Pubblicità

Consulenza gratuita online

consulenza psicologica

Le Newsletter gratuite

logo psiconline news
testata2bis

I Test Psicologici

test psicologici

PSICOLOGIA NEWS n.247 - 9.3.2006

on . Postato in News libri e riviste | Letto 280 volte

  • La depressione. Che cosa è e come superarla
  • Leggende tecnologiche …e il gatto bonsai mangiò la fragola pesce
  • Menti in ostaggio. I familiari raccontano
  • Individuo e società. Prospettive sullo studio del comportamento sociale dell'uomo
  • Una famiglia anche per me. Dimensione e percorsi educativi nelle comunità familiari per minori
  • Un treno per le stelle. Psichiatria e psicoanalisi senza
  • Il timore degli altri. Vincere la fobia sociale
  • Psicologia delle differenze sessuali
  • Psicoterapia dell'amore e del sesso. 100 domande, 100 risposte e 3 commedie psicoterapeutiche
  • Punti di forza. Scopri, misura e costruisci il tuo talento
  • Preadolescenza e antisocialità. Prevenzione e intervento nella scuola media inferiore
  • L'ombra dell'altro. Intersoggettività e genere in psicoanalisi
  • Business Think. Risultati subito per voi e la vostra azienda
  • Occhiali per l'anima. Come trasformare i malesseri psicologici in alleati

Pierluigi Morosini, Daniele Piacentini, Daniela Leveni, Geoff McDonald, Paolo Michielin
La depressione. Che cosa è e come superarla. Manuale di psicoterapia cognitivo-comportamentale per chi soffre di depressione per chi è a rischio di soffrirne e per i suoi familiari
2004, pagine: 96 (a due colori)
Prezzo: € 12.00
Editore: Avverbi

Vincere la depressione è difficile, ma è possibile.
Decine di migliaia di persone nel mondo hanno utilizzato con successo l’approccio illustrato in questo manuale basato sulla psicoterapia cognitivo-comportamentale, la più diffusa tra le psicoterapie di sicura efficacia nel trattamento della depressione.
Questo manuale, unico nel suo genere in Italia, è ispirato al trattamento in uso presso la Clinical Research Unit for Anxiety and Depression di Sydney.
Si rivolge direttamente a coloro che soffrono di depressione e a tutti quei familiari che vogliono sapere come combattere e vincere questo disturbo.
Ne possono trarre grande giovamento, in pochi mesi, più dell’ottanta per cento delle persone in depressione, con una diminuzione certa del rischio di ricadute.
È scritto in modo semplice e chiaro e i termini specialistici sono resi con espressioni vicine al linguaggio comune.
Insegna a riconoscere e a contrastare le modalità di pensiero “disfunzionale” e gli errori di ragionamento che sono alla base della depressione.
Aiuta a essere più attivi e a mantenere o a riprendere i rapporti sociali, proponendosi come valido strumento di autoaiuto per chi soffre di una forma anche lieve del disturbo.
Per i non depressi, infine, la lettura di questo manuale può rivelarsi comunque utile, sia per diminuire il rischio di caderne vittima in futuro sia per vivere in modo più costruttivo e sereno ed essere in grado, all’occorrenza, di aiutare gli altri.

Pierluigi Morosini, epidemiologo e psichiatra. Responsabile del Reparto di Salute Mentale, Centro Nazionale di Epidemiologia, Sorveglianza e Promozione della Salute dell’Istituto Superiore di Sanità di Roma.
Daniele Piacentini, psichiatra e psicoterapeuta. Responsabile dell’Ambulatorio Psicosociale di Zogno in provincia di Bergamo, Azienda Ospedaliera di Treviglio.
Daniela Leveni, psicologa e psicoterapeuta. Coordinatrice del Centro Trattamento Disturbi d’Ansia (CETRADA) dell’Azienda Ospedaliera di Treviglio.
Paolo Michielin, psicologo e psicoterapeuta. Responsabile U.O. Riabilitazione, dipartimento di Salute Mentale, Azienda ULSS n. 9 di Treviso. Professore di Psicologia clinica presso la Facoltà di Psicologia dell’Università di Padova.
Geoff McDonald, psichiatra e psicoterapeuta. Lavora presso la Clinical Research Unit for Anxiety and Depression (CRUfAD) e il Saint Vincent’s Hospital di Sydney.


