Pubblicità

Psicologia dell'antisemitismo

0
condivisioni

on . Postato in Libri e riviste | Letto 601 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

PSICOLOGIA ANTISEMITISMONel 1945, all'indomani della Liberazione, Imre Hermann (1889-1984), psicoanalista ungherese, diede alle stampe questo libro. Ma quando fu scritto, tra il 1943 ed il 1944, non erano ancora iniziate le deportazioni di massa degli ebrei ungheresi.

E Hermann non poteva conoscere altro che l'antisemitismo "nei limiti della ragione", quello che ancora non si era spinto fino agli orrori dei campi di sterminio e della "soluzione finale".

Le Edizioni Frenis Zero pubblicano la prima versione italiana di questo classico in cui psicoanalisi e scienze sociali dialogano in un tentativo di Aufklarung di ciò che continuerà per le generazioni  future ad essere impensabile ed indicibile: il pregiudizio sociale e la persecuzione di massa contro gli Ebrei.

 

 

 

 

 

Imre Hermann
Psicologia dell'antisemitismo
2017, Collana: Cordoglio e pregiudizio
Pagine: 154
EAN: 9788897479109
Prezzo: € 18,00
Editore: Frenis Zero



Acquista il libro su Amazon

 

Ti è piaciuto l'articolo che hai appena letto e vuoi essere informato sulle novità che vengono pubblicate su Psiconline.it?
Iscriviti alle nostre newsletter settimanali per essere in continuo contatto con la psicologia!

Scegli come ricevere la newsletter:
I agree with the Privacy e Termini di Utilizzo
 
Pubblicità
Vuoi conoscere il nome di uno psicologo e/o psicoterapeuta
che lavora nella tua città o nella tua regione?
Cercalo subito su

logo psicologi italiani
Corsi, Stage, Informazioni per formare e far crescere i Professionisti della Psicologia
Logo PSIConline formazione

 

 

Tags: psicologia psicoanalista

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Ritieni che la tua alimentazione possa influenzare il tuo umore?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Essere spocchioso... (15472251…

Paolo, 42     Quali sono i significati profondi e psicologici di una persona "spocchiosa" ? ...

Senso di colpa (1547112077890…

Pietro, 25     Buongiorno, intorno all’età tra i 10 e i 13 anni mi è capitato più volte di “toccare” (senza costrizione) mia cugina più piccola (...

Mio fratello ha tentato il sui…

Sofia, 19     Salve, scrivo per mio fratello. Si chiama Lorenzo ed ha 19 anni. ...

Area Professionale

Distinguere tra disturbo evolu…

È difficile distinguere tra disturbo evolutivo e difficoltà di lettura? Significatività clinica di un Trattamento di Difficoltà di Lettura in soggetto di quarta...

La legge 4/2013 ha davvero nor…

Molto si è parlato a riguardo della legge 4/2013 che cerca di dare un inquadramento legislativo alle professioni non organizzate in ordini e collegi. Con que...

Il counselling non può essere …

Maria Sellini, Segretario Generale dell'AUPI, ha inviato una lettera al Quotidiano Sanità affrontando il problema del counselling. La riportiamo integralmente, ...

Le parole della Psicologia

Gruppi self-help

Strutture di piccolo gruppo, a base volontaria, finalizzate all’aiuto reciproco e al raggiungimento di scopi particolari I gruppi di self-help (definiti anche ...

Ecolalia

L'ecolalia è un disturbo del linguaggio che consiste nel ripetere involontariamente, come un'eco, parole o frasi pronunciate da altre persone Si osserva, come ...

Nevrosi

Le nevrosi rappresentano un gruppo di disturbi che coinvolgono la sfera comportamentale, affettivo-emotivo e psicosomatica dell’individuo in assenza di un...

News Letters

0
condivisioni