Pubblicità

Sesso (156278 )

0
condivisioni

on . Postato in Sessualità | Letto 50 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

Giuseppe, 23

 

Salve,
quanto sto per scrivere potrebbe risultare molto forte in quanto tratta esplicitamente del sesso.
Io e il mio ragazzo a letto andiamo molto d'accordo, solo che ci sono dei punti in cui non proprio riesco ad andare avanti. Ad esempio non mi piace quando lui mi incita a prendere il bocca il suo pene, o quando mi dice di leccargli gli attributi in basso. Poi se dovessi provare a chiederglielo io mi risponde che è stanco.
Cosa dovrei fare? Non rispondere più alle sue richieste ed ignorarle? Un'altra cosa riguarda le dimensioni del suo pene, è molto più grosso del mio è continua in un certo senso a vantarsene.
Perchè? Non capisco.
Grazie mille

Caro Giuseppe,
dal racconto si evince che la vostra relazione è soddisfacente pe quanto riguarda la socializzazione, ma un pò meno quando si tratta di far alcuni giochi erotici.
La sessualità deve essere spontanea e non imposta poichè viene a mancare l'emotività e il desiderio spontaneo, quindi dovreste dialogare fra voi per cercare di ottenere quegli equilibri che ogni coppia deve avere per una sessualità soddisfacente.
Se da soli non riuscite a trovare la soluzione vi consiglio di onsultare uno psicoterapeuta sessuologo che può aiutarvi nel risolvere i vostri problemi.
Auguri

 

(Risponde il Dott. Puggelli Sergio)

Pubblicato in data 30/10/2012

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Cosa ne pensi delle Tecniche di Rilassamento e della Meditazione?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Che cos'ho? (1539793185617)

Jules, 26     Sono una persona che se le da fastidio qualcosa si toglie dalla situazione senza rompere troppo le scatole ma se vengo tirata in me...

Ansia, depressione (1539200804…

Marco, 30     Salve, volevo sapere cosa pensa della mia situazione e cosa sia meglio fare. A fine luglio ho fatto una prima donazione di sangue n...

Mi innamoro di persone che non…

Julia, 25     Buongiorno, sono una ragazza che non ha una normale vita sociale di una persona di 25 anni, né un buon rapporto con mio padre. ...

Area Professionale

Il counselling non può essere …

Maria Sellini, Segretario Generale dell'AUPI, ha inviato una lettera al Quotidiano Sanità affrontando il problema del counselling. La riportiamo integralmente, ...

Pazienti che provengono da pre…

Un breve articolo dedicato a psicologi e psicoterapeuti che si trovano a lavorare con pazienti che provengono da precedenti relazioni psicoterapeutiche e/o sono...

Psicologi e psicoterapeuti sem…

La popolazione dei paesi industrializzati si evolve costantemente e continua a diversificarsi ed è importante che psicologi e psicoterapeuti acquisiscano compet...

Le parole della Psicologia

Mobbing

Il termine mobbing deriva dall’inglese “to mob” e significa assalire, soffocare, malmenare. Questo termine fu utilizzato per la prima volta in etologia da Konra...

Satiriasi

La satiriasi è un termine usato in passato nella storia della medicina, indicante l'aumento in modo morboso dell'istinto sessuale nel maschio umano Il termine ...

Dissociazione

La dissociazione come alterazione della struttura psichica e immagini contraddittorie di Sè. Il termine dissociazione in psicopatologia e psichiatria è identif...

News Letters

0
condivisioni