Pubblicità

Mangiatore celebrativo (144835)

0
condivisioni

on . Postato in Disturbi alimentari | Letto 276 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

Gina 29

Salve, sono un mangiatore celebrativo, seguo le diete perfettamente fin quanto evito feste, amici e aperitivi. quando seguo una dieta non ho praticamente vita sociale e quando riprendo la vita sociale. Non riesco a godere dei momenti di incontro (pizza, cene, compleanni) se vincolati da diete. Cosi mangio  e bevo senza limiti. Vorrei moderarmi e stare in compagnia senza associare questi momenti ad abbuffate. Un saluto.

Cara Gina, tra i vari tipi di disordini alimentari, devo dire che il suo è il più allegro! Di solito le persone si chiudono in casa e mangiano di nascosto, di notte, lontano dagli altri, per vergogna. Lei invece fa esattamente l'opposto! E questo, perdoni il paradosso, è assolutamente sano! Il cibo è gioia, condivisione, celebrazione! Per moderare un comportamento che per lei è eccessivo e fonte di disagio potrebbe fare un breve percorso di terapia comportamentale, apprendendo una tecnica di gestione degli impulsi. Se poi lo ritiene opportuno e utile può anche cercare di andare a fondo e capire con il terapeuta il motivo di questo disagio. In bocca al lupo! Un saluto.

(Risponde la Dott.ssa Ponti Camilla)

Pubblicato in data 06/07/2010
Vuoi conoscere il nome di uno psicologo e/o psicoterapeuta che lavora nella tua città o nella tua regione? Cercalo subito su Psicologi Italiani

Pubblicità
Vuoi conoscere i libri che parlano di Anoressia/Bulimia per saperne di più?
Cercali su Psiconline® Professional Store

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Quanto sei soddisfatto della tua vita?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Essere spocchioso... (15472251…

Paolo, 42     Quali sono i significati profondi e psicologici di una persona "spocchiosa" ? ...

Senso di colpa (1547112077890…

Pietro, 25     Buongiorno, intorno all’età tra i 10 e i 13 anni mi è capitato più volte di “toccare” (senza costrizione) mia cugina più piccola (...

Mio fratello ha tentato il sui…

Sofia, 19     Salve, scrivo per mio fratello. Si chiama Lorenzo ed ha 19 anni. ...

Area Professionale

Distinguere tra disturbo evolu…

È difficile distinguere tra disturbo evolutivo e difficoltà di lettura? Significatività clinica di un Trattamento di Difficoltà di Lettura in soggetto di quarta...

La legge 4/2013 ha davvero nor…

Molto si è parlato a riguardo della legge 4/2013 che cerca di dare un inquadramento legislativo alle professioni non organizzate in ordini e collegi. Con que...

Il counselling non può essere …

Maria Sellini, Segretario Generale dell'AUPI, ha inviato una lettera al Quotidiano Sanità affrontando il problema del counselling. La riportiamo integralmente, ...

Le parole della Psicologia

Demenza Semantica

Con la locuzione demenza semantica o SD (dall'inglese semantic dementia) si fa riferimento ad un particolare tipo di demenza frontotemporale il cui esordio è ca...

Flooding

Indica una tecnica cognitivo-comportamentale che consiste nell'esposizione ripetuta del soggetto allo stimolo a valenza fobica, senza che vi sia per lui possibi...

Ecofobia

È definita come una paura persistente, anormale e ingiustificata di rimanere da soli nella propria casa Una paura comune a molti che spesso si associa ad altre...

News Letters

0
condivisioni