Pubblicità

Consulenza gratuita online

consulenza psicologica

Le Newsletter gratuite

logo psiconline news
testata2bis

I Test Psicologici

test psicologici

Ragazzino malato che mi fissa (165203)

on . Postato in Adolescenza | Letto 166 volte

La cosa che mi dà più fastidio è che i prof dicono di non essersi accorti di nulla ma è impossibile non notarlo perché sta tutto il tempo girato e se cerco di nascondermi lui allunga il collo per guardarmi.
Io faccio finta che non sia poi così grave ma ci sto malissimo.
Avevo anche pensato di cambiare scuola, ma ormai ho tutti gli amici lì e non voglio ricominciare tutto da capo.
Può sembrare una cosa stupida e sicuramente mi risponderete che è normale perché è malato ecc, io non ho niente contro i malati ma voglio solo che mi lasci in paceee.

 

 

Ciao Kikka. Mi dispiace per il disagio che provi. Si legge tanto nel modo in cui racconti la tua storia.
Il punto è che per risolvere le difficoltà che ci troviamo davanti, la prima cosa da fare è guardarle in faccia ed essere più forti di loro. 
Poi c'è un problema: non dici di che malattia soffre questo ragazzo. Credo di intuire che si tratti di ritardo mentale o qualcosa del genere.
Se così fosse, pur comprendendo bene il fastidio che provi, credo che l'unica cosa che tu possa davvero fare è stargli vicina ed essergli amica.
Non dici se parlate o se lui sia una presenza silenziosa in classe. Non ti rispondo che è normale perché è malato: quando una persona ci causa disagio, sana o malata che sia, quello che conta davvero è ciò che proviamo noi.
Purtroppo, però (o per fortuna), noi persone sane siamo più forti fisicamente e psicologicamente. Forse questo ragazzo ti guarda perché semplicemente ha molta stima di te e ti ha preso come suo punto di riferimento. Probabilmente non sa spiegartelo, non è in grado di farlo.
Ti ripeto che non conoscendo bene tutti i dettagli, l'unica cosa che mi sento di suggerirti è quella di fare tu un passo verso lui, dal momento che lui non ne fa verso te.
Potresti avere una piacevole sorpresa, scoprendo che hai pensato male di un comportamento ingenuo.

(Risponde la dott. ssa Agnese Tiziana Magno)

 

Pubblicato in data 22/12/2014

 

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Come reagisci allo stress?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

cambio generazionale (15083266…

Anna, 50     Buongiorno, ringrazio in anticipo chi potrà aiutarmi ad affrontare il mio problema. Ho 50 anni e da 30 lavoro nell'azienda di famig...

sig (1509381564901)

Antony, 50     Da 5 anni, più o meno nel periodo tra ottobre e gennaio, mia moglie, 48 anni, è come se cambiasse personalità. ...

Fobia di non riuscire a tratte…

Marco989898, 14     Il mio problema è che ho la continua ossessione di andare in bagno e anche se all'inizio sembrerà  una cosa stupida, son...

Area Professionale

Proteggere il proprio nome onl…

Una cosa che si impara molto presto nel mondo di internet e della pubblicità online è che non serve, o meglio non basta, essere presenti nel web, aggiornare il ...

Il confine nelle dinamiche di …

Il Test I.Co.S. è un test semi-proiettivo che permette di ottenere indicazioni dettagliate sugli aspetti di personalità e sulle relazioni dei singoli soggetti a...

La Certificazione Psicologica:…

Nella pratica clinica è possibile trovarsi di fronte ad una specifica richiesta, da parte del paziente/cliente, di una Certificazione che attesti, sia dal punto...

Le parole della Psicologia

Mild Cognitive Impairment (MCI…

È uno stato di confine o di transizione tra l’invecchiamento normale e la demenza, noto come “lieve compromissione cognitiva”. Il decl...

Gruppi self-help

Strutture di piccolo gruppo, a base volontaria, finalizzate all’aiuto reciproco e al raggiungimento di scopi particolari I gruppi di self-help (definiti anche ...

Resistenza

“La resistenza è l’indice infallibile dell’esistenza del conflitto. Deve esserci una forza che tenta di esprimere qualcosa ed un’altra forza che si rifiuta di c...

News Letters