Pubblicità

Psicologia dell'antisemitismo

0
condivisioni

on . Postato in Libri e riviste | Letto 667 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

PSICOLOGIA ANTISEMITISMONel 1945, all'indomani della Liberazione, Imre Hermann (1889-1984), psicoanalista ungherese, diede alle stampe questo libro. Ma quando fu scritto, tra il 1943 ed il 1944, non erano ancora iniziate le deportazioni di massa degli ebrei ungheresi.

E Hermann non poteva conoscere altro che l'antisemitismo "nei limiti della ragione", quello che ancora non si era spinto fino agli orrori dei campi di sterminio e della "soluzione finale".

Le Edizioni Frenis Zero pubblicano la prima versione italiana di questo classico in cui psicoanalisi e scienze sociali dialogano in un tentativo di Aufklarung di ciò che continuerà per le generazioni  future ad essere impensabile ed indicibile: il pregiudizio sociale e la persecuzione di massa contro gli Ebrei.

 

 

 

 

 

Imre Hermann
Psicologia dell'antisemitismo
2017, Collana: Cordoglio e pregiudizio
Pagine: 154
EAN: 9788897479109
Prezzo: € 18,00
Editore: Frenis Zero



Acquista il libro su Amazon

 

Ti è piaciuto l'articolo che hai appena letto e vuoi essere informato sulle novità che vengono pubblicate su Psiconline.it?
Iscriviti alle nostre newsletter settimanali per essere in continuo contatto con la psicologia!

Scegli come ricevere la newsletter:
I agree with the Privacy e Termini di Utilizzo
 
Pubblicità
Vuoi conoscere il nome di uno psicologo e/o psicoterapeuta
che lavora nella tua città o nella tua regione?
Cercalo subito su

logo psicologi italiani
Corsi, Stage, Informazioni per formare e far crescere i Professionisti della Psicologia
Logo PSIConline formazione

 

 

Tags: psicologia psicoanalista

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Quanto sei soddisfatto del tuo lavoro?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Gelosia o invidia? (1551968137…

Flow, 24     Buongiorno, ho 24 anni e sono sposato. ...

Problemi con la biologia marin…

JIM87, 32     Buongiorno ho frequentato il corso di laurea magistrale di biologia marina all'Università di Padova e dopo vari problemi con un pro...

Relazione di coppia patologica…

Matilde, 39     Salve, da qualche anno convivo con un uomo che giunti al secondo anno si è trasformato. Inizialmente ero un po' più fredda io for...

Area Professionale

Articolo 9 - il Codice Deontol…

Articolo 9 Nella sua attività di ricerca lo psicologo è tenuto ad informare adeguatamente i soggetti in essa coinvolti al fine di ottenerne il previo consenso ...

Articolo 8 - il Codice Deontol…

Prosegue con l'articolo 8, anche questa settimana, su Psiconline.it il lavoro di commento al Codice Deontologico degli Psicologi Italiani a cura di Catello Parm...

Articolo 7 - il Codice Deontol…

Proseguiamo su Psiconline.it, settimana dopo settimana, il lavoro di commento al Codice Deontologico degli Psicologi Italiani, a cura di Catello Parmentola e di...

Le parole della Psicologia

Nevrastenia

Termine introdotto dal medico statunitense Beard, nel 1884, per designare un quadro clinico, caratterizzato da stanchezza fisica e mentale, irritabilità, insonn...

Barbiturici

Con il termine Barbiturici si indica quella classe di farmaci anestetici, antiepilettici ed ipnotici, derivati dall’acido barbiturico (o malonilurea), che hanno...

Folie à deux

La folie à deux è un disturbo psicotico condiviso, ossia una “follia simultanea in due persone”.  Essa è una psicosi reattiva che insorge in modo simultane...

News Letters

0
condivisioni