Pubblicità

Consulenza gratuita online

consulenza psicologica

Le Newsletter gratuite

logo psiconline news
testata2bis

I Test Psicologici

test psicologici

Sessualità (120264)

0
condivisioni

on . Postato in Sessualità | Letto 20 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

Sara 30

Salve, premetto che ho una vita sessuale più che soddisfacente ed anche in passato a parte qualche caso è sempre andata benissimo. Sono felicemente sposata, ho un buon lavoro e una situazione famigliare felice e normale. Pero ho un "problema" che mi segue ormai da moltissimi anni, ci sono dei periodi in cui non riesco a fare a meno di guardare (o immaginare) i cartoni porno, non i film, quelli non mi interessano, solo i cartoni, per essere precisi i video hentai, ma non con situazioni sessuali normali, no, cerco quelli in cui c'è violenza o rapporti particolari. E' un istinto irrefrenabile che mi porta una grande eccitazione, ma allo stesso tempo un profondo senso di colpa come se fossi sporca o malata... ma è piu forte di me. Più cerco di frenarmi più li guardo e questo mi fa soffrire molto. Quando penso di essere riuscita a smettere, ecco che risalta fuori la voglia e non ho la forza di contrastarla. E' come se dentro di me vivessero due persone distinte! Perchè tutto questo?

Cara Sara, dalla descrizione si percepisce che c'è in atto una parafilia non altrimenti specificata che si chiama pictofilia, cioè eccitarsi attraverso la visione di filmati che riportano la sessualità in maniera abbastanza provocante ed eccitante. Il modo di percepire sensi di colpa può nascondere dei disturbi psicologici ed è per questo che consiglio di fare una psicoterapia in modo tale da aver ben chiara la situazione psicologica personale. Auguri.

(risponde il Dott. Sergio Puggelli)

Pubblicato in data 18/06/08

Pubblicità
Vuoi conoscere i libri che parlano di sessuologia per saperne di più?
Cercali su Psiconline® Professional Store
0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Perché andare in psicoterapia?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Mia moglie mi ha lasciato (153…

Emyls, 41     Salve, vi scrivo a seguito di questo tragico evento che sta per cambiare la vita della mia famiglia, mia dei miei figli. ...

Il mio ragazzo mi ha allontana…

Sara, 24     Salve Gentili Dottori, ho conosciuto pochi mesi fa un ragazzo e ci siamo messi insieme, per i primi due mesi è stato dolce, comprens...

Rapporto con la figlia (153578…

Gabriella, 62     Salve, avrei bisogno di un vostro parere riguardo il rapporto con mia figlia. Lei ha 36 anni è sposata felicemente senza figli ...

Area Professionale

Pazienti che provengono da pre…

Un breve articolo dedicato a psicologi e psicoterapeuti che si trovano a lavorare con pazienti che provengono da precedenti relazioni psicoterapeutiche e/o sono...

Psicologi e psicoterapeuti sem…

La popolazione dei paesi industrializzati si evolve costantemente e continua a diversificarsi ed è importante che psicologi e psicoterapeuti acquisiscano compet...

Arroccamento e rabbia di un ad…

Un caso clinico di un adolescente "arrabbiato", studiato attraverso il Test del Villaggio e illustrato dal Dottor Luca Bosco Oscar ha 14 anni e ha perso il pap...

Le parole della Psicologia

Desiderio

Tra Freud e Lacan: Dalla ricerca dell’Altro al Desiderio dell’Altro. Il desiderio, dal latino desiderĭu(m), “desiderare”, fa riferimento ad un moto intenso d...

Anancasmo

Con i termine “anancasmo”, dal greco ἀναγκασμός ossia "costrizione, violenza", ci si riferisce al sintomo delle nevrosi ossessive o compulsive, consistente nell...

Lallazione

Indica quella fase di sviluppo del linguaggio infantile, che comincia all’incirca intorno al quarto-quinto mese di vita, e che consiste nell’emissione di suoni...

News Letters

0
condivisioni