Pubblicità

Consulenza gratuita online

consulenza psicologica

Le Newsletter gratuite

logo psiconline news
testata2bis

I Test Psicologici

test psicologici

Identità sessuale (130691)

on . Postato in Sessualità | Letto 9 volte

Luigi 20

Buongiorno a tutti. Sono un ragazzo, studente universitario, e ultimamente un pò confuso. Sono bisessuale, sono attratto da donne e uomini. La cosa per un pò non mi ha infastidito; ho avuto diverse esperienze soprattutto maschili, con le donne sono più bloccato, timido, e non riesco a rapportarmi a loro come vorrei. Il problema che nasce in me è che per quanto magari sono attratto da un uomo (maturo ripetto alla mia età), nel momento in cui ho un rapporto non sono eccitato, anzi mi sento male dentro, eppure torno di nuovo a cercare nuova gente. Non riesco a capire se il fatto di sentirmi bloccato con una ragazza mi ha portato a sviluppare mentalmente l' idea che io sia bisessuale. Sono molto confuso. Grazie per l' ascolto.

Caro Luigi, dal racconto si evince che esiste una confusione di identità di genere, infatti ti definisci bisessuale, ma sia nell' uno sia nell'altro caso non rimani soddisfatto del rapporto avuto. Sapendo che l'omosessualità è latente in tutti noi ci stà che la tua propensione non sia ben maturata per decidere quale orientamento sessuale perseguire. Consiglio di consultare uno psicologo psicoterapeuta psicodinamico che possa far emergere le tue fantasie e le tue scelte con maggior serenità. Auguri.

(risponde il Dott. Sergio Puggelli)


Pubblicato in data 05/02/09

Vuoi conoscere il nome di uno psicologo e/o psicoterapeuta che lavora nella tua città o nella tua regione? Cercalo subito su Psicologi Italiani

Pubblicità
Vuoi conoscere i libri che parlano di Sessualità per saperne di più?
Cercali su Psiconline® Professional Store

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Cosa ne pensi dello Psicologo a scuola?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Aiuto consiglio (1512841413383…

Francesco, 30     Salve. Non questa estate appena passata ma la scorsa sono stato ricoverato in psichiatria con la forza senza il mio consenso. ...

Ansia e derealizzazione (1511…

LukasV, 25     Salve, sto passando un periodo difficile in cui c'è di mezzo una sentenza (tra pochi giorni) per il futuro dell'affidamento di mio...

matrimonio, figli, amante (151…

tosca, 35     Sono una donna sposata da solo un anno, ma la relazione dura da circa 10 anni. ...

Area Professionale

Il consenso informato

Il consenso informato rappresenta un termine etico e legale definito come il consenso da parte di un cliente ad una proposta di procedura inerente la salute men...

La diagnosi in psicologia

In Psicologia per processo diagnostico si intende “l’iter che il paziente percorre insieme al clinico allo scopo di rilevare l’ampiezza e l’entità del/dei distu...

La psicologia incontra l'arte …

Ancora una volta la psicologia scende fra la gente e si preoccupa del benessere e della bellezza. Ancora una volta gli psicologi dimostrano una grande capacità ...

Le parole della Psicologia

Depressione post-partum (depre…

La depressione post-partum è un disturbo dell’umore che ha inizio entro le prime quattro settimane successive al parto. Se nella maggior parte dei casi la gest...

Lapsus

Il lapsus (in latino "caduta/scivolone") è un errore involontario consistente nel sostituire un suono o scrivere una lettera invece di un’altra, nella fusione d...

Claustrofobia

La claustrofobia (dal latino claustrum, luogo chiuso, e phobia, dal greco, paura) è la paura di luoghi chiusi e ristretti come camerini, ascensori, sotterranei...

News Letters