Pubblicità

Fobia

0
condivisioni

on . Postato in Le parole della Psicologia | Letto 993 volte

5 1 1 1 1 1 Votazione 5.00 (2 Voti)

fobiaLa fobia è una eccessiva e marcata paura di oggetti o situazioni, che comporta una elevata attivazione psicofisiologica (arousal) con conseguente aumento del  livello di ansia.

Essa si differenzia dalla paura perché persiste nel tempo nonostante il confronto con la realtà e  con la consapevolezza della natura eccessiva della stessa.

Esistono tre caratteristiche salienti della fobia:

  • La paura è causata e limitata a stimoli considerati minacciosi,
  • La vicinanza dello stimolo determina evitamento ed una paura intensa,
  • La paura è eccessiva e interferisce con le normali attività quotidiane.

Il Manuale Diagnostico Statistico dei Disturbi Mentali (DSM) colloca le fobie nei disturbi d’ansia e le divide in fobia specifica e fobia sociale.

La fobia specifica è caratterizzata da una forte ansia in seguito all’esposizione reale di un oggetto o di una situazione specifica. Esso è un disturbo molto comune nella popolazione generale, soprattutto nell’infanzia, e nella maggior parte dei casi vi è un declino con l’aumentare dell’età, portando ad una risoluzione spontanea nel tempo.  La persona riconosce che questa sua paura è eccessiva e irrazionale ma non riesce a controllarla. Le fobie specifiche sono riferibili a: animali, ambiente naturale, sangue-iniezioni-ferite e situazionali.

Pubblicità

La fobia sociale è caratterizzata dalla presenza di un forte disagio legato a una o più situazioni sociali, o a prestazioni in cui il soggetto può essere esposto al giudizio degli altri. La persona con fobie sociali  teme di agire in modo imbarazzante o umiliante o che le sue azioni possono apparire, agli occhi degli altri, inadeguate e/o ridicole. In questo caso vengono generati comportamenti di evitamento o malessere che possono interferire con le normali abitudini di vita, l’ambiente sociale e lavorativo.

A differenza della fobia specifica, la fobia sociale può assumere un decorso cronico e invalidante se non curata, portando a complicazioni come l’abuso di sostanze e depressione.

Per la diagnosi di fobia è necessario l’esclusione di ansia, panico ed evitamento giustificabili da altri disturbi psicologici come il disturbo ossessivo-compulsivo, il disturbo post-traumatico da stress e il disturbo d’ansia da separazione o dall’utilizzo di sostanze psicotrope.

 

Riferimenti bibliografici:

  • Maldonato M. (2008). “Dizionario di scienze psicologiche”. Edizioni Simone,
  • Savron G. (2004) “Le fobie” . Medical system Editore.

 

(Dott.ssa Susanna Mariagrazia)

 

 


Scrivi articoli di psicologia e psicoterapia e ti piacerebbe vederli pubblicati su Psiconline?
per sapere come fare, Clicca qui subito!

Ti è piaciuto l'articolo che hai appena letto e vuoi essere informato sulle novità che vengono pubblicate su Psiconline.it?
Iscriviti alle nostre newsletter settimanali per essere in continuo contatto con la psicologia!

Scegli come ricevere la newsletter:
I agree with the Privacy e Termini di Utilizzo
 
Pubblicità
Vuoi conoscere il nome di uno psicologo e/o psicoterapeuta che lavora nella tua città o nella tua regione? Cercalo subito su logo psicologi italiani
Corsi, Stage, Informazioni per formare e far crescere i Professionisti della Psicologia Logo PSIConline formazione

 

 

Tags: fobia fobia specifica fobia sociale

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Cosa fare di fronte alla crisi?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Fobie, paranoie (1579177546962…

Bibby, 40 anni Salve ho 40 anni 2 figli ho perso mia madre 10 anni fa e da allora si è acutizzato tutto paure fobie ansie ancora non ho accettato e provo fan...

Ansia e panico (1579815239457)

Mmonic, 17 anni   Vi contatto perché non so come fare, come reagire e come trovare una soluzione. Negli ultimi mesi ho il terrore di andare a scuola f...

Ho paura delle conseguenze di …

Orchidea55, 20 anni     Salve Dott.re/ssa, innanzitutto vorrei ringraziarvi  per il servizio che offrite.Sono una ragazza di 20 anni. Non ho...

Area Professionale

Il Test del Villaggio come tec…

La ripetizione e la trasformazione nello spazio e nel tempo Il test del Villaggio è composto da un kit di 200 pezzi di legno colorato raffiguranti edifici (cas...

Psicologo Faber

Lo psicologo non è solo quello che cura ma, in senso più ampio, è interessato al benessere e alla crescita tanto delle singole persone quanto delle comunità. Co...

Psicologi che fanno video: ste…

Proseguono i consigli di Stefano Paolillo agli psicologi che fanno video e che desiderano utilizzarli nella promozione della loro attività professionale Nel pr...

Le parole della Psicologia

La vecchiaia

Il passaggio dalla mid-life alla vecchiaia è al giorno d’oggi più sfumato e graduale che nel passato, a causa dell’aumento della durata media della vita, del pr...

Coulrofobia

Il nome è difficile, quasi impossibile da pronunciare: coulrofobia. ...

Lallazione (le fasi)

La lallazione (o bubbling) è una fase dello sviluppo del linguaggio infantile che inizia dal quinto-sesto mese di vita circa. Essa consiste nell’em...

News Letters

0
condivisioni