Lorenzo Montali
Leggende tecnologiche …e il gatto bonsai mangiò la fragola pesce
2003, Pagine: 216
Prezzo: € 10,00
Editore: Avverbi

Telefonini, computer, forni a microonde, airbag: la tecnologia invade la vita quotidiana, ma rimane un oggetto misterioso, a volte incomprensibile, spesso minaccioso. E così ogni giorno nascono nuove leggende urbane, i cui protagonisti non sono più le baby-sitter cannibali e gli spacciatori di figurine all'LSD ma i virus informatici, i cd che ingannano gli autovelox o le fragole modificate geneticamente. Leggende che interpretano, spiegano, indicano pericoli, suggeriscono comportamenti e che rivelano atteggiamenti e rappresentazioni della scienza e della tecnologia. Il libro presenta le più diffuse leggende sulle nuove tecnologie, ricostruendo di ognuna la probabile origine, individuando i processi attraverso i quali la leggenda nasce e si diffonde e cercando di interpretarne i possibili significati e il valore sociale. Un percorso che, partendo dall'analisi dei singoli racconti, fa emergere questioni rilevanti relative ai processi di costruzione del ragionamento quotidiano, al carattere problematico della verità sociale, al peso della memoria collettiva e della tradizione.

Laureato in filosofia con una tesi di psicologia sociale sul fenomeno delle leggende urbane, Lorenzo Montali ha un dottorato di ricerca in psicologia e si occupa di percezione pubblica della scienza e della tecnologia presso il Dipartimento di psicologia dell'Università degli Studi di Milano-Bicocca. Collabora con la rivista Focus come esperto di leggende metropolitane e ha una rubrica sulla rivista Scienza & Paranormale sullo stesso tema.


Chiara Bini e Patrizia Santovecchi
Menti in ostaggio. I familiari raccontano
2005, pagine: 176
Prezzo: € 14,00
Editore: Avverbi

Da qualche anno è stato lanciato l’allarme sulla crescente diffusione nel nostro Paese di gruppi e sette religiose “estreme”.
Anche le cronache recenti hanno riferito di drammatiche condizioni di vita e di situazioni di completo “controllo mentale” presenti in questi gruppi. Spunto che ha sempre alimentato ampie discussioni è il discrimine fra il lecito e l’illecito che caratterizza simili strutture.
Dove finisce il gruppo e dove inizia la setta?
Dove finisce la comunità e inizia la coercizione mentale, il condizionamento e l’abuso?
Un segnale chiarificatore si può trovare nel continuo aumento di posizioni critiche, di racconti di esperienze vissute all’interno di determinati culti e nelle difficoltà degli aderenti a lasciare il gruppo senza subire danni alla propria dignità o essere oggetto di atteggiamenti persecutori al limite della legalità.
Inoltre, cresce il numero delle famiglie disgregate perché uno dei congiunti è diventato un adepto.
Il problema dunque è presente, concreto e allarmante. Dopo il successo del precedente volume, Figli di un dio tiranno, le due autrici questa volta hanno raccolto le testimonianze dirette di familiari che si sono ritrovati in casa adepti di gruppi estremi.
Un libro che può essere un utile aiuto ai tanti che si trovano, spesso senza strumenti, ad affrontare il problema della dipendenza psicologica.

