Pubblicità

Consulenza gratuita online

consulenza psicologica

Le Newsletter gratuite

logo psiconline news
testata2bis

I Test Psicologici

test psicologici

verginità (166060)

0
condivisioni

on . Postato in Sessualità | Letto 369 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

Sofia, 19 (166060 )

La mia Storia: Gentili dottori,
Sono una ragazza di 19 anni e ultimamente sono letteralmente tormentata dal fatto che alla mia età io sia ancora vergine. Molte mie coetanee già mi raccontano di esperienze loro in ambito sessuale, e, all'udire i loro racconti, mi sembra che in me ci sia qualcosa di profondamente sbagliato, da dover eliminare. Tuttavia, inorridisco all'idea di poter perdere la mia verginità con una persona a cui non voglio bene e che non amo, perché mi sembrerebbe di tradire me stessa. Questa mia condizione, che si sta rivelando una vera e propria ossessione per me, mi spinge inoltre sempre a cercare contatti maschili, sebbene alla fine io non faccia assolutamente nulla.
Avverto in me un vero e proprio senso di isolamento rispetto agli altri per questo problema che mi caratterizza. Spesso mi ritrovo a piangere, anche in pubblico, quando penso a tutto ciò e soprattutto, quando conosco un ragazzo, mi annienta l'idea di dovergli confessare che io sia vergine. Tuttavia, non ho difficoltà a relazionarmi, semplicemente temo il momento in cui dovrò rivelare la mia condizione. Oltretutto, tutto ciò mi porta a fare conti, a calcolare ostinatamente e stupidamente se entro il mio ventesimo compleanno io sarò stata sverginata o meno e, qualora non lo fossi, ciò rappresenterebbe un gravissimo problema per me. La mia richiesta è se sia opportuno che io consulti uno psicologo e soprattutto come fare per attenuare questa mia preoccupazione lancinante.
Grazie per l'attenzione.

Cara Sofia
Perché tanta fretta per perdere la verginità se non hai il ragazzo di cui sei innamorata? La stupidita delle ragazze che pur di perderla hanno avuto rapporti senza amore il più delle volte non riescono a trovare il vero amore, almeno dalla mia esperienza professionale. Ti consiglio di non aver fretta e perdere la verginità quando ti senti pronta e con la passione dell’amore solo allora potrai capire ciò che stai facendo e avere una vita sessuale soddisfacente in coppia stabile. Comunque consultare uno psicoterapeuta per aumentare la tua autostima non sarebbe errato ti consiglio inoltre di leggere il libro la Coppia e i suoi segreti edito da Kimerik che può darti un aiuto a capire le difficoltà che sono all’interno della coppia.
Auguri

 
 

 

(Risponde il Dott. Sergio Puggelli)

Pubblicato in data 27/05/2015

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Cosa fare di fronte alla crisi?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Infedeltà (1528369634858)

Lap84, 34     Sono sposata con mio marito da 5 anni, e nell'ultimo periodo è nato in me il dubbio che possa essermi infedele... ...

Difficoltà nella gestione dell…

Chiara111, 20     Salve. Richiedo l’aiuto di un esperto, di qualcuno che possa prendersi carico del mio problema. ...

Suicidio (1529267882787)

chopperozzi15, 14     voglio tentare il suicidio entro il 20 ...

Area Professionale

GDPR e privacy dei dati: cosa …

Dal 25 maggio 2018, a causa del cambiamento delle normative sulla privacy e protezione dei dati personali, tutti i professionisti devono far riferimento al Rego...

Scienza, diritto e processo: p…

Scienza e diritto risiedono in quartieri diversi. È innegabile. La prima fonda il suo continuo sviluppo sul dubbio e quindi sul progresso che proprio dal dubbio...

Introduzione al Test del Villa…

Introduzione al Test del Villaggio secondo il Metodo Evolutivo-Elementale (infanzia, adolescenza, età adulta). L’idea che sta alla base del Test del Villaggio è...

Le parole della Psicologia

Bigoressia

Il termine trova la sua etimologia nell'inglese "big = grande” e nel latino "orex=appetito”, ad indicare la "fame di grossezza” Per bigoressia, vigoressia o an...

Dismorfismo corporeo

L’interesse sociale nei confronti del Disturbo di Dismorfismo Corporeo (BDD) è cresciuto solo recentemente nonostante sia stato documentato per la prima volta n...

ALESSITIMIA (O ALEXITEMIA)

Il termine alessitimia deriva dal greco e significa mancanza di parole per le emozioni  (a = mancanza, léxis = parola, thymόs = emozione ).  Esso vi...

News Letters

0
condivisioni