Pubblicità

rapporti sessuali (48677)

0
condivisioni

on . Postato in Sessualità | Letto 118 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

Nina, 24anni (19.2.2002)

Salve,forse sono diventata frigida...ieri ho avuto un rapporto col mio fidanzato:complice un film pornografico abbiamo cominciato a toccarci ma è successo qualcosa d'imprevedibile,le mie paure sono diventate concrete.Lui ha iniziato a usarmi come una vera bambola,mi diceva che fare,come mettermi,non c'è stato vero scambio...e io ero là confusa,non ho saputo reagire correttamente...all'atto della penetrazione ero completamente irrigidita...non mi era mai successo.Lui,logicamente,se ne è accorto ma gli piaceva ancora di più...mi faceva male,diceva di non preoccuparmi,ma ero solo un buco ,ha continuato,e vista una scena clou del filmato, è arrivato come un animale.Scioccata gli ho detto il mio stato d'animo:se n'è andato.Ho pianto tanto e ora mi sento da schifo,sporca e da buttare.....ci sono stati precedenti di eiaculazione precoce,è vero,però una cosa simile non era mai successa:solo una volta mi tirò uno schiaffo perchè rifiutai di farlo vedendo quei maledetti film..ora ho tutte le insicurezze e le paure del caso,e piango all'improvviso...vorrei non vederlo più ma ne sono innamorata...solo che io mi sento come violentata dalla persona a cui tengo di più.Ho sempre pensato di poter risolvere insieme il problema,ma lui s'è dimostrato incredibilmente egoista e io ora ho paura,tanta paura..

Credo che la paura sia giusta se la spinge a mettere in atto una bella fuga da questo soggetto che lei crede di amare, ma che sa anche che la umilia e la usa.Non è obbligata a vedere film porno e a fare l'amore come una bambola e non è frigida. Il suo corpo dice giustamente basta e ricomincerà a sciogliersi in una situazione più calda ed affettuosa.che troverà sicuramente se ha la forza di fare quello che sa anche lei che va fatto e cioè troncare questa relazione.

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Come reagisci allo stress?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Bisogno di aiuto (156328344573…

la vita è un caos, 17 Salve, siamo due sorelle di 17 anni e sono ormai 4 anni che nostra madre ha divorziato con nostro padre e dopo poco tempo ha conosciuto...

Non riesco ad andare da uno ps…

Sshx, 18 Circa 6 anni fa ho cominciato a presentare dei sintomi che, nel corso del tempo, si sono aggravati progressivamente e che adesso non mi permettono d...

Perdita improvvisa di un genit…

lorena, 26 Salve, innanzitutto ringrazio per questa preziosa opportunità. Scrivo questo messaggio per conto del mio fidanzato, lo stesso ha infatti perso il ...

Area Professionale

La rilevazione del trauma al T…

Il Test del Villaggio e la sua costruzione possono idealmente inscriversi in una spirale aurea sulla quale vengono declinate le diverse fasi di vita, dalla nasc...

Articolo 25 - il Codice Deonto…

Prosegue su Psiconline.it, con il commento all'art.25 (uso degli strumenti di diagnosi e di valutazione), il lavoro a cura di Catello Parmentola e di Elena Lear...

Articolo 24 - il Codice Deonto…

Prosegue su Psiconline.it, con il commento all'art.24 (Consenso Informato), il lavoro a cura di Catello Parmentola e di Elena Leardini che settimana dopo settim...

Le parole della Psicologia

Dismorfismo corporeo

L’interesse sociale nei confronti del Disturbo di Dismorfismo Corporeo (BDD) è cresciuto solo recentemente nonostante sia stato documentato per la prima volta n...

Demenza Semantica

Con la locuzione demenza semantica o SD (dall'inglese semantic dementia) si fa riferimento ad un particolare tipo di demenza frontotemporale il cui esordio è ca...

Agorafobia

Il termine agorafobia viene dal greco e letteralmente significa: "paura degli spazi aperti”. Le persone che ne soffrono temono perciò lo spazio esterno, vissuto...

News Letters

0
condivisioni