Patrizia Santovecchi è Presidente Nazionale dell’Osservatorio Nazionale Abusi Psicologici (O.N.A.P.) e Consigliere Nazionale del Gruppo di Ricerca e Informazione Socioreligiosa (GRIS).
Consulente nel campo della “nuova religiosità” per le diocesi di Firenze, Prato, Pistoia e Fiesole. Per le edizioni Dehoniane ha scritto Da Testimoni di Geova a… un aiuto per chi vuole uscire e I Culti Distruttivi e la Manipolazione Mentale.Per Avverbi, Figli di un dio tiranno. Per Ed. Coop. Clero di Pistoia, I Culti Emergenti, Sette, magia e… non solo.
Chiara Bini, giornalista, lavora come addetta alla comunicazione presso la Regione Toscana. Dopo una lunga esperienza su La Nazione, Il Resto del Carlino e Il Giorno, adesso collabora con varie riviste. Si interessa da tempo di vicende legate alla manipolazione mentale. Ha scritto con Patrizia Santovecchi Figli di un dio tiranno (Avverbi, 2002).


Gordon DiRenzo
Individuo e società. Prospettive sullo studio del comportamento sociale dell'uomo
2003, Pagine: 296
Prezzo : € 15.00
Editore: Di Renzo

Che cos’è la sociologia? Qual è lo status attuale di questa disciplina negli Stati Uniti e in Italia? Partendo da questi interrogativi, Gordon J. DiRenzo ne traccia la storia puntando l’attenzione sulla psicologia sociale.
L’autore approfondisce il tema del rapporto tra sociologia e psicologia e teorizza la necessità di un’integrazione fra le scienze comportamentali in termini di analisi multidisciplinare. A tale scopo, offre un modello socio-psicologico per spiegare in modo approfondito il comportamento sociale dell’uomo e, in particolare, il fenomeno della personalità.
Uno spazio a parte è dedicato all’esame del mutamento sociale e del carattere nazionale italiano, nell’ottica di un ordine sociale futuro e dei contributi (che chiamano in causa non solo l’Italia, ma l’intera Comunità europea) necessari al radicamento della democrazia.
Gordon J. DiRenzo è Professore di Sociologia e Psicologia Sociale all’Università del Delaware. È autore di numerose pubblicazioni nel campo del comportamento sociale umano e ha condotto ricerche anche in Italia durante i suoi incarichi presso le Università di Roma e Bologna.


Stefano Ricci , Cinzia Spataro
Una famiglia anche per me. Dimensione e percorsi educativi nelle comunità familiari per minori
2006, pagine: 114
Prezzo: € 14,00
Editore: Erickson

Cosa significa occuparsi, all’interno della propria casa, di bambini provenienti da un’altra famiglia? In questo libro, gli autori - sposati da 21 anni e fondatori di una comunità familiare che ha accolto quasi quaranta bambini in otto anni - raccontano la loro esperienza di accoglienza residenziale. Ai ragionamenti teorici (le tappe storiche, le specificità, le dimensioni costitutive e la progettualità educativa delle comunità familiari) il volume accosta sapientemente esempi di storie concrete, che raccontano con efficacia e vivacità la quotidianità della relazione educativa.
Un libro singolare e coinvolgente, che non mancherà di suscitare la curiosità di famiglie, operatori sociali, studiosi o semplicemente di persone che vogliono sapere qualcosa in più su questa straordinaria scelta ed esperienza di vita.

Cinzia Spataro. Logopedista, lavora presso il Centro di riabilitazione delle Comunità di Capodarco di Fermo e svolge attività di formazione e consulenza sui temi dell’apprendimento e dei disturbi del linguaggio presso scuole dell’infanzia e primarie. Sono sposati da 21 anni. Dopo molti anni di esperienza di affidamento familiare, nell'ottobre 1997, hanno dato vita ad una comunità familiare per minori da 0 a 6 anni, collegata alla Comunità di Capodarco di Fermo.
Stefano Ricci. Sociologo, esperto di politiche sociali e di organizzazione dei servizi con particolare riferimento all’infanzia e all’adolescenza; ricercatore e formatore; già consulente per il Centro nazionale di Firenze e varie Regioni, attualmente si occupa di integrazione socio-sanitaria.


