Pubblicità

Consulenza gratuita online

consulenza psicologica

Le Newsletter gratuite

logo psiconline news
testata2bis

I Test Psicologici

test psicologici

Ex relazione (165493)

0
condivisioni

on . Postato in Sessualità | Letto 288 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

Simone, 32 (165493)

La mia Storia: mi chiamo Simone ho 32 anni. Sono stato lasciato circa un mese e mezzo fa dalla mia ragazza e ora non so come comportarmi. Lei si era lasciata a giugno dopo una relazione di due anni e mezzo dove viveva una situazione tremenda. A luglio abbiamo iniziato a frequentarci e ci siamo lasciati ad ottobre questi mesi sono stati belli ma alla fine mi ha lasciato perché ha avuto un crollo nervoso per via della relazione precedente. Lei tendenzialmente mi evita. Volevo chiedere come comportarmi e come mai questo suo atteggiamento.


Caro Simone
In casi del genere fare chiodo schiaccia chiodo non è utile per nessuno anzi si creano dinamiche che uno dei due può soffrire. Quindi secondo il mio modesto parere le cose possono essere due o aspetti che lei abbia la mente sgombra e qui necessita di un aiuto di uno psicoterapeuta o prendi coscienza di questa instabilità affettiva e puoi essere amico ma non il fidanzato. Consiglio di leggere il libro La coppia e i suoi segreti edito da Kimerik

Auguri

(Risponde il Dott. Sergio Puggelli)

Pubblicato in data 07/05/2015

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Le festività ti aiutano a stare meglio?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Amore Bordeline? (153355779047…

Lory, 52     Ho lasciato il mio compagno da un mese, la nostra relazione avrebbe compiuto due anni a breve. ...

Ragazzo fuori controllo (15335…

Giusy, 19     Buongiorno, sono una ragazza di 19 anni e sono fidanzata da 3 anni con un ragazzo di 22 anni. Nei primi due anni della nostra relaz...

Ritorno di ansia e attacchi di…

Misterok88, 30     Salve! Vi prego di aiutarmi. Ho un problema che pensavo di aver risolto ma da un po' di giorni a questa parte sono di nuovo da...

Area Professionale

GDPR e privacy dei dati: cosa …

Dal 25 maggio 2018, a causa del cambiamento delle normative sulla privacy e protezione dei dati personali, tutti i professionisti devono far riferimento al Rego...

Scienza, diritto e processo: p…

Scienza e diritto risiedono in quartieri diversi. È innegabile. La prima fonda il suo continuo sviluppo sul dubbio e quindi sul progresso che proprio dal dubbio...

Introduzione al Test del Villa…

Introduzione al Test del Villaggio secondo il Metodo Evolutivo-Elementale (infanzia, adolescenza, età adulta). L’idea che sta alla base del Test del Villaggio è...

Le parole della Psicologia

Fobia

La fobia è una eccessiva e marcata paura di oggetti o situazioni, che comporta una elevata attivazione psicofisiologica (arousal) con conseguente aumento del &n...

Catalessia

Detta anche catalessi, è uno stato patologico, ad esordio improvviso e che si protrae per brevi o lunghi periodi, in cui vi è una sospensione dei movimenti volo...

Afefobia

L’afefobia è una fobia specifica che si concretizza con il disagio e la paura ingiustificate e persistenti di toccare e di essere toccati da altre persone. La ...

News Letters

0
condivisioni