Pubblicità

Freddezza (1525640363827)

0
condivisioni

on . Postato in Sessualità | Letto 997 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

le risposte dellespertocassandra, 29

domanda

 

 

Buona sera,

sono una giovane donna di 29 anni e vivo all'estero da 7 anni. Di recente ho fatto una terapia con uno psicologo del profondo, in tedesco.

L'ho fatta perché uscivo da una relazione di dipendenza psicologica che è sfociata in episodi di violenze fisiche e psicologiche e perché soffrivo da tutta la vita di disturbi psicosomatici di vario genere.

I disturbi se ne sono andati, ho semplicemente capito che erano emozioni represse. Ho avuto una dipendenza dall'alcol, fin dalla tenera età di 15 anni. Ora il mio corpo mi ha detto basta e ho smesso. La mia vita sta ripartendo, mi sento alla grande e faccio un lavoro che mi piace. Tutte le persone che conosco hanno un'ottima opinione di me, ma io mi sento come a metà. Le spiego, mi sembra di non sapere mai che cosa provo veramente.

Non credo di essere incapace di provare sentimenti, anzi, credo di averne così tanta paura da precludermi la possibilità di averne. Sto facendo un percorso con la meditazione e lo yoga. Inoltre ricordo perfettamente i miei sogni e sono quindi in contatto con il mio subconscio. Appena mi si avvicina un uomo con interesse, io lo snobbo, dopo uno o due appuntamenti lo evito o lo allontano. Mi chiedo se sarà così per sempre.

A volte mi vedo dal di fuori e mi sembro una specie di robot. La cosa non mi fa disperare, credo sia una reazione di difesa, vorrei semplicemente sapere se durerà per sempre, se ci sono dei modi per guarire, per fidarsi di nuovo degli altri. Fin da bambina ho schivato il contatto fisico, sono sempre stata una bambina solitaria e molto intelligente, questo dice mia madre.

Ora con il contatto fisico è migliorato molto, ma appena un uomo mi si avvicina la mia mente pensa a malattie fisiche e a paranoie di ogni genere. Vorrei vivere una vita come una donna normale.

La ringrazio per la cortese attenzione.

 


consulenza psicologica

Vuoi richiedere una consulenza gratuita online ai nostri Esperti?
Clicca qui e segui le istruzioni. Ti risponderemo al piu' presto!

 

Pubblicità

 

 


 

risposta

 

 

Cara cassandra

Nel leggere la tua domanda si possono evidenziare varie fasi della vita che sono state oppresse. Hai fatto il percorso giusto nell'andare da uno psicoterapeuta che ti ha aiutato nel risolvere i disturbi psicosomatici, fai altrettanto bene nel frequentare yoga, ma la richiesta più importante è se sarai in grado di amare.

Consiglio per superare questo ostacolo di consultare uno psicoterapeuta psicodinamico, se ha anche la specializzazione di sessuologo iscritto alla FISS può essere di notevole aiuto sia per capire la tua diffidenza per il mondo maschile sia per conoscere più approfonditamente il tuo corpo.

Auguri

 

Pubblicato il 11/05/2018

 

A cura del Dottor Sergio Puggelli

 


Scrivi articoli di psicologia e psicoterapia e ti piacerebbe vederli pubblicati su Psiconline?
per sapere come fare, Clicca qui subito!
 
Pubblicità
Stai cercando un pubblico specifico interessato alle tue iniziative nel campo della psicologia?
Sei nel posto giusto.
Attiva una campagna pubblicitaria su Psiconline
logo psicologi italiani
Corsi, Stage, Informazioni per formare e far crescere i Professionisti della Psicologia Logo PSIConline formazione

 

 

 

Tags: consulenza online gratuita freddezza

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Come reagisci allo stress?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Pensiero ossessivo (1624140870…

Fabio, 34 anni     Gentile Dottoressa/Dottore! Mi chiamo Fabio e 5 anni fà ho commesso un errore di tipo erotico.Ho cominciato a scambiare dei...

Problemi con marito [162342796…

Viola, 38 anni     Buongiorno, avrei bisogno di un consulto per dei problemi con mio marito.Mio marito è molto irascibile ma oltre a urlare no...

Ansia e paura nella guida [162…

Clarissa, 22 anni       Salve, vi scrivo perchè da un paio di mesi sto facendo le guide in autoscuola ma la sto vivendo un po' male...

Area Professionale

La trasmissione intergenerazio…

Modificazioni epigenetiche nei figli di sopravvissuti all’Olocausto I figli di persone traumatizzate hanno un rischio maggiore di sviluppare il disturbo post-t...

Il Protocollo CNOP-MIUR e gli …

di Catello Parmentola CNOP e MIUR hanno firmato nel 2020 un Protocollo d'intesa per il supporto psicologico nelle istituzioni scolastiche. Evento molto positiv...

Come gestire il transfert nega…

Per non soccombere alle proiezioni negative del transfert, lo psicoterapeuta deve conoscere con convinzione ciò che appartiene alla psiche del paziente e ciò ch...

Le parole della Psicologia

Frigidità

Con il termine frigidità si fa riferimento ad una bassa libido, o assenza di desiderio sessuale nelle donne, caratterizzata da una carenza o incapacità permanen...

Pensiero

I disturbi della forma e i disturbi del contenuto del pensiero Il pensiero è la funzione psichica complessa che permette la valutazione della realt&agra...

Psicodramma

Lo Psicodramma è la più antica terapia di gruppo.   Lo psichiatra Jacov Levi Moreno (1889-1974) in un suo lavoro giovanile (1911) e in un suo scritto sul...

News Letters

0
condivisioni