Marco Alessandrini
Un treno per le stelle. Psichiatria e psicoanalisi senza
2006, pagine: 144
Prezzo: € 10.00
Editore: Magi

Le storie sono come i volti, come le persone. Effimere, sono la sola cosa che valga la pena di essere raccontata, perchè sono l'unica strada per capire la vita. Qui a narrare storie è uno psichiatra che è anche psicoanalista. Storie reali in cui l'incontro con i cosiddetti malati mentali è ogni volta un viaggio nell'interiorità delle persone, ma anche nell'interiorità del mondo. Un viaggio che è però «senza» la psichiatria e la psicoanalisi, pur se nasce da queste e sempre vi ritorna, e che richiede che la psichiatria e la psicoanalisi siano anche un po' «senza» se stesse. Perché le storie, come i volti, come le persone e come il mondo, si aprono sull'ignoto e devono perciò vagare attraversando tutto, senza fermarsi mai in una sola prospettiva. Se perciò questo libro non ha un volto preciso, è perché è la vita a non averlo, o ad averne tanti, e intessuti come storie. Ma la storia di tutte le storie, la storia che ne sospinge ogni altra, è il desiderio di trovare il proprio «treno per le stelle»: il desiderio di uscire dal dubbio e dalla sofferenza, per capire e per capirsi, e anche soltanto per riuscire ad accettarsi.

Marco Alessandrini, psichiatra, psicoterapeuta, è responsabile dell'Unità territoriale del Centro di Salute Mentale della ASL di Chieti. Esercita come psicoanalista ed è docente a contratto presso l'Università di Chieti, sia nella Scuola di Specializzazione in Psichiatria che nella Laurea triennale in Psicologia. Si dedica da tempo al trattamento psicoterapeutico delle patologie più gravi e ai processi di creatività artistica nei pazienti psichiatrici. Traduttore e curatore di volumi di psichiatria e di psicoanalisi, direttore della collana «Psicopatologia ieri e oggi», ha tradotto e curato anche un breve scritto del poeta e pittore Henri Michaux. È autore di numerosi testi tra cui, per i tipi delle Edizioni Magi, sono stati pubblicati i volumi: Presente assenza (2000), Tra teatro e follia (2001), Eco a me stesso (2002), Immagini della follia (2002), Vedere il sosia (2003) e Ripensare la schizofrenia (2004).


L. Bislenghi, N. Marsigli
Il timore degli altri. Vincere la fobia sociale
2005, Pagine 170
Prezzo € 16,00
Editore: Ecomind

La terapia cognitivo-comportamentale è il modello di intervento più accreditato dalla comunità scientifica internazionale in molti problemi psicologici, per le sue prove di efficacia e per la sua chiarezza, ed è la terapia specificamente indicata per la fobia sociale. La struttura di questa guida è "psicoeducazionale": si rivolge soprattutto a chi soffre del problema per guidarlo passo dopo passo nell'apprendimento delle varie fasi del percorso di cambiamento. Ciò consente al lettore di utilizzare questa guida come manuale di self help, oppure come strumento ausiliario nel corso di una psicoterapia.
Inoltre, la completezza ed il rigore tecnico fanno di questo testo un agile manuale di riferimento per i professionisti della psicoterapia e del counseling che vogliano apprendere in modo pratico i principi dell'intervento psicoterapeutico per la fobia sociale.


Zaira Cattaneo, Tomaso Vecchi
Psicologia delle differenze sessuali
2006, pagine: 112
Prezzo: € 9,50
Editore: Carocci

Esistono differenze tra gli individui legate al sesso? La semplicità, solo apparente, di questo quesito ci introduce al dibattito sulle differenze determinate dall'appartenenza sessuale, soprattutto quelle rilevabili in ambito cognitivo e nel comportamento emozionale. In questo libro vedremo se e quanto uomini e donne differiscono nelle abilità cognitive e chiariremo come alla determinazione di tali differenze concorrano sia fattori genetici e biologici sia i vissuti personali e in generale il contesto socio-culturale.

