Pubblicità

Autostima(162547 )

0
condivisioni

on . Postato in Adolescenza | Letto 373 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

Lara, 18

Gentile Dottoressa,
Buonasera, volevo chiedere se può essere possibile che la presenza o no di una persona mi possa condizionare in negativo l'autostima. Ormai quando nel gruppo lei è presente io non riesco a parlare, mi sembra che quando parlo in sua presenza gli altri mi si rivoltano contro..non so se accade perchè divento io più insicura o proprio perchè lei trasmette agli altri l'odio che prova verso di me.. da quando ci conosciamo abbiamo sempre avuto un un pò di conflitti..ma a lei non le condizionano il rapporto con gli altri invece a me si : mi viene il panico e mi chiudo a riccio..questo mi condiziona molto i rapporti con gli altri..quello che non capisco è perchè in sua assenza è mi sento sollevata..Sento il bisogno di sappare da qualunque posto ci sia lei../font>

Caro Lara,
certo che è possibile, dovresti imparare a gestire la tua ansia quando sei in sua presenza attraverso un'analisi dei motivi che ti portano ad avere queste emozioni negative nei suoi confronti. Dott.Laura Del Citerna

 

(Risponde la Dott.ssa Laura del Citerna)

Pubblicato in data 02/07/2013

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Quanto sei soddisfatto della tua vita?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Bisogno di aiuto (156328344573…

la vita è un caos, 17 Salve, siamo due sorelle di 17 anni e sono ormai 4 anni che nostra madre ha divorziato con nostro padre e dopo poco tempo ha conosciuto...

Non riesco ad andare da uno ps…

Sshx, 18 Circa 6 anni fa ho cominciato a presentare dei sintomi che, nel corso del tempo, si sono aggravati progressivamente e che adesso non mi permettono d...

Perdita improvvisa di un genit…

lorena, 26 Salve, innanzitutto ringrazio per questa preziosa opportunità. Scrivo questo messaggio per conto del mio fidanzato, lo stesso ha infatti perso il ...

Area Professionale

Articolo 26 - il Codice Deonto…

Con il commento all'articolo 26 (utenza e conflitti personali) prosegue su Psiconline.it il lavoro a cura di Catello Parmentola e di Elena Leardini che settiman...

La rilevazione del trauma al T…

Il Test del Villaggio e la sua costruzione possono idealmente inscriversi in una spirale aurea sulla quale vengono declinate le diverse fasi di vita, dalla nasc...

Articolo 25 - il Codice Deonto…

Prosegue su Psiconline.it, con il commento all'art.25 (uso degli strumenti di diagnosi e di valutazione), il lavoro a cura di Catello Parmentola e di Elena Lear...

Le parole della Psicologia

Sindrome di Wanderlust

È l’impulso irrefrenabile di viaggiare, esplorare e scoprire posti nuovi per ampliare i propri orizzonti Le persone che hanno una voglia perenne di partire, ch...

Parafrenia

Sindrome psicotica, caratterizzata da vivaci allucinazioni (per lo più uditive, ma anche visive, tattili, olfattive, ecc.) e da idee deliranti, associate a di...

Bad trip

Con l'aggiunta dell'aggettivo bad (bad trip), si indicano in specifico le esperienze psico-fisiche definibili come negative o spiacevoli per il soggetto. In it...

News Letters

0
condivisioni