Pubblicità

Solipsismo

0
condivisioni

on . Postato in Le parole della Psicologia | Letto 30839 volte

4.5 1 1 1 1 1 Votazione 4.50 (6 Voti)

Il solipsismo (dal latino "solus", solo ed "ipse", stesso, quindi "solo se stesso") è un attaccamento patologico al proprio corpo di tipo autistico o narcisistico.

Solipsismo

Il solipsismo è l'atteggiamento per cui un singolo individuo accetta la sua esistenza ma non quella degli altri enti, siano essi uomini o cose.

Così il mondo esterno al soggetto che considera il solipsismo diventa composto di sole idee e fenomeni creati dalla propria ed unica coscienza.

Questo atteggiamento di chi risolve ogni realtà in sé medesimo, sia dal punto di vista pratico (ponendo a metro delle azioni il proprio interesse personale) sia da quello gnoseologico-metafisico (considerando l’universo come semplice rappresentazione della propria particolare coscienza), caratterizza la posizione teorica dell’Ottocento.

Il solipsimo è fondato sulla concezione dell'Io come unico ente a cui è subordinata, a livello conoscitivo e morale, la realtà oggettiva; pertanto, si assume la coscienza empirica ed individuale come fondamento di ogni forma di conoscenza. Solo l’Io individuale e le sue condizioni psichiche esistono davvero: né gli altri né il mondo esteriore hanno realtà.

Pubblicità

Credendo all’idea secondo cui tutto quello che l’individuo percepisce venga creato dalla propria coscienza, di conseguenza tutte le sue azioni sono parte di una morale stabilita dal proprio Io, al di là delle leggi ordinate dal mondo esterno e da altre soggettività.

L'individuo pensante può affermare con certezza solo la propria esistenza poiché tutto quello che percepisce sembra far parte di un mondo fenomenico oggettivo a lui esterno, ma che acquista consistenza ideale solo nel proprio pensiero; l'intero universo è la rappresentazione della propria coscienza.

Dal punto di vista della pratica, per il solipsista ogni azione che si esplica all'esterno va ricondotta all'interesse personale del proprio unico Io, che è il solo a stabilire le leggi morali da rispettare, quelle che provengono direttamente dalla sua interiorità e che, come tali, hanno una validità più spontanea di tutte le regole che gli altri avrebbero stabilito per lui.

 

Per approfondimenti

  •  Dizionario di Psicologia, Ed. Paoline
  • Repubblica.it
  • Corriere.it
  • Enciclopedia Treccani

 

(a cura della Dottoressa Benedetta Marrone)

 


Scrivi articoli di psicologia e psicoterapia e ti piacerebbe vederli pubblicati su Psiconline?
per sapere come fare, Clicca qui subito!

Ti è piaciuto l'articolo che hai appena letto e vuoi essere informato sulle novità che vengono pubblicate su Psiconline.it?
Iscriviti alle nostre newsletter settimanali per essere in continuo contatto con la psicologia!

Scegli come ricevere la newsletter:
I agree with the Privacy e Termini di Utilizzo
 
Pubblicità
Stai cercando un pubblico specifico interessato alle tue iniziative nel campo della psicologia?
Sei nel posto giusto.
Attiva una campagna pubblicitaria su Psiconline
logo psicologi italiani
Corsi, Stage, Informazioni per formare e far crescere i Professionisti della Psicologia Logo PSIConline formazione

 

 

 

Tags: corpo coscienza solipsismo solus se stesso attaccamento patologico autistico nascisistico esistenza

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Cosa ne pensi dello Psicologo a scuola?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Ansia e paura nella guida [162…

Clarissa, 22 anni       Salve, vi scrivo perchè da un paio di mesi sto facendo le guide in autoscuola ma la sto vivendo un po' male...

Sensazione di essere preso in …

  Michele, 75 anni     Gent.mo Dott., sono un musicista (ed ex bancario). Da un po' di tempo mi reco presso un negozio saltuariamente do...

Richiesta di sessione di terap…

Daniele C., 24 anni     Ciao, sono un ragazzo di 24. Ho dei problemi a gestire rabbia e nervosismo e la cosa ha un effetto negativo su di me e ...

Area Professionale

Esame di Stato Psicologi 2021

In questo breve articolo ci soffermeremo sulla modalità di svolgimento dell'Esame di Stato (EDS) per la professione di Psicologo/a, ad un anno dall'esperienza p...

Il modello Kübler-Ross: le cin…

Nel 1969, Elizabeth Kübler-Ross, lavorando con pazienti terminali, ha ideato un modello in cui venivano presentate le cinque fasi del dolore: diniego, rabbia, c...

Sistema Tessera Sanitaria - No…

ultimi aggiornamenti sull' utilizzo della Tessera Sanitaria per psicologi.   Uno fra tutti è il cambio del termine per la comunicazione online delle sp...

Le parole della Psicologia

La vecchiaia

Il passaggio dalla mid-life alla vecchiaia è al giorno d’oggi più sfumato e graduale che nel passato, a causa dell’aumento della durata media della vita, del pr...

Illusioni

Il termine illusione (dal latino illusio, derivato di illudere, "deridere, farsi beffe") indica, in genere, quelle percezioni reali, falsate dall'intervento di ...

Pistantrofobia (paura di fidar…

La pistantrofobia è caratterizzata da una paura irrazionale di costruire una relazione intima e personale con gli altri. Molti di noi hanno sperimentato delusi...

News Letters

0
condivisioni