Zaira Cattaneo. È borsista presso il Dipartimento di Psicologia dell'Università di Pavia. Svolge attività di ricerca sulla memoria visuo-spaziale e sulle differenze sessuali nei processi di elaborazione spaziale e di orientamento.
Tomaso Vecchi. È direttore del Dipartimento di Psicologia presso l'Università di Pavia, dove insegna Psicologia dei processi cognitivi, Psicologia della memoria e Psicologia sperimentale.


Francesco Aquilar
Psicoterapia dell'amore e del sesso. 100 domande, 100 risposte e 3 commedie psicoterapeutiche
2006, Collana: Le Comete, pagine: 240
Prezzo: € 20,00
Editore: Franco Angeli

- Perché si soffre tanto in amore?
- Che cos'è la teoria dell'attaccamento, e che c'entra con l'amore?
- Come possiamo utilizzare i conflitti di coppia?
- Perché fare l'amore non mi piace più come prima?
- Come si sceglie un partner adeguato? E che significa "adeguato"?
- A che serve la gelosia?
Queste sono solo alcune delle 100 domande alle quali questo libro dà una risposta semplice, chiara e documentata. Il senso, i contenuti e le procedure della psicologia e della psicoterapia cognitiva di coppia sono espressi innovativamente in forma di domande-risposte e di commedie psicoterapeutiche, presentate con il titolo complessivo di Le Avventure del Dottor Arte, uno psicoterapeuta umano e attento che riceve nel suo studio tante persone speciali.
Il volume si propone anche come operazione di psicoterapia sociale (Aquilar, 1996), cioè della disciplina che si occupa di diffondere e rendere operative per un largo numero di individui le acquisizioni della psicoterapia: affinché queste conoscenze non restino privilegio di pochi ma - come successe per le norme igieniche alla fine dell'Ottocento - per consentirne un'utilizzazione sociale almeno nelle grandi linee.
Il tutto per contribuire, in modo creativo, divertente e coinvolgente, a migliorare le vite e a ridurre le sofferenze romantiche. Queste sofferenze sembrano una sciocchezza a chi non ne è coinvolto, e fintantoché non se ne è coinvolti. Ma quando arrivano segnano con forza - e a volte con ferocia - interi periodi dell'esistenza e riverberano inevitabilmente sui bambini affidati alle cure degli adulti ingarbugliati in questi problemi. Per dare una piccola ma congrua mano alle persone che rischiano di annegare in questi marosi, infinitamente più pericolosi di quanto possa sembrare.

Francesco Aquilar, psicologo e psicoterapeuta, presidente della Società Italiana di Psicologia e Psicoterapia Cognitiva di Coppia, è didatta responsabile della Sede di Napoli della Scuola di Specializzazione in Psicoterapia Cognitiva e Comportamentale SPC, in cui è docente di Psicoterapia Cognitiva e di Sessuologia. Delegato per le Relazioni Internazionali della SITCC è membro del Governing Body della European Association for Behavioral and Cognitive Therapies (EABCT), l'associazione internazionale che raggruppa oltre 25.000 terapeuti dell'Europa geografica. Ha pubblicato i volumi: La coppia in crisi: istruzioni per l'uso (con S. Ferrante), La coppia in crescita, Test psicologici e pubblicità, e per le edizioni Franco Angeli: Psicoterapia delle fobie e del panico (con E. Del Castello), Psicoterapia dell'anoressia e della bulimia (con E. Del Castello e R. Esposito), Riconoscere le emozioni.


