psicologo a Novara. Ha lavorato nell'ambito delle tossicodipendenze per quattro anni e attualmente si occupa di minori extracomunitari presso la Comunità "Samuel" di Cerano (Novara). È autore di articoli scientifici sulle comunità virtuali e sul rapporto tra rete e partiti politici.

ordina il libro on line

 

Vincenzo Maria Mastronardi
La comunicazione in famiglia
Note: + vhs
Anno: 2002, Pagine: 128, Prezzo: € 28,00
Catalogo: Psicologia, Collana: Scaffale Aperto Psicologia
Editore: Armando Armando - Roma

Il presente progetto libro + video, strutturato sulla scorta della letteratura scientifica internazionale più accreditata sull'argomento della "comunicazione in famiglia", è un prodotto di cinematografia scientifica che costituisce il primo sistematico tentativo di prevenzione primaria, attraverso la famiglia, del disagio e della devianza.

ordina il libro on line

 

Anna Maria Pandolfi
LA VERGOGNA. Un affetto psichico che sta scomparendo?
pp. 96, € 12,50, Collana: Psicoanalisi contemporanea: sviluppi e prospettive/Metodologia, teoria e tecnica psicoanalitica, ISBN 88-464-3597-4
Editore: Franco Angeli - Milano

Composita, complessa, estremamente polisemica, la vergogna è un'esperienza che tutti gli esseri umani, in una circostanza o nell'altra, hanno vissuto.
Guardiana dell'integrità del Sé e dei suoi confini, è ponte tra l'individuo e gli altri, fondamento della vita sociale, garanzia del limite, regolatore delle distanze e delle differenze.
È anche l'affetto forse più penoso e bruciante, traumatico e annichilente che l'essere umano possa provare. E per converso costituisce una delle armi più potenti per distruggere l'identità di un proprio simile.
Nonostante la vergogna sia tutto ciò e anche altro, è stata finora singolarmente trascurata e misconosciuta da chi si occupa del disagio psichico.
La vergogna, con gli affetti ad essa apparentati (l'umiliazione e la mortificazione sul versante distruttivo, il pudore, la modestia, la riservatezza, il tatto su quello positivo), è forse talmente presente sotto gli occhi di tutti che non la si coglie nella sua specificità e finisce per questo in altre categorie di emozioni come la colpa, l'inadeguatezza, la sfiducia, la depressione, la rabbia, il trauma, la dissociazione.
Trascuratezza e misconoscimento da parte degli addetti ai lavori hanno certamente motivazioni storico-teoriche, ma anche e soprattutto ragioni umane. Perché se è vero che ci si vergogna di vergognarsi e di far vergognare, è probabilmente vero che ci si vergogna financo di parlare di vergogna; quasi che insieme alla morte anche la vergogna sia diventata uno dei nostri residui tabù.
Solo ora si comincia a prestare a questo affetto complesso la dovuta attenzione nel campo clinico e psico- sociale.
Ed è paradossale che ciò avvenga proprio ora, quando la vergogna sta subendo modificazioni radicali nell'individuo, nei gruppi e nella società, proprio ora che sta forse scomparendo per come noi la abbiamo conosciuta, per trasformarsi nei suoi contrari, in modo tutto particolare in quelli di tipo perversivo.

Anna Maria Pandolfi è membro ordinario della Spi e dell'Ipa dal 1984. Nel 1988 ha fondato con altri colleghi la Arp. Da circa vent'anni si dedica anche alla clinica della coppia e della famiglia. Lavora privatamente come psicoanalista e psicoterapeuta e conduce gruppi terapeutici e supervisioni. Per i nostri tipi ha pubblicato Il suicidio. Voglia di vivere, voglia di morire (2000).

ordina il libro on line

 

Pierre G. Coslin
Gli adolescenti di fronte alle devianze
Anno: 2002, Pagine: 272, Prezzo: € 18,10
Catalogo: Psicologia, Collana: Medico Psico-pedagogica
Editore: Armando Armando - Roma

Quest'opera ha per scopo quello di precisare le cause determinanti delle devianze nei comportamenti degli adolescenti, sia a proposito del loro orientamento che dei processi che sono all'origine e tenta di mettere in evidenza le eventuali relazioni tra queste attitudini ed il passaggio all'azione.

ordina il libro on line

 

Francesco Montecchi (a cura di)
ABUSO SUI BAMBINI: L'INTERVENTO A SCUOLA. Linee-guida ed indicazioni operative ad uso di insegnanti, dirigenti scolastici e professionisti dell'infanzia
pp. 136, € 14,00, Collana: Strumenti per il lavoro psico-sociale ed educativo, ISBN 88-464-3503-6
Editore: Franco Angeli - Milano

