Pubblicità

Pensieri sulla Morte (145372)

0
condivisioni

on . Postato in Ossessioni e Fobie | Letto 552 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

Mario17

Salve, sono un ragazzo di 17 anni. E' da un po di tempo che ho un problema. Stavo studiando il mio libro di filosofia, trattando le teorie sull'universo e su Dio di vari filosofi. Premetto che non sono cristiano, ma ho sempre creduto in un qualcosa di non ben definito dopo la morte. Non so perchè da quei giorni faccio continuamente pensieri sulla morte e sull'universo. Sono pensieri che mi angosciano molto, e non riesco a fare niente come vorrei. Non mi era mai successa una cosa del genere e ho tanta paura, perchè questi pensieri mi turbano moltissimo. Nella mia vita non ho problemi, ma questi pensieri mi angosciano tanto. Non voglio mettere in discussione ciò in cui credere, però vorrei allontanare dalla mente questi pensieri e tornare a vivere. Credete che dovrei parlarne con qualche amico per sfogarmi? Oppure il mio problema deriva da qualcos'altro? Vi prego di rispondermi e di aiutarmi, non so più cosa fare. Ringrazio tutti voi di Psiconline.it in anticipo.

Carissimo Mario, la paura della morte è comune a tutte le persone. C'è da chiedersi come mai ti sia capitato così intensamente proprio in questo momento della tua vita. Non si tratta di mettere in discussione ciò in cui credere, come forse temi, ma di comprendere il significato di queste paure. Non in senso mistico o filosofico, ma prettamente personale. Per cui il mio consiglio è di rivolgerti ad uno psicologo psicoterapeuta che potrà aiutarti in questo.

(Risponde il Dott. Massimo Giusti )

Pubblicato in data 10/11/2010
Vuoi conoscere il nome di uno psicologo e/o psicoterapeuta che lavora nella tua città o nella tua regione? Cercalo subito su Psicologi Italiani

Pubblicità
Vuoi conoscere i libri che parlano di Paure per saperne di più?
Cercali su Psiconline® Professional Store

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Dopo tanto il nuovo Psiconline è arrivato. Cosa ne pensi?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Problematiche relazionali [160…

m, 20 anni Salve, recentemente dei Miei amici mi hanno detto che dovrei vedere un terapeuta perché secondo loro ho dei problemi a capire come relazionarmi ...

Genitori che non ti accettano …

alice, 25 anni Buongiorno,scrivo perchè mi trovo in una situazione veramente difficile e ho bisogno di un consiglio. Dalla tarda adolescenza non sono mai a...

Attacco di panico [16046547539…

NoNickname1, 18 anni Sono in un periodo difficile. ...

Area Professionale

Il disturbo pedofilico

Secondo il DSM-5 i criteri per diagnosticare ciò che prende il nome di disturbo pedofilico sono definiti come esperienze ricorrenti di eccitazione sessuale inte...

La psicologia forense

La psicologia forense, come definita dall'American Psychological Association è l'applicazione delle specialità cliniche al campo legale. La professione dello p...

Depressione adolescenziale e t…

Secondo un'analisi della letteratura, tra gli approcci psicoterapeutici che mostrano una certa efficacia nella gestione e trattamento della depressione adolesce...

Le parole della Psicologia

Resistenza

“La resistenza è l’indice infallibile dell’esistenza del conflitto. Deve esserci una forza che tenta di esprimere qualcosa ed un’altra forza che si rifiuta di c...

Manierismo

Questo termine sta ad indicare un uso dei mezzi espressivi eccessivo e sovraccarico, cioè una mimica, un comportamento ed un linguaggio privi di naturalezza o s...

Ansia da separazione

La causa alla base di questa esperienza nel successivo sviluppo di un disturbo mentale non ha più significato senza l’interazione di altri fattori che contribui...

News Letters

0
condivisioni