Pubblicità

Atassia

0
condivisioni

on . Postato in Le parole della Psicologia | Letto 6020 volte

3 1 1 1 1 1 Votazione 3.00 (2 Voti)

ATASSIAL’atassia è un disturbo della coordinazione dei movimenti che deriva da un deficit del controllo sensitivo.

È possibile fare una distinzione tra atassia statica, ossia quella da fermo e l’atassia dinamica, quando si esercita un movimento.

L’atassia può avere un’eziologia cerebellare o sensitiva.

Nell’atassia cerebellare non si ha sequenziamento lineare del movimento, ma esso viene frammentato dal tremore cerebellare (intenzionale proprio durante l’esecuzione del movimento). Un soggetto con atassia cerebellare, inoltre, ha una deambulazione con baricentro allargato con una andatura detta a marcia stellata. L’atassia sensitiva è legata ad un deficit della propriocezione, mentre l’atassia cerebellare è legata ad un erroneo comando che il cervelletto da alla corteccia motoria per l’esecuzione di un movimento finalizzato. Un soggetto con atassia sensitiva ha una deambulazione detta marcia talloneggiante, per cui quando cammina sollevano l’arto molto più di quello che serve e poi lo sbattono pesantemente al suolo con il tallone.

Pubblicità

La differenza fondamentale tra queste due atassie è rappresentata dall’influenza della chiusura degli occhi: in quella sensitiva la visone aiuta la propriocezione, mentre in quella cerebellare la situazione rimarrà immutata sia ad occhi aperti che ad occhi chiusi.

L’atassico sensitivo a occhi aperti riesce a mantenere la posizione ma nel momento in cui chiude gli occhi cade; al contrario il cerebellare oscilla e non riesce a mantenere la posizione, sia ad occhi aperti che ad occhi chiusi.

L’atassia può essere curata attraverso una riabilitazione motoria, poichè non esiste una terapia efficace in queste forme di tipo neurologico-muscolare.

 

Riferimenti bibliografici:

  • Maldonato M. (2008). “Dizionario di scienze psicologiche”. Edizioni Simone
  • Sghirlanzoni A. (2010). “Terapie delle malattie neurologiche”.  Springe

 

(Dott.ssa Susanna Mariagrazia)

 


Scrivi articoli di psicologia e psicoterapia e ti piacerebbe vederli pubblicati su Psiconline?
per sapere come fare, Clicca qui subito!

Ti è piaciuto l'articolo che hai appena letto e vuoi essere informato sulle novità che vengono pubblicate su Psiconline.it?
Iscriviti alle nostre newsletter settimanali per essere in continuo contatto con la psicologia!

Scegli come ricevere la newsletter:
I agree with the Privacy e Termini di Utilizzo
 
Pubblicità
Stai cercando un pubblico specifico interessato alle tue iniziative nel campo della psicologia?
Sei nel posto giusto.
Attiva una campagna pubblicitaria su Psiconline
logo psicologi italiani
Corsi, Stage, Informazioni per formare e far crescere i Professionisti della Psicologia Logo PSIConline formazione

 

 

Tags: Atassia

0
condivisioni

Guarda anche...

Le parole della Psicologia

Cervelletto

Il cervelletto è una delle strutture più grandi del sistema nervoso, circa 1/3 dell'intero volume intracranico ed è presente in tutti i vertebrati. Anatomicamente, il cervelletto umano si presenta...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Cosa ne pensi dello Psicologo a scuola?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Pensiero ossessivo (1624140870…

Fabio, 34 anni     Gentile Dottoressa/Dottore! Mi chiamo Fabio e 5 anni fà ho commesso un errore di tipo erotico.Ho cominciato a scambiare dei...

Problemi con marito [162342796…

Viola, 38 anni     Buongiorno, avrei bisogno di un consulto per dei problemi con mio marito.Mio marito è molto irascibile ma oltre a urlare no...

Ansia e paura nella guida [162…

Clarissa, 22 anni       Salve, vi scrivo perchè da un paio di mesi sto facendo le guide in autoscuola ma la sto vivendo un po' male...

Area Professionale

La trasmissione intergenerazio…

Modificazioni epigenetiche nei figli di sopravvissuti all’Olocausto I figli di persone traumatizzate hanno un rischio maggiore di sviluppare il disturbo post-t...

Il Protocollo CNOP-MIUR e gli …

di Catello Parmentola CNOP e MIUR hanno firmato nel 2020 un Protocollo d'intesa per il supporto psicologico nelle istituzioni scolastiche. Evento molto positiv...

Come gestire il transfert nega…

Per non soccombere alle proiezioni negative del transfert, lo psicoterapeuta deve conoscere con convinzione ciò che appartiene alla psiche del paziente e ciò ch...

Le parole della Psicologia

Xenofobia

Il significato etimologico del termine Xenofobia (dal greco ξενοφοβία, composto da ξένος, ‘estraneo, insolito’, e φόβος, ‘paura’) è “paura dell’estraneo” o anch...

Dipsomania

Per dipSomania si intende una patologia  caratterizzata da un irresistibile desiderio di ingerire bevande alcoliche. Per Dipsomania ( gr. δίψα "sete" e ...

Empatia

Il termine empatia si riferisce alla capacità di una persona di partecipare ai sentimenti di un'altra, nel “mettersi nei panni dell’altro”, entrando in sintonia...

News Letters

0
condivisioni