Pubblicità

Consulenza gratuita online

consulenza psicologica

Le Newsletter gratuite

logo psiconline news
testata2bis

I Test Psicologici

test psicologici

Rapporto madre figlia (18456)

on . Postato in Adolescenza | Letto 178 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

Milena 50

La mia Storia: mia figlia ha sedici anni.Alcuni giorni fa per motivi di salute l'ho portata al consultorio. Per come vedevo mia figlia per me era ancora vergine. Abbiamo affrontato l'argomento senza polemiche, assieme anche a mio marito. La nostra piccolina con tanto di spavalderia ci comunica che fare sesso è la cosa più normale di questo mondo e con un linguaggio che usa da qualche anno piuttosto volgare, alle nostre parole sull'importanza di fare l'amore con la persona che si ama e sulla consapevolezza del valore del rapporto, ci ha risposto che siamo sorpassati, ecc ecc. Da quel giorno il mio rapporto con lei è peggiorato. Forse perchè ha visto la mia delusione.Il suo atteggiamento è diventato ancora più agressivo e il linguaggio ancora più "sboccato"tipo non rompere i co.. me la sughi ecc. Finche l'altro giorno dopo averla pregata di mettere ordine nella sua stanza, approffittanto di una sua gita ,ho fatto un po di ordine e pulizia. Capisco di avere invaso la sua privacy,ma come si fa.. per pulire ho dovuto mettere in ordine tutto ciò che aveva lasciato per terra sul letto sulle sedie, i muri l'armadio perfino la porta bucata dai chiodi che reggono i poster scritti varie si è strappato un poster ..La sua reazione è stata terribile. Non mi ha messo le mani addosso per combinazione, ha dato una pedata alla nonna, mi ha detto che me ne devo andare da casa,"chi sei tu...Perchè abbiamo sbagliato ? farle fare tutto quello che voleva, assecondarla sempre. Siamo noi che l'abbiamo fatta diventare così? Come ci dobbiamo comportare? Sono disperata.

Gentile signora forse è giunto il momento di fermarsi con sua figlia e cercare di capire insieme cosa succede, perchè è così arrabbiata nei vostri cinfronti, la sua reazione mi sembra, infatti quella di una persona arrabbiata e che vuole farla pagare a tutti i costi. Questo non significa che voi genitori avete realmente sbagliato qualche cosa, il problema sta nella percezione che ne ha sua figlia e allora bisogna trovare il modo di fermarsi a riflettere nel tentativo di trovare una soluzione, di darvi una possibilità pur nel rispetto delle idee altrui. E' probabile che da soli non ci riusciate e forse magari ricorrendo nuovamente al consultorio con l'aiuto di qualche esperto potete provare a recuperare un rapporto più sereno e più equilibrato

(risponde la Dott.ssa Tiziana Liccardo)

Pubblicita'
Vuoi conoscere i libri che parlano di adolescenza per saperne di più?
Cercali su Psiconline® Professional Store

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Quanto sei soddisfatto del tuo lavoro?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Decisione scolastica (15164313…

Simo, 45     Mio figlio fa la 5^ elem. Ora deve scegliere le medie dove farle. ...

Psicoterapia e problemi (15164…

Luna, 39     Si può continuare una psicoterapia pur se si è innamorati dal primo mese del proprio terapeuta? ...

Chiarimenti alla risposta del …

ALEXA1,52     Sono Alexa nel ringraziarla per la sua risposta dottore vorrei se fosse possibile chiarimenti poichè se fosse solo amicizia la nost...

Area Professionale

L'infanzia abusata, pedofilia …

La fenomenologia degli abusi e dei danni all’infanzia (child abuse) interessa molteplici aspetti psicologici, emozionali e relazionali che compongono il quadro ...

Sistema Tessera Sanitaria

L’articolo 1 del DM 01.09.2016 ha previsto che anche gli psicologi iscritti all’Albo, secondo quanto stabilito dalla Legge 56/1989, dovranno effettuare la trasm...

Salute e sicurezza negli Studi…

  A fare chiarezza sugli adempimenti e sugli obblighi in materia di salute e sicurezza sui luoghi di lavoro negli studi professionali, è intervenuta già...

Le parole della Psicologia

Complesso di Edipo

Il nome deriva dalla leggenda di Edipo, re di Tebe, che, inconsapevolmente, uccide il padre Laio e sposa la madre Giocasta. Nella teoria psicoanalitica, indica...

Xenofobia

Il significato etimologico del termine Xenofobia (dal greco ξενοφοβία, composto da ξένος, ‘estraneo, insolito’, e φόβος, ‘paura’) è “paura dell’estraneo” o anch...

Training Autogeno

Il training autogeno nasce come tecnica ideata da J.H. Schultz, neurologo e psichiatra.Training significa “allenamento”, autogeno “che si genera da sé”; ciò dif...

News Letters