Pubblicità

Dottoressa Iolanda Lo Bue

0
condivisioni

on . Postato in Collaboratori | Letto 1035 volte

5 1 1 1 1 1 Votazione 5.00 (3 Voti)

Iolanda Lo BueDott.ssa Iolanda Lo Bue, Psicoterapeuta della Gestalt e Psicologa iscritta all’Ordine degli Psicologi della Regione Lazio n.iscrizione 22637, data di iscrizione 28/03/2008, iscritta alla Cassa di Previdenza Enpap n. matricola 037239, P. Iva 02579380847.

Laureata in Psicologia V.O. (percorso quinquennale) dal 2006  presso l’Università degli Studi di Palermo. Al seguito del percorso di laurea ho svolto un tirocinio post- lauream in un Consultorio Familiare, specializzato come distretto antiviolenza. Mi sono occupata della formazione per le figure specializzate, della prevenzione, diagnosi, corsi di preparazione al parto, organizzazione convegni e conferenze per psicologi e psicoterapeuti, consulenze per coppie e famiglie, accertamento per le adozioni.

Nel 2008 ho conseguito un titolo di Conduttore di Gruppo Interculturale con la Fondazione Adolescere (Voghera) , attraverso un master formativo biennale, utile  per l’apprendimento di tecniche per la conduzione di Gruppi di Formazione, Dinamiche di gruppo, Gruppi nell’ambito dell’ Organizzazione e del Lavoro.

Dal 2008 ho iniziato il Tirocinio Formativo per la Scuola di Specializzazione (4 anni) presso il Consultorio della Casa Famiglia Rosetta : due anni mi sono occupata dell’ascolto dei minori della Casa Famiglia, minori allontanati dalle proprie famiglie di origine; ed ho svolto anche alcune attivita’ di riabilitazione presso la Casa di cura per disabili psichiatrici “San Pietro e Paolo”. Il resto degli anni di tirocinio mi sono occupata di Psicoterapia per adolescenti, coppie e famiglie. Dal 2009 ho cominciato a svolgere l’attività di Psicologa come Libera Professionista presso diversi studi privati collocati in diverse zone della Sicilia ( Palermo - Agrigento - Ragusa).  Altresì  ho  collaborato con le istituzioni:  scolastiche, religiose, laicali, associazioni no profit e cooperative.

Rispetto ai Progetti con gli Istituti Scolastici mi sono impegnata a svolgere attività di  formazione ed accompagnamento psicologico di studenti di scuola elementare, media inferiore e superiore con attività di laboratori, psicodrammi, attività teatrali, dinamiche di gruppo, giochi educativi e momenti di approfondimenti di tematiche giovanili. Altri progetti proposti in collaborazione con le Istituzioni riguardavano l’area della Prevenzione, dello Ascolto, di Tutela alla Salute e Promozione del Benessere Psichico, di Formazione riguardante il Sostegno Genitoriale soprattutto per i genitori di figli adolescenti o con problematiche particolari, sulla ricerca di identità, sulla ricerca del proprio percorso di vita sull’ambito affettivo, sessuale e lavorativo; Formazione per le coppie e famiglie. Nel 2012 ho concluso il mio percorso di specializzazione in “ Psicoterapia della Gestalt” presentando un elaborato nel 2014 dal tema “ Abusi sessuali di minori in un contesto clericale” , pubblicato con la Casa Editice Aracne nel 2015 e presentato a Roma attraverso l’organizzazione di una conferenza.

In collaborazione con le parrocchie mi sono occupata anche dei corsi di preparazione al matrimonio, incontrando le coppie che desideravano sposarsi in momenti formativi di gruppo ed individuali. Un’ altra area in cui ho investito la mia professionalità è stata  la promozione del valore di solidarietà e di volontariato presso l’Associazione Progetto Emmaus Onlus, di cui sono il Presidente; l’Associazione è riconosciuta a livello Nazionale ed Internazionale presente sia in Italia sia in Africa. Dal 2014 lavoro a Roma presso lo Studio di Psicoterapia “ Dott.ssa Iolanda Lo Bue”, ubicato in via Giovanni Aldini, 00146 Roma.