Diego Agostini
Punti di forza. Scopri, misura e costruisci il tuo talento
2006, Collana: Trend, pagine: 240
Prezzo: € 19,00
Editore: Franco Angeli

Spesso ci rendiamo conto che non basta avere delle buone performance e dei buoni risultati, ma per eccellere è necessario fare la differenza. Raggiungere traguardi importanti non è un caso, ma l'esito di una costante capacità di mettersi in discussione cercando di migliorarsi con metodo. I comportamenti giusti possono orientare il tuo talento verso il successo.
Ma è possibile costruire il talento?certamente e questo libro ti insegna come fare. Ricco di esempi e di racconti tratti direttamente dall'esperienza dell'autore, con un linguaggio chiaro ed essenziale indica come ognuno di noi possa lavorare sulle proprie capacità proprio come farebbe un personal coach durante le sessioni di consulenza individuale. Punti di forza presenta i nove fattori di successo più importanti per eccellere nella vita e nel proprio lavoro, uno per ogni capitolo.
Vi troverai:
- una spiegazione dettagliata di come quel singolo fattore deve esprimersi;
- molte domande orientate alla riflessione ed al riconoscimento delle proprie modalità di azione;
- uno strumento di autovalutazione per capire in che misura possiedi già quel fattore e quanto devi ancora migliorare;
- un'autoanalisi finalizzata alla prevenzione dei possibili rischi connessi all'esagerare nell'espressione dei punti di forza;
- una serie di esercizi indispensabili per sviluppare e potenziare, uno dopo l'altro, i nove fattori di successo.
Un libro che tutti dovrebbero prima leggere e poi regalare alle persone vicine nel mondo personale e del lavoro.
Se sei un manager ti aiuterà a consolidare i fondamentali della tua leadership; se sei un professionista, a sviluppare le attitudini indispensabili per effettuare il vero salto di qualità; se sei un personal coach o lo vuoi diventare, potrai trovare nuovi metodi, tecniche e strumenti per svolgere il tuo lavoro. Se infine hai in mano questo libro per un interesse professionale, ma sei anche una madre o un padre, vi troverai spunti indispensabili per lo sviluppo del talento di tuo figlio o di tua figlia.

Diego Agostini, laureato presso l'Università di Padova, ha studiato Organizational Psychology presso la University of California ed è iscritto all'Ordine degli Psicologi. Dopo una lunga esperienza presso importanti aziende operanti nell'industria e nei servizi, svolge attività di personal coach per quadri e dirigenti d'azienda. Tiene lezioni di Organizzazione Aziendale all'Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano ed è ideatore di Commitment, realtà dedicata allo studio e alle dinamiche del comportamento umano e allo sviluppo delle abilità individuali. È autore di Percorsi Positivi: la via dell'efficacia personale, pubblicato dalla stessa casa editrice.


Alfio Maggiolini
Preadolescenza e antisocialità. Prevenzione e intervento nella scuola media inferiore
2006, Collana: Adolescenza, educazione e affetti, pagine: 208
Prezzo: € 17,50
Editore: Franco Angeli

Durante la preadolescenza, l'età della scuola media inferiore, si assiste spesso ad un aumento dei disturbi di comportamento; questi si manifestano non solo con problemi di disciplina a scuola, ma possono arrivare fino alla messa in atto di veri e propri reati.
Anche se i minori di quattordici anni non sono imputabili, è importante che gli adulti - genitori, insegnanti, educatori e operatori dei servizi - diano una risposta tempestiva e significativa ai comportamenti antisociali precoci, in quanto possibili indicatori di difficoltà nel percorso di assunzione di una responsabilità sociale.
Questo volume documenta l'attività di ricerca e intervento realizzata dal Minotauro di Milano, in collaborazione con l'Associazione di volontariato "Angela Giorgetti", nell'ambito di un progetto finanziato con la Legge 285 dal Settore Servizi sociali del Comune di Milano e coordinato dal Servizio minorenni con procedimenti penali.
Nel testo i principali problemi di comportamento in preadolescenza sono descritti attraverso i risultati di ricerche realizzate nelle scuole medie e confrontati con le rappresentazioni della devianza minorile nei quotidiani. Oltre agli interventi a favore dei minori di quattordici anni denunciati per aver commesso reati, sono presentate anche attività preventive di educazione alla responsabilità, di counseling a classi problematiche e di sostegno a studenti delle scuole medie inferiori con gravi problemi di comportamento.
Il volume si rivolge in particolare a psicologi, insegnanti, educatori, assistenti sociali e genitori, che si trovano a sostenere i preadolescenti in difficoltà nella fase iniziale della costruzione della loro identità sociale.

