Pubblicità

Problemi di coppia (148070)

0
condivisioni

on . Postato in Sessualità | Letto 48 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

Checca 25

 

Salve, sono una ragazza di 25 anni alle prese con un grande problema... sono fidanzata da più di due anni, da uno convivo... ma con il mio ragazzo non ho mai fatto sesso... ebbene sì... forse non vi sembrerà normale ma è così! stiamo benissimo insieme, anzi, non possiamo fare a meno della presenza dell'altro, condividiamo molte passioni, ci confrontiamo, litighiamo, siamo una coppia molto affiatata, ma non facciamo sesso... io ho avuto la mia prima esperienza con un uomo di venti anni più grande di me, niente di più facile! ora però non riesco a lasciarmi andare, vorrei tanto ma ho paura di non essere all'altezza, di deluderlo in un campo a noi sconosciuto... premetto che durante l'adolescenza ho sempre avuto paura degli uomini, mi spaventava avere una relazione... ho avuto dei fidanzati, ma quando la cosa cominciava a farsi seria io scappavo a gambe levate... non so perchè... boh... comunque questa nostra situazione mi sta iniziando a creare problemi, nel senso che ho paura che sia solo io che voglio lui e non viceversa, non mi sento desiderata e forse è anche per questo che non riesco a sciogliermi!! vi prego ditemi qualcosa, non so che pensare... forse dovremmo parlare con qualcuno...

 

 

Cara Checca,
La tua giovane età e il problema esposto fa pensare che l'educazione sessuale non è stata mai presa in seria considerazione.
Penso che il problema più che di coppia sia individuale poichè i dubbi sollevati fanno pensare a forme nevrotiche di identificazione e relazionali.
La domanda che sorge spontanea: ma il ragazzo con cui convivi non ha mai sollevato il problema? Quali sono i motivi per cui non affrontate un confronto sulla tematica sessuale?
Già affrontando la dinamica di confronto si possono aprire nuovi orizzonti interpretaivi di coppia, comunque consiglio di consultare uno psicoterapeuta psicodinamico per affrontare individualmente ciò che di nascosto c'è nell'inconscio.
Se dopo una psicoterapia non vengono risolti i problemi sessuali,necessita consultare un sessuologo che senz'altro vi aiuterà nel provare sensazioni di piacere e orgasmiche.
Auguri

 

(Risponde il Dott. Puggelli Sergio)

Pubblicato in data 28/11/2011
Vuoi conoscere il nome di uno psicologo e/o psicoterapeuta che lavora nella tua città o nella tua regione? Cercalo subito su Psicologi Italiani

Pubblicità
Vuoi conoscere i libri che parlano di Sessuologia per saperne di più?
Cercali su Psiconline® Professional Store

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Come reagisci allo stress?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Senso di colpa di per aver det…

Delia, 36     Mio figlio di tre anni e mezzo, sta avendo difficoltà ad ambientarsi alla scuola materna. ...

Come non riesco a vivere (1541…

Giulietta, 21     Salve.. Mi chiamo Giulia, ho 21 anni e penso di avere dei seri problemi con l'ansia e le relazioni. ...

Compagno con attacchi di rabbi…

Chiara, 41     Sono Chiara ho 41 anni e sono incinta del mio primo figlio al quinto mese, ho sposato il mio compagno un mese fa, stiamo insieme d...

Area Professionale

La legge 4/2013 ha davvero nor…

Molto si è parlato a riguardo della legge 4/2013 che cerca di dare un inquadramento legislativo alle professioni non organizzate in ordini e collegi. Con que...

Il counselling non può essere …

Maria Sellini, Segretario Generale dell'AUPI, ha inviato una lettera al Quotidiano Sanità affrontando il problema del counselling. La riportiamo integralmente, ...

Pazienti che provengono da pre…

Un breve articolo dedicato a psicologi e psicoterapeuti che si trovano a lavorare con pazienti che provengono da precedenti relazioni psicoterapeutiche e/o sono...

Le parole della Psicologia

Negativismo

Con il termine Negativismo si può indicare, in linea generale, un comportamento contrario o opposto, di tipo sia psichico che motorio. ...

Io

"Nella sua veste di elemento di confine l'Io vorrebbe farsi mediatore fra il mondo e l'Es, rendendo l'Es docile nei confronti del mondo e facendo, con la propri...

Disturbo schizoide di personal…

Disturbo di personalità caratterizzato da mancato desiderio o piacere ad instaurare relazioni altrui e chiusura verso il mondo esterno. Il disturbo schizoide d...

News Letters

0
condivisioni