Aree di intervento: area evolutiva, affettività e sessualità, sostegno genitoriale, coppia, famiglia, violenza ed abusi sessuali, lutti e separazioni, disturbi di ansia, disturbi di attacco di panico, depressione, disturbi del sonno, disturbi alimentari (Anoressia, Bulimia, Iperfagia), disturbi DOC ( disturbi ossessivi compulsivi), Fobie, Disturbo di dipendenze (sessuali, alcool, stupefacenti, gioco d’azzardo), Disturbi di identità di genere, Disturbo Post Traumatico da Stress, Disturbo Borderline.

 

 

Ti è piaciuto l'articolo che hai appena letto e vuoi essere informato sulle novità che vengono pubblicate su Psiconline.it?
Iscriviti alle nostre newsletter settimanali per essere in continuo contatto con la psicologia!

Scegli come ricevere la newsletter:
I agree with the Privacy e Termini di Utilizzo
 
Pubblicità
Vuoi conoscere il nome di uno psicologo e/o psicoterapeuta che lavora nella tua città o nella tua regione? Cercalo subito su logo psicologi italiani
Corsi, Stage, Informazioni per formare e far crescere i Professionisti della Psicologia Logo PSIConline formazione

 

 

 

Tags: collaboratori psiconline Iolanda Lo Bue

0
condivisioni

Area Professionale

La rilevazione del trauma al T…

Il Test del Villaggio e la sua costruzione possono idealmente inscriversi in una spirale aurea sulla quale vengono declinate le diverse fasi di vita, dalla nascita alla vecchiaia, con informazioni che ci aiutano a cogliere l'organizzazione di personalità del soggetto, le sue difese, il suo trauma. ...

Articolo 25 - il Codice Deonto…

Prosegue su Psiconline.it, con il commento all'art.25 (uso degli strumenti di diagnosi e di valutazione), il lavoro a cura di Catello Parmentola e di Elena Leardini che settimana dopo settimana spiega ed approfondisce gli articoli del Codice Deontologico degli Psicologi Italiani Articolo 25 Lo psi...

Articolo 24 - il Codice Deonto…

Prosegue su Psiconline.it, con il commento all'art.24 (Consenso Informato), il lavoro a cura di Catello Parmentola e di Elena Leardini che settimana dopo settimana spiega ed approfondisce gli articoli del Codice Deontologico degli Psicologi Italiani Articolo 24 Lo psicologo, nella fase iniziale de...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Le festività ti aiutano a stare meglio?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Bisogno di aiuto (156328344573…

la vita è un caos, 17 Salve, siamo due sorelle di 17 anni e sono ormai 4 anni che nostra madre ha divorziato con nostro padre e dopo poco tempo ha conosciuto...

Non riesco ad andare da uno ps…

Sshx, 18 Circa 6 anni fa ho cominciato a presentare dei sintomi che, nel corso del tempo, si sono aggravati progressivamente e che adesso non mi permettono d...

Perdita improvvisa di un genit…

lorena, 26 Salve, innanzitutto ringrazio per questa preziosa opportunità. Scrivo questo messaggio per conto del mio fidanzato, lo stesso ha infatti perso il ...

Area Professionale

La rilevazione del trauma al T…

Il Test del Villaggio e la sua costruzione possono idealmente inscriversi in una spirale aurea sulla quale vengono declinate le diverse fasi di vita, dalla nasc...

Articolo 25 - il Codice Deonto…

Prosegue su Psiconline.it, con il commento all'art.25 (uso degli strumenti di diagnosi e di valutazione), il lavoro a cura di Catello Parmentola e di Elena Lear...

Articolo 24 - il Codice Deonto…

Prosegue su Psiconline.it, con il commento all'art.24 (Consenso Informato), il lavoro a cura di Catello Parmentola e di Elena Leardini che settimana dopo settim...

Le parole della Psicologia

Sindrome dell’arto fantasma

Il dolore della Sindrome dell'arto fantasma origina da una lesione diretta o indiretta del Sistema Nervoso Centrale o Periferico che ha come conseguenza un...

Malaxofobia

È definita come una paura persistente, anormale e ingiustificata dei giochi amorosi. E’ conosciuta anche come sarmasofobia, usata dai greci. ...

Anancasmo

Con i termine “anancasmo”, dal greco ἀναγκασμός ossia "costrizione, violenza", ci si riferisce al sintomo delle nevrosi ossessive o compulsive, consistente nell...

News Letters

0
condivisioni