Pubblicità

Sessuologia (000561)

0
condivisioni

on . Postato in Sessualità | Letto 78 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

Marzia, 24 anni

Sono una ragazza di 24 anni, sto con il mio ragazzo da circa 4 anni, con lui ho avuto il mio primo rapporto sessuale all'età di 20 anni, è stato bello perchè ero e sono tuttora innamorata di lui. Il problema è che pur provando piacere facendo l'amore, non ho mai raggiunto l'orgasmo nè con lui, nè da sola attraverso la masturbazione. Ne abbiamo parlato, con grande frustrazione da parte di entrambi, abbiamo prospettato diverse soluzioni, fra le quali quella di prolungare i preliminari, ci abbiamo provato, ma lui
si sente insicuro e un po' imbranato, io cerco di incoraggiarlo, ma non so più cosa pensare!Vi chiedo dei consigli. Abbiamo qualche speranza o siamo sessualmente incompatibili?
Spero tanto riusciate a rispondermi, grazie.

Gentile marzia, piu' che incompatibilita' sessuale nel vostro caso e soprattutto trattandosi della sua prima esperienza sessuale, si potrebbe trattare di una sorta di incapacita' nel lasciarsi andare e nel voler mantenere a tutti i costi il controllo della situazione, cosa che impedisce di gestire il piacere nel rapporto.
E' giustissimo parlarne insieme e cercare di instaurare un dialogo sul problema, attenzione pero' a creare attese ed aspettative che rischiano poi di ingigantire la cosa. Essendo giovani ed innamorati ci sono tutti i presupposti per risolvere la cosa magari anche con l'ausilio esterno di un esperto che vi aiuterebbe a sbloccare la situazione e vivere in maniera sana la sessualita' di entrambi. In bocca al lupo.

( risponde la dott.ssa Benedetta Mattei )

Pubblicita'
Vuoi conoscere i libri che parlano di coppia e famiglia per saperne di più?
Cercali su Psiconline® Professional Store

 

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Quanto sei soddisfatto del tuo lavoro?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Difficoltà nello studio per un…

Annesin, 75 Gentili Signori,ho bisogno di un consiglio, perché vorrei dare una mano a una persona a me cara per un problema piccolo, ma che la inquieta per g...

Depressione (1557401609185)

Victoria, 22 Mi sveglio già stanca, da troppo tempo ormai, quasi da sempre. Mio padre è tornato a casa ieri sera, ha iniziato a sistemare la spesa in cucina ...

Ipocondria (1556980274713)

 Kiki, 30 Salve,Avrei bisogno di un consulto riguardo una persona a me molto vicina e molto cara, la quale soffre di ipocondria. Fortunatamente non ha...

Area Professionale

Articolo 17 - il Codice Deonto…

Anche questa settimana proseguiamo su Psiconline.it, con l'art.17 (segreto professionale e tutela della Privacy), il lavoro di analisi e commento, a cura d...

Articolo 16 - il Codice Deonto…

Su Psiconline.it proseguiamo, con il commento all'art.16 (comunicazioni scientifiche e anonimato), il lavoro a cura di Catello Parmentola e di Elena Leardini ch...

Articolo 15 - il Codice Deonto…

proseguiamo su Psiconline.it, con il commento all'art.15 (Collaborazioni con altri professionisti), il lavoro a cura di Catello Parmentola e di Elena Leardini c...

Le parole della Psicologia

Nevrastenia

Termine introdotto dal medico statunitense Beard, nel 1884, per designare un quadro clinico, caratterizzato da stanchezza fisica e mentale, irritabilità, insonn...

Sindrome di Stoccolma

Con l'espressione Sindrome di Stoccolma si intende un particolare stato di dipendenza psicologica e/o affettiva che si manifesta in alcuni casi in vittime di ep...

Ansia da separazione

La causa alla base di questa esperienza nel successivo sviluppo di un disturbo mentale non ha più significato senza l’interazione di altri fattori che contribui...

News Letters

0
condivisioni