Pubblicità

Dipendenza sessuale (123473)

0
condivisioni

on . Postato in Dipendenze e Abusi | Letto 433 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

Sono un professionista di 32 anni e vivo ancora con i miei genitori. Sono attualmente single dopo una relazione durata un anno e mezzo. Il mio problema riguarda la dipendenza dal sesso dalla quale non riesco a liberarmi e che mi crea problemi di relazione, economici e sul lavoro. Penso di sfogare tutte le ansie che ho, in particolare provenienti dal lavoro, in un'intensa attività sessuale e questo non fa che accrescere la mia ansia in quanto, pur sapendo che questa attività (sesso con prostitute, frequenti masturbazioni, film porno, sesso con estranei ecc...sottolineo non pedofilia) non rientrano nell'educazione datami dalla mia famiglia, non riesco a fermarmi. Non riesco a fermarmi neppure di fronte ai problemi economici che questa forsennata ricerca di sesso mi procura, non riesco a concentrarmi sul lavoro e spendo molti soldi alla ricerca di sesso mercenario. Anche durante l'ultima relazione sentimentale sono ricorso a pratiche sessuali con prostitute per poi successivamente sentirmi depresso per il male che avevo fatto alla mia lei e a me. Qual è il mio problema psicologico e qual è la terapia che può risolverlo? Grazie sin da ora per la collaborazione.

Caro Diego, da quello che scrivi il tuo problema potrebbe essere una "addiction" o dipendenza, ma anche un disturbo di tipo compulsivo. Non è facile nè corretto inerpicarsi per sentieri diagnostici a partire da così pochi indizi. Quello che è certo è che, come tale, puoi risolverlo una volta per tutte! L'orientamento cognitivo-comportamentale può essere quello giusto per ridurre il comportamento di "procacciamento di sesso" che attualmente ti assilla e nel riconcettualizzare anche il tuo modo di vivere tale situazione (totalmente contraria alla tua educazione!).

(risponde la Dott.ssa Sara Ginanneschi)

Pubblicato in data 06/08/08

Pubblicità
Vuoi conoscere i libri che parlano di dipendenza per saperne di più?
Cercali su Psiconline® Professional Store
0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Perché andare in psicoterapia?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Angoscia [1593361574931]

alex, 41 anni   Salve, ho bisogno tanto di un supporto psicologico, un mental coach sarebbe l'ideale. Vivo con mia madre da sempre, non ho amici, so...

senso di colpa e dipendenza […

Marco, 30 anni Proverò a essere breve. Mi sono sempre sentito in generale infelice, anche quando le cose mi vanno bene, ho sempre avuto difficoltà nelle r...

Non ce la faccio più [15922277…

Ciao03, 16 anni Voglio finirla qua, non riesco più ad andare avanti. Ho 16 anni e sono sempre stata una persona estroversa e vivace piena di amici. Nonos...

Area Professionale

Usi Facebook come professionis…

Facebook è uno strumento molto potente per il professionista ma, contemporaneamente, ha al suo interno molti pericoli che devono essere assolutamente evitati...

Allarme Coronavirus ed operato…

La pandemia per COVID-19 ha causato reazioni diverse, si è potuto osservare tentativi di minimizzare gli effetti di questa problematica e contemporaneamente com...

Il Test del Villaggio nel post…

Il periodo di pandemia collegata al Covid-19 tende progressivamente a ridursi e diventa utile analizzare le reazioni dei pazienti alla somministrazione del Test...

Le parole della Psicologia

Schizofasia

Profonda disgregazione del linguaggio che è sostituito da un’accozzaglia di parole o insalata di parole prive di un qualsiasi significato. Questo disturbo ling...

Anginofobia

Con il termine Anginofobia si intende una patologia caratterizzata da una paura intesa di soffocare. Con il termine Anginofobia si intende una patologia caratt...

Borderline

“una malinconia terribile aveva invaso tutto il mio essere; tutto destava in me sorpresa e mi rendeva inquieto. mi opprimeva la sensazione che tutto era, ai mie...

News Letters

0
condivisioni