Pubblicità

La fabbrica dei ricordi

0
condivisioni

on . Postato in Libri e riviste | Letto 552 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

Antologia di metafore cliniche e narrative

La fabbrica dei ricordiChi per mestiere affronta ogni giorno la complessità del disagio psicologico dell'essere umano, sviluppa inevitabilmente una capacità sottile di usare le parole.

E tutti noi, proprio tutti generiamo storie, la vita stessa è una fabbrica di storie, di materia per i sogni e i ricordi. Le storie, poi, creano altre storie e al loro interno tutto comunica, perché ogni elemento nelle relazioni umane è comunicazione.

Nel tendere l'orecchio agli altri è nata questa raccolta di scritti, frutto dell'esperienza clinica dell'autore, ma anche del suo personale percorso di uomo, padre e marito. Nella vita di tutti i giorni noi forgiamo di continuo metafore: per capire e farci capire, per arrabbiarci o forse per essere più felici.

L'incredibile ricchezza di suggestioni incarnata dal linguaggio metaforico apre un accesso al mondo conscio e inconscio di tutti coloro che trovano un senso altro alla visione congelata di un problema.

L'uso di metafore trasporta noi esseri pensanti in una dimensione più emozionale, fruibile, originatrice di inconsapevoli suggestioni, sensazioni nuove. Dischiude la comprensione emotiva di temi quali ansia, conflitti di coppia, depressione, stress, adolescenza, scuola, famiglia, paure piccole o grandi.

Come una sorta di corpo calloso, costruisce un ponte di riflessione tra la razionalità dell'emisfero sinistro e la creatività del destro. Congiunge l'inquieto mondo interno delle persone e la realtà circostante fatta di oggetti, soggetti e relazioni.

 

Ti è piaciuto l'articolo che hai appena letto e vuoi essere informato sulle novità che vengono pubblicate su Psiconline.it?
Iscriviti alle nostre newsletter settimanali per essere in continuo contatto con la psicologia!

I agree with the Privacy e Termini di Utilizzo
 
Pubblicità
Vuoi conoscere il nome di uno psicologo e/o psicoterapeuta
che lavora nella tua città o nella tua regione?
Cercalo subito su

logo psicologi italiani
Corsi, Stage, Informazioni per formare e far crescere i Professionisti della Psicologia
Logo PSIConline formazione

 

 

 

Tags: comunicazione metafore cliniche metafore narrative disagio psicologico uso delle parole dimensione emozionale sensazioni nuove mondo interno realtà circostante

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Quanto sei soddisfatto della tua vita?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Compagno con attacchi di rabbi…

Chiara, 41     Sono Chiara ho 41 anni e sono incinta del mio primo figlio al quinto mese, ho sposato il mio compagno un mese fa, stiamo insieme d...

Bambina 10 anni e morte del no…

ELI, 43     Buongiorno, sono mamma di una bambina di 10 anni molto vivace intelligente e matura e al tempo stesso molto sensibile e ansiosa. ...

Cattivo rapporto con i genitor…

Fatina, 17     Da 4 mesi a questa parte non riesco più a stare bene, sia mentalmente che fisicamente. ...

Area Professionale

Il counselling non può essere …

Maria Sellini, Segretario Generale dell'AUPI, ha inviato una lettera al Quotidiano Sanità affrontando il problema del counselling. La riportiamo integralmente, ...

Pazienti che provengono da pre…

Un breve articolo dedicato a psicologi e psicoterapeuti che si trovano a lavorare con pazienti che provengono da precedenti relazioni psicoterapeutiche e/o sono...

Psicologi e psicoterapeuti sem…

La popolazione dei paesi industrializzati si evolve costantemente e continua a diversificarsi ed è importante che psicologi e psicoterapeuti acquisiscano compet...

Le parole della Psicologia

Ipercinesia

Nel disturbo ipercinetico si ha la contemporanea presenza di sintomi quali: la breve durata dell’attenzione, distrazione, iperattività e almeno un sintomo di im...

Carattere

Dal greco karasso, che significa letteralente "incidere", è l'insieme delle doti individuali e delle disposizioni psichiche di un individuo. Può anche essere...

Dipendenza sessuale

“Brandon ha paura di questa intimità, fa sesso casuale o con prostitute, ma se deve davvero fare l’amore per lui è impossibile, perché lasciar entrare qualcuno ...

News Letters

0
condivisioni