La scuola è una risorsa fondamentale nel rilevamento precoce dei segnali di disagio del bambino. Ciò che sfugge all'osservazione dei genitori può e deve essere colto nella situazione scolastica.
È necessario quindi che tutti i professionisti che vi operano, oltre alle tradizionali competenze, siano in possesso di quelle conoscenze indispensabili per rilevare tempestivamente le richieste di aiuto dei bambini, riconoscere i sintomi indicativi di una possibile esperienza di abuso e attuare gli interventi a sostegno e tutela dell'infanzia.
Nato dalla esperienza didattica del Progetto "Maestramica", questo libro fornisce le linee-guida fondamentali per:
- acquisire le capacità di "osservazione" e "ascolto" del bambino;
- aiutare a riconoscere i segnali del disagio conseguente alla esperienza di abuso, differenziandoli da quelli dello sviluppo "normale" del bambino, per limitare falsi allarmi relativi al sospetto di abuso;
- acquisire gli strumenti per un intervento precoce ed adeguato;
facilitare il dialogo, la collaborazione e la trasmissione delle competenze attraverso contenuti teorici e modalità operative condivisi.
Specificamente rivolto a chi lavora nelle istituzioni educative e scolastiche, questo è un volume fondamentale per chiunque lavori con l'infanzia.

Francesco Montecchi, neuropsichiatra, è primario della U.O. di Neuropsichiatria Infantile dell'Ospedale Bambino Gesù IRCCS di Roma; è l'ideatore del Progetto "Girasole" e direttore dei corsi del Progetto "Maestramica". Professore a contratto dell'Università "La Sapienza" di Roma, è analista iunghiano, membro didatta dell'A.I.P.A. (Associazione Italiana Psicologia Analitica) e dell'A.I.S.P.T. (Associazione Italiana "Sand Play Therapy"). Curatore di svariati testi, tra cui: Giocando con la sabbia. La psicoterapia con bambini e adolescenti e la "sand play therapy" (Angeli); Il "Gioco della sabbia" nella pratica analitica (Angeli); I simboli dell'infanzia. Dal pensiero di Jung al lavoro clinico con i bambini (Carocci); I maltrattamenti e gli abusi sui bambini. Prevenzione e individuazione precoce (Angeli); Anoressia mentale dell'adolescenza. Modelli teorici, diagnostici e terapeutici (Angeli).

ordina il libro on line

 

Alberto Magni , Evi Crotti
Bambini e paure. Come scoprirle nei loro disegni e superarle.
Prezzo: 9,50, Pagine: 176, isbn: 88-7031-585-1
Collana: Piccoli e grandi manuali
Editore: Red Edizioni

I disegni e gli scarabocchi spesso mostrano aspetti della personalità del bambino che le sole parole o i gesti non esprimono. È il caso delle paure, veri tormenti che nella libertà di un foglio bianco, matita e colori, si manifestano con grande chiarezza: paura di crescere, di essere abbandonati, di andare a scuola, del buio, dei fantasmi, della guerra?
Questo manuale illustra con esempi come ?leggere? nei disegni le paure dei bambini, e suggerisce come risolverle.

ordina il libro on line

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Cosa ne pensi dello Psicologo a scuola?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Amore Bordeline? (153355779047…

Lory, 52     Ho lasciato il mio compagno da un mese, la nostra relazione avrebbe compiuto due anni a breve. ...

Ragazzo fuori controllo (15335…

Giusy, 19     Buongiorno, sono una ragazza di 19 anni e sono fidanzata da 3 anni con un ragazzo di 22 anni. Nei primi due anni della nostra relaz...

Ritorno di ansia e attacchi di…

Misterok88, 30     Salve! Vi prego di aiutarmi. Ho un problema che pensavo di aver risolto ma da un po' di giorni a questa parte sono di nuovo da...

Area Professionale

GDPR e privacy dei dati: cosa …

Dal 25 maggio 2018, a causa del cambiamento delle normative sulla privacy e protezione dei dati personali, tutti i professionisti devono far riferimento al Rego...

Scienza, diritto e processo: p…

Scienza e diritto risiedono in quartieri diversi. È innegabile. La prima fonda il suo continuo sviluppo sul dubbio e quindi sul progresso che proprio dal dubbio...

Introduzione al Test del Villa…

Introduzione al Test del Villaggio secondo il Metodo Evolutivo-Elementale (infanzia, adolescenza, età adulta). L’idea che sta alla base del Test del Villaggio è...

Le parole della Psicologia

Allucinazioni

Con il termine allucinazioni si fa riferimento alla percezione di qualcosa che non esiste, ma che tuttavia viene ritenuta reale. Le allucinazioni si presenta...

Dismorfismo corporeo

L’interesse sociale nei confronti del Disturbo di Dismorfismo Corporeo (BDD) è cresciuto solo recentemente nonostante sia stato documentato per la prima volta n...

Parafilia

  Con il termine Parafilie si fa riferimento ad un insieme di perversioni sessuali caratterizzate dalla presenza di comportamenti regressivi che prendono ...

News Letters

0
condivisioni