Pubblicità

Mangiatore celebrativo (144835)

0
condivisioni

on . Postato in Disturbi alimentari | Letto 313 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

Gina 29

Salve, sono un mangiatore celebrativo, seguo le diete perfettamente fin quanto evito feste, amici e aperitivi. quando seguo una dieta non ho praticamente vita sociale e quando riprendo la vita sociale. Non riesco a godere dei momenti di incontro (pizza, cene, compleanni) se vincolati da diete. Cosi mangio  e bevo senza limiti. Vorrei moderarmi e stare in compagnia senza associare questi momenti ad abbuffate. Un saluto.

Cara Gina, tra i vari tipi di disordini alimentari, devo dire che il suo è il più allegro! Di solito le persone si chiudono in casa e mangiano di nascosto, di notte, lontano dagli altri, per vergogna. Lei invece fa esattamente l'opposto! E questo, perdoni il paradosso, è assolutamente sano! Il cibo è gioia, condivisione, celebrazione! Per moderare un comportamento che per lei è eccessivo e fonte di disagio potrebbe fare un breve percorso di terapia comportamentale, apprendendo una tecnica di gestione degli impulsi. Se poi lo ritiene opportuno e utile può anche cercare di andare a fondo e capire con il terapeuta il motivo di questo disagio. In bocca al lupo! Un saluto.

(Risponde la Dott.ssa Ponti Camilla)

Pubblicato in data 06/07/2010
Vuoi conoscere il nome di uno psicologo e/o psicoterapeuta che lavora nella tua città o nella tua regione? Cercalo subito su Psicologi Italiani

Pubblicità
Vuoi conoscere i libri che parlano di Anoressia/Bulimia per saperne di più?
Cercali su Psiconline® Professional Store

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Cosa ne pensi dello Psicologo a scuola?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Difficoltà nello studio per un…

Annesin, 75 Gentili Signori,ho bisogno di un consiglio, perché vorrei dare una mano a una persona a me cara per un problema piccolo, ma che la inquieta per g...

Depressione (1557401609185)

Victoria, 22 Mi sveglio già stanca, da troppo tempo ormai, quasi da sempre. Mio padre è tornato a casa ieri sera, ha iniziato a sistemare la spesa in cucina ...

Ipocondria (1556980274713)

 Kiki, 30 Salve,Avrei bisogno di un consulto riguardo una persona a me molto vicina e molto cara, la quale soffre di ipocondria. Fortunatamente non ha...

Area Professionale

Articolo 17 - il Codice Deonto…

Anche questa settimana proseguiamo su Psiconline.it, con l'art.17 (segreto professionale e tutela della Privacy), il lavoro di analisi e commento, a cura d...

Articolo 16 - il Codice Deonto…

Su Psiconline.it proseguiamo, con il commento all'art.16 (comunicazioni scientifiche e anonimato), il lavoro a cura di Catello Parmentola e di Elena Leardini ch...

Articolo 15 - il Codice Deonto…

proseguiamo su Psiconline.it, con il commento all'art.15 (Collaborazioni con altri professionisti), il lavoro a cura di Catello Parmentola e di Elena Leardini c...

Le parole della Psicologia

Podofobia

Una tra le paure meno conosciute sembra essere la podofobia ovvero la paura dei piedi. Il termine fobia (che in greco significa “paura” e “panico”)&n...

Inconscio

Nella sua accezione generica, indica tutte quelle attività della mente inaccessibili alla soglia della consapevolezza Il termine inconscio (dal latino in- cons...

Psicodramma

Lo Psicodramma è la più antica terapia di gruppo.   Lo psichiatra Jacov Levi Moreno (1889-1974) in un suo lavoro giovanile (1911) e in un suo scritto sul...

News Letters

0
condivisioni