Pubblicità

Consulenza gratuita online

consulenza psicologica

Le Newsletter gratuite

logo psiconline news
testata2bis

I Test Psicologici

test psicologici

problemi nei rapporti sessuali (42545)

on . Postato in Sessualità | Letto 110 volte

Nello, 51anni (30.8.2001)

Gentilissimi..Vorrei porvi un quesito per un problema che mi assilla da un paio di anni:
Fino ad un paio di anni fa i rapporti sessuali con mia moglie erano più che buoni, anzi mia moglie mi diceva sempre che pensavo alla stessa cosa.Inoltre i nostri rapporti li avevamo senza nessun tipo di tabù cioé classici, anali, orali.Premetto che la nostra età oggi è di 51 anni io e 48 mia moglie, ritornando al problema due anni fa circa mia moglie a subito l'asportazione dell'utero a causa di cisti ovariche e nei giorni precedenti all'intervento quando ormai era fissata anche la data abbiamo approfittato ad avere rapporti completi senza retromarce e preservativi.
Nel periodo di quarantena successiva all'intervento io ero sempre eccitato a causa dell'astinenza e mia moglie ogni tanto mi accontentava con qualche rapporto orale o manuale e anche qui tutto bene.Poi arrivò la fine della quarantena e qui è successo il patatrac nel senso che tutto è cominciato bene erezione perfetta come nostro solito abbiamo cominciato con un po di preliminari e quando come al solito ho cominciato a leccargliela mi sono accorto che qualcosa non andava, nel senso che non sentivo più quegli odori a cui ero abituato ma praticamente era inodore, e nello stesso momento mi sono accorto di aver perduto l'erezione, vi lascio immaginare lo sconforto nel quale sono piombato.
E adesso cosa mi succede, che praticamente ogni volta che proviamo a fare l'amore l'erezione la raggiungo senza problemi ma non facci nemmeno in tempo a metterlo dentro, quando ci riesco, che già me ne sono venuto.In queste condizioni non vivo più, non dormo più, ho sempre voglia e soprattutto voglio bene a mia moglie, ma giustamente a lei così non va e si blocca sempre di più.Potete darci qualche consiglio per superare questo casino io penso che il problema non sia solo mio mentre lei è convinta del contrario e cosi non riesco a convincerla ad andare "insieme" a parlarne con qualche psicologo.
Ci potete aiutare per favore?

Penso che sia lei che sua moglie potreste trovare utile una riflessione comune sul significato emotivo che ha avuto per entrambi l'operazione , che ritengo sia con ogni probabilità, la causa scatenante delle crisi di erezione.La sua idea di qualche colloquio di coppia con uno psicologo è pertanto valida, magari facendola precedere, per quello che la riguarda, da una visita da un medico andrologo per escludere la presenza di componenti organiche nel disturbo.

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Le festività ti aiutano a stare meglio?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Aiuto consiglio (1512841413383…

Francesco, 30     Salve. Non questa estate appena passata ma la scorsa sono stato ricoverato in psichiatria con la forza senza il mio consenso. ...

Ansia e derealizzazione (1511…

LukasV, 25     Salve, sto passando un periodo difficile in cui c'è di mezzo una sentenza (tra pochi giorni) per il futuro dell'affidamento di mio...

matrimonio, figli, amante (151…

tosca, 35     Sono una donna sposata da solo un anno, ma la relazione dura da circa 10 anni. ...

Area Professionale

Il consenso informato

Il consenso informato rappresenta un termine etico e legale definito come il consenso da parte di un cliente ad una proposta di procedura inerente la salute men...

La diagnosi in psicologia

In Psicologia per processo diagnostico si intende “l’iter che il paziente percorre insieme al clinico allo scopo di rilevare l’ampiezza e l’entità del/dei distu...

La psicologia incontra l'arte …

Ancora una volta la psicologia scende fra la gente e si preoccupa del benessere e della bellezza. Ancora una volta gli psicologi dimostrano una grande capacità ...

Le parole della Psicologia

Coazione a ripetere

"Ciò che è rimasto capito male ritorna sempre; come un'anima in pena, non ha pace finchè non ottiene soluzione e liberazione", S. Freud Il termine coazione è i...

dipendenza da shopping

La sindrome da acquisto compulsivo è un disturbo del controllo degli impulsi che indica il bisogno incoercebile di fare compere, anche senza necessità, ed è anc...

Psicosi

Il termine Psicosi è stato introdotto nel 1845 da von Feuchtersleben con il significato di "malattia mentale o follia". Esso è un disturbo psichiatrico e descr...

News Letters