Alfio Maggiolini, psicologo e psicoterapeuta, socio dell'Istituto Minotauro, professore incaricato di Psicologia dell'adolescenza alla Facoltà di psicologia dell'Università degli Studi di Milano-Bicocca, coordina gli psicologi dei Servizi della Giustizia minorile di Milano. Per i nostri tipi ha recentemente curato, con Gustavo Pietropolli Charmet, Manuale di psicologia dell'adolescenza: compiti e conflitti (2004).


Jessica Benjamin
L'ombra dell'altro. Intersoggettività e genere in psicoanalisi
2005, Collana «Saggi. Psicologia», pagine: 176
Prezzo: € 21,00
Editore: Bollati Boringhieri

Nella visione di Jessica Benjamin, intersoggettività indica lo spazio in cui si intrecciano e si sovrappongono psicoanalisi e teorie femministe, e l’essenza della psicoanalisi è definita come spazio di riconoscimento: l’analista e il paziente devono conoscere la propria soggettività e riconoscere quella dell’altro; la soggettività dell’analista è quella, anche, di un essere umano fallibile, che vede il paziente anche come una persona in grado di sapere e di parlare con autorevolezza. Siamo, in un senso molto ampio, all’interno della psicoanalisi relazionale, dove i riferimenti sono a parecchi dei nostri autori, fra i quali Mitchell, Rosenfeld, Stern, Stolorow. L’argomentazione dell’autrice si svolge in un costante dialogo con questi autori e con altri attestati su posizioni molto simili alle sue
o invece radicalmente distanti, come Bion, Chasseguet-Smirgel, Derrida, Greenson, Irigaray, Klein, Kohut, Lacan, Loewald, Mahler, Sandler, Segal, Winnicott. Al di là dell’ambito psicoanalitico, le tematiche affrontate sono quelle della differenza, della posizione del soggetto e della costruzione della conoscenza.

Jessica Benjamin lavora a New York come psicoanalista ed è professore di Psicoterapia e psicoanalisi alla New York University. Tra i suoi lavori, sono stati tradotti in italiano
Legami d’amore.I rapporti di potere nelle relazioni amorose (Rosenberg & Sellier) e Soggetti d’amore. Genere, identificazione, sviluppo emotivo (Cortina).


Dave Marcum , Steve Smith , Mahan Khalsa
Business Think. Risultati subito per voi e la vostra azienda
2005, Collana: Trend, Pagine: 224
Prezzo: € 18,00
Editore: Franco Angeli

"Per quale ragione l'innovazione, come gli autori di questo libro suggeriscono in modo così convincente, è al livello massimo nella sua storia e i fallimenti pure? Perché c'è una tale frattura tra il concepimento di idee straordinarie e il metterle in pratica con successo?", si chiede Stephen Covey nella prefazione a questo libro.
Steve Smith, Dave Marcum e Mahan Khalsa, attraverso un'approfondita analisi di aziende di successo e di grandi fallimenti ma soprattutto parlando onestamente delle proprie esperienze, positive o meno, da imprenditori, dipendenti e consulenti in aziende di ogni dimensione, con BusinessThink forniscono una risposta. Ma, cosa più importante, propongono un metodo, semplice e di buon senso, per ribaltare la situazione, insegnandoci come prendere decisioni efficaci in tempi sempre più stretti. Puntando il dito contro le consuetudini, le false certezze e i personalismi che danneggiano rallentano il mondo del business, gli autori espongono in modo chiaro e puntuale i passaggi fondamentali per ottenere i risultati desiderati.
"Sia che voi siate parte dello staff, sia che voi siate un manager di prim'ordine, un direttore senior o un promettente CEO, seguendo il metodo BusinessThink avrete gli strumenti per diventare indispensabili per la vostra azienda e raggiungerete i risultati da essa richiesti".

