Pubblicità

DALLA PSICOMOTRICITA’ RELAZIONALE ALL’ANALISI CORPOREA DELLA RELAZIONE

0
condivisioni

on . Postato in Libri e riviste | Letto 449 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

DALLA PSICOMOTRICITA’ RELAZIONALE ALL’ANALISI CORPOREA DELLA RELAZIONE.
di André Lapierre

Edizioni Armando

(scheda a cura di Ugo Bertot, presidente della SEAC, la Società Europea di Analisi Corporea)

Il libro è suddiviso in due parti, ma in realtà affronta almeno quattro tematiche importanti:

1.      Nella prima, traccia il suo percorso professionale, mettendo in evidenza il suo atteggiamento di ricerca che, a partire dal profondo interesse per il corpo, lo ha portato ad occuparsi di Educazione fisica, poi di Kinesiterapia, per approdare alla Psicomotricità (è forse inutile ricordare che insieme a B. Aucouturier, Vayer e Le Boulch è stato uno dei fondatori della scuola francese di Psicomotricità) ed infine ad elaborare il metodo di Analisi Corporea della Relazione. Al di là degli aspetti biografici, sicuramente utili per comprendere l’evoluzione della sua ricerca, questo capitolo è attraversato anche dal tema, non secondario, del riconoscimento professionale.

2.      Nella seconda, Lapierre entra nel merito dei contenuti definendo i concetti fondamentali dell’Analisi Corporea della Relazione ed evidenzia le analogie e le differenze con i riferimenti teorici della Psicanalisi freudiana . Gli aneddoti che in questi capitoli interrompono la trattazione teorica sull’apparato psichico, hanno il pregio di alleggerire la lettura e al tempo stesso di fornire delle chiavi analogiche di comprensione che permettono di tenere insieme i piani intellettuale ed affettivo.

3.      Nei primi capitoli della seconda parte l’autore propone una serie di considerazioni sulle funzioni neuropsicologiche del cervello per indicare le possibili relazioni tra i fenomeni psichici e il funzionamento neurologico.

4.      Il libro si conclude con una serie di riflessioni sulla valenza terapeutica del gioco che in Analisi Corporea della Relazione costituisce il “mezzo di accesso all’inconscio” e sull’incidenza del mondo fantasmatico nella relazione e nella comunicazione.

Dunque, un libro per delineare un metodo analitico a mediazione corporea, ma non solo; anche un’occasione per proporre riflessioni, provocazioni, interrogativi sul rapporto psiche/mente/corpo.

 

 


Scrivi articoli di psicologia e psicoterapia e ti piacerebbe vederli pubblicati su Psiconline?
per sapere come fare, Clicca qui subito!

Ti è piaciuto l'articolo che hai appena letto e vuoi essere informato sulle novità che vengono pubblicate su Psiconline.it?
Iscriviti alle nostre newsletter settimanali per essere in continuo contatto con la psicologia!

Scegli come ricevere la newsletter:
I agree with the Privacy e Termini di Utilizzo
 
Pubblicità
Stai cercando un pubblico specifico interessato alle tue iniziative nel campo della psicologia?
Sei nel posto giusto.
Attiva una campagna pubblicitaria su Psiconline
logo psicologi italiani
Corsi, Stage, Informazioni per formare e far crescere i Professionisti della Psicologia Logo PSIConline formazione

 

 

 

 

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Perché andare in psicoterapia?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Sensazione di essere preso in …

  Michele, 75 anni     Gent.mo Dott., sono un musicista (ed ex bancario). Da un po' di tempo mi reco presso un negozio saltuariamente do...

Richiesta di sessione di terap…

Daniele C., 24 anni     Ciao, sono un ragazzo di 24. Ho dei problemi a gestire rabbia e nervosismo e la cosa ha un effetto negativo su di me e ...

Rapporti nonni-nipoti [1619430…

soffice, 42 anni     Gentili dottori, vi chiedo un parere circa l’atteggiamento da tenere verso il padre di mio marito, nonno della nostra bam...

Area Professionale

Esame di Stato Psicologi 2021

In questo breve articolo ci soffermeremo sulla modalità di svolgimento dell'Esame di Stato (EDS) per la professione di Psicologo/a, ad un anno dall'esperienza p...

Il modello Kübler-Ross: le cin…

Nel 1969, Elizabeth Kübler-Ross, lavorando con pazienti terminali, ha ideato un modello in cui venivano presentate le cinque fasi del dolore: diniego, rabbia, c...

Sistema Tessera Sanitaria - No…

ultimi aggiornamenti sull' utilizzo della Tessera Sanitaria per psicologi.   Uno fra tutti è il cambio del termine per la comunicazione online delle sp...

Le parole della Psicologia

Malaxofobia

È definita come una paura persistente, anormale e ingiustificata dei giochi amorosi. E’ conosciuta anche come sarmasofobia, usata dai greci. ...

Afasia

L’afasia è un disturbo della formulazione e della comprensione di messaggi linguistici, che consegue a lesioni focali cerebrali, in persone che avevano in pre...

Imago

Termine, introdotto da Jung, che designa il prototipo inconscio elaborato a partire dalle prime relazioni intersoggettive, reali o fantasmatiche, con cui il sog...

News Letters

0
condivisioni