Pubblicità

Cacca addosso (147649)

0
condivisioni

on . Postato in Minori | Letto 552 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

Antonia, 3,9

 

Gentile Dottore,
siamo una famigliola di tre persone e un cane: mamma di 45 anni,papà di 43, bimba di 3anni e 9 mesi ed una cagnolina di 10 anni.
Io, mamma, sono una libera professionista per cui mi gestisco il lavoro conciliandolo o spesso posponendolo alla vita familiare; il papà è commerciante e gestisce un esercizio di vendita.
Siamo una coppia nata appena 5 anni fa e ci vogliamo un gran bene. Amiamo nostra figlia più di noi stessi e la nostra vita trascorre in tranquillità. Tra i due la più irrequieta, con la voglia di fare e conciliare mille cose di famiglia casa e lavoro, sicuramente sono io, la mamma.
Nel periodo tra luglio/agosto/settembre dello scorso anno alla mia bimba ho tolto il pannolino, prima cioè che iniziasse il suo primo anno alla scuola materna pubblica (dopo un anno di privata). Con la pipì è andata bene quasi da subito: è passata da sola dal vasino al wc, dopo poco ha fatto a meno del pannolino anche la notte e tuttora gestisce bene la pipì in autonomia.
La cacca invece all'inizio la faceva come la pipì anche nel wc poi senza alcun motivo, causa o evento scatenante, ha iniziato a farla solo nelle mutandine, anche a scuola dove maestre e bidelle erano state da me sensibilizzate.
Successivamente, sempre senza alcuna causa apparente ha alternato periodi in cui ha chiesto il vasino per farla a periodi in cui l'ha fatta solo addosso, mai più comunque nel wc.
A tutt'oggi alterna giorni in cui chiede il vasino a giorni in cui s'impigrisce e la fa addosso. E' anche capitato che nei lunghi periodi di festa a scuola nonostante fosse a casa ha continuato a farla esclusivamente addosso anche più volte in un giorno, con reazioni da parte mia purtroppo ormai di notevole nervosismo.
Naturalmente in principio sono stata paziente e ho cercato di non farle pesare quello che le succedeva ma ora purtroppo mi spazientisco anche perchè spesso capita che si siede sul vasino per il segnale "mal di pancia", dopo un po' che ha atteso invano si spazientisce, si alza e dopo qualche minuto ecco la cacca addosso, a breve distanza dal vasino! Non so perchè ma quel wc così utile per la pipì le diventa ostile e mostruoso per la cacca!
Cosa sbaglio e cosa devo fare per aiutarla ed evitarle disagi con gli altri bimbi?
Grazie

Gentile Signora,
data l'età della bambina e le varie vicissitudini raccontate, penso che sua figlia stia strutturando un sintomo che riguarda l'area del controllo sfinterico.
Questo sintomo, oltre che a essere ovviamente l'espressione di una difficoltà della bimba a crescere e a diventare autonoma, compromette ovviamente sia la serenità del menage famigliare sia la possibilità di instaurare relazioni serene con le bimbe della sua età.
Vi consiglio di rivolgervi in consultazione da uno psicoterapeuta infantile, così da poter aiutare vostra figlia a crescere serenamente. Cordiali saluti.

 

(Risponde la Dott.ssa Di Febbo Mariavittoria)

Pubblicato in data 24/09/2012

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Come reagisci alle notizie riguardanti l’immigrazione?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

senso di colpa e dipendenza […

Marco, 30 anni Proverò a essere breve. Mi sono sempre sentito in generale infelice, anche quando le cose mi vanno bene, ho sempre avuto difficoltà nelle r...

Non ce la faccio più [15922277…

Ciao03, 16 anni Voglio finirla qua, non riesco più ad andare avanti. Ho 16 anni e sono sempre stata una persona estroversa e vivace piena di amici. Nonos...

Vorrei avere maggiori informaz…

eleonora, 33 anni  Buongiorno. Sono Eleonora, la ragazza di 33 anni che vi ha scritto (la mia domanda è intitolata “La mia vita con gli attacchi di p...

Area Professionale

Usi Facebook come professionis…

Facebook è uno strumento molto potente per il professionista ma, contemporaneamente, ha al suo interno molti pericoli che devono essere assolutamente evitati...

Allarme Coronavirus ed operato…

La pandemia per COVID-19 ha causato reazioni diverse, si è potuto osservare tentativi di minimizzare gli effetti di questa problematica e contemporaneamente com...

Il Test del Villaggio nel post…

Il periodo di pandemia collegata al Covid-19 tende progressivamente a ridursi e diventa utile analizzare le reazioni dei pazienti alla somministrazione del Test...

Le parole della Psicologia

Dejà vu - Dejà vecu

Da due secoli, il fenomeno del "déjà-vu" affascina il mondo della scienza ed è stato oggetto di numerose interpretazioni, dalle più strampalate, che gli attribu...

Narcoanalisi (o narcoterapia)

Detta anche narcoterapia, è una tecnica diagnostica e terapeutica, utilizzata in psichiatria, che consiste nella somministrazione lenta e continua, per via endo...

Gestalt

Con il termine Gestalt si va a designare un importante indirizzo della psicologia moderna, secondo il quale l’esperienza percettiva e per estensione, la vita ps...

News Letters

0
condivisioni