Dave Marcum vanta una grande esperienza come responsabile in diverse funzioni aziendali, dal marketing, alle vendite, all'ambito strategico in FranklinCovey.
Steve Smith , laureato in psicologia e in management, si è occupato di risorse umane in grandi aziende ed è stato imprenditore in prima persona.
Mahan Khalsa , dirigente presso FranklinCovey, è un esperto di sviluppo del business e ha conseguito un MBA ad Harvard.


Fausto Manara
Occhiali per l'anima. Come trasformare i malesseri psicologici in alleati
2005, pagine: 224
Prezzo: € 13,00
Editore: Sperling & Kupfer

Tanti malesseri personali o di coppia sono il risultato di elementi tossici che hanno inquinato la nostra vita, come il senso di colpa, il narcisismo, la difficoltà di fare scelte davvero personali: un senso di inefficienza e inettitudine invade la nostra anima, e non ci permette di godere delle nostre esperienze nella piena consapevolezza del nostro valore o della nostra grandezza. Non sempre queste sofferenze dell'anima si manifestano in disagi clamorosi, spesso anzi sono vissuti con pudore o ignorati. È invece proprio da questi minimi malesseri che si deve partire per individuare i nostri desideri più veri. Ma da dove cominciare? Come affrontare le situazioni che temiamo? Attraverso storie di persone che hanno vinto il senso di colpa, l'ansia o l'angoscia della perdita e risolto i propri malesseri personali o di coppia, e ponendo al lettore un percorso di domande mirate, Fausto Manara ci fornisce un vero e proprio manuale di pronto soccorso psicologico, per cominciare a stare meglio fin da subito.

Fausto Manara è psichiatra e psicoterapeuta. Vive e lavora a Brescia, dove è professore associato di Psichiatria alla facoltà di Medicina e dirige il Centro per i Disturbi del Comportamento Alimentare dell'Azienda Ospedaliera locale. Con Sperling & Kupfer ha pubblicato diversi libri.

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Cosa ne pensi delle Tecniche di Rilassamento e della Meditazione?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

sig (1509381564901)

Antony, 50     Da 5 anni, più o meno nel periodo tra ottobre e gennaio, mia moglie, 48 anni, è come se cambiasse personalità. ...

Fobia di non riuscire a tratte…

Marco989898, 14     Il mio problema è che ho la continua ossessione di andare in bagno e anche se all'inizio sembrerà  una cosa stupida, son...

E' realmente un problema? (151…

Flick, 27     Buongiorno, sono una donna di 27 anni e da quando ne ho compiuti più o meno 19, nei momenti di maggiore stress sento un forte impul...

Area Professionale

Proteggere il proprio nome onl…

Una cosa che si impara molto presto nel mondo di internet e della pubblicità online è che non serve, o meglio non basta, essere presenti nel web, aggiornare il ...

Il confine nelle dinamiche di …

Il Test I.Co.S. è un test semi-proiettivo che permette di ottenere indicazioni dettagliate sugli aspetti di personalità e sulle relazioni dei singoli soggetti a...

La Certificazione Psicologica:…

Nella pratica clinica è possibile trovarsi di fronte ad una specifica richiesta, da parte del paziente/cliente, di una Certificazione che attesti, sia dal punto...

Le parole della Psicologia

Solipsismo

Il solipsismo (dal latino "solus", solo ed "ipse", stesso, quindi "solo se stesso") è un attaccamento patologico al proprio corpo di tipo autistico o nar...

Narcisismo

La parola "narcisismo" proviene dal mito greco di Narciso. Secondo il mito Narciso era un bel giovane che rifiutò l'amore della ninfa Eco. Come punizione, fu d...

Disturbo Istrionico di Persona…

Disturbo di personalità caratterizzato da intensa emotività e costanti tentativi di ottenere attenzione, approvazione e sostegno altrui, attraverso comportament...

News Letters