Pubblicità

Ginandromorfismo

0
condivisioni

on . Postato in Le parole della Psicologia | Letto 946 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

Condizione, in biologia, per cui in un individuo (ginandromorfo) compaiono alcuni caratteri propri del maschio e altri propri della femmina, per effetto di un mosaicismo tra cellule a genotipo femminile e cellule a genotipo maschile.

ginandromorfismo

Questi caratteri possono essere di due tipi:

  • Somatosessuali: controllati geneticamente, caratteristici degli artropodi e di alcuni vertebrati;
  • Eusessuali: sotto il controllo ormonale, tipici dei vertebrati.

In particolare esistono due condizioni relative a questo fenomeno:

  • Un ginandromorfismo bilaterale o bipartito, dove queste caratteristiche sono distribuite secondo il piano di simmetria bilaterale dell'animale, ossia quando la parte sinistra del corpo corrisponde a un sesso e la destra al sesso opposto (es. lepidotteri);
  • un ginandromorfismo a mosaico, in cui le stesse caratteristiche si presentano distribuite in maniera irregolare (es: imenotteri, ditteri);
  • un ginandromorfismo trasversale, nei casi in cui la parte anteriore e posteriore dell’animale sono di sesso opposto;
  • un ginandromorfismo frontale quando lo stesso si verifica fra la porzione dorsale e ventrale dell’animale.


Secondo Morgan (1916) "il ginandromorfismo fenotipico dipenderebbe da una particolare condizione genotipica: in una delle prime divisioni di un uovo provvisto di due cromosomi sessuali XX, una delle cellule risultanti potrebbe perdere un cromosoma X, per cui il corrispondente blastomero avrebbe caratteristiche maschili e cosi, alla fine dello sviluppo, si avrebbe un individuo che porterebbe alcune caratteristiche femminili ed altre maschili."
I casi più tipici si trovano negli insetti, per es., farfalle, mosche, api.

In molti casi, come gli uccelli, il fenomeno sembra causato dall'azione di particolari ormoni sessuali e all'età. Ad esempio nel cardinale rosso (Cardinalis cardinalis) affetto da ginandromorfismo, i maschi di questa specie sfoggiano una colorazione rossa per attrarre le partner, mentre le femmine hanno evoluto un piumaggio color crema per non attirare le attenzioni dei predatori

 

Per approfondimenti

  • wikipedia.org
  • GHISELIN M.T. - 1974 - The economy of nature and the evolution of sex. Univ. California Press.
  • REINBOTH R: - 1975 - Intersexuality in Animai Kingdom. Springer-Verlag ed., Berlin.

 

 

(A cura del Dottor Andrea di Maio)

 

 


Scrivi articoli di psicologia e psicoterapia e ti piacerebbe vederli pubblicati su Psiconline?
per sapere come fare, Clicca qui subito!

Ti è piaciuto l'articolo che hai appena letto e vuoi essere informato sulle novità che vengono pubblicate su Psiconline.it?
Iscriviti alle nostre newsletter settimanali per essere in continuo contatto con la psicologia!

Scegli come ricevere la newsletter:
I agree with the Privacy e Termini di Utilizzo
 
Pubblicità
Vuoi conoscere il nome di uno psicologo e/o psicoterapeuta che lavora nella tua città o nella tua regione? Cercalo subito su logo psicologi italiani
Corsi, Stage, Informazioni per formare e far crescere i Professionisti della Psicologia Logo PSIConline formazione

 

 

 

 

Tags: dizionario di psicologia le parole della psicologia ginandromorfismo

0
condivisioni

Guarda anche...

Le parole della Psicologia

Anomia

L' anomia è un deficit specifico della denominazione di oggetti, presente in diversi gradi nell' Afasia,mentre le altre componenti del linguaggio risultano intatte. Il paziente con anomia è in...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

informarsi sul web, quando si ha un problema psicologico

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Tradimento e incertezze [16030…

Martinedda, 39 anni Gent.ma Dott.ssa,soffro di ansia e attacchi di panico da quasi 20 anni ed ho avuto in passato un percorso di psicoterapia che mi ha aiu...

fobia per le autostrade [16030…

roberto, 45 anni vorrei conoscere la terapia più adatta per una fobia specifica delle autostrade cronica. ...

Ansia da competizione [1601631…

elisa37, 37 anni Gentili dottori Il mio problema e' un po' imbarazzante, ma un problema che ha sempre fortemente limitato la mia vita e ancora non sono ri...

Area Professionale

Ansia infantile e disturbo da …

Un recente studio ha evidenziato come bambini e adolescenti con livelli più elevati di ansia possono essere maggiormente a rischio di sviluppare problemi di alc...

La Tecnica degli Assi Emoziona…

Perché non esistono Emozioni buone ed Emozioni cattive? di Tiziana Persichetti Auteri “Tutti sanno cosa è un emozione fino a che non si chiede di definirla ...

Conoscere i farmaci: le benzod…

Le benzodiazepine rappresentano una classe di farmaci psicoattivi utilizzati per trattare alcune condizioni come ansia e insonnia. Le benzodiazepine sono uno d...

Le parole della Psicologia

Psicosomatica

La psicosomatica è una branca della psicologia che ha  lo scopo di identificare  la connessione tra un disturbo somatico e la sua natura psicologica. ...

Xenofobia

Il significato etimologico del termine Xenofobia (dal greco ξενοφοβία, composto da ξένος, ‘estraneo, insolito’, e φόβος, ‘paura’) è “paura dell’estraneo” o anch...

Sonnofilia

La sonnofilia, o sindrome della "bella addormentata", è una parafilia caratterizzata dall'eccitazione stimolata attraverso carezze o altri metodi, esclusi strum...

News Letters

0
condivisioni