Pubblicità

Manierismo

0
condivisioni

on . Postato in Le parole della Psicologia | Letto 12025 volte

5 1 1 1 1 1 Votazione 5.00 (3 Voti)

manierismoQuesto termine sta ad indicare un uso dei mezzi espressivi eccessivo e sovraccarico, cioè una mimica, un comportamento ed un linguaggio privi di naturalezza o semplicità.

Il modo di presentarsi dell’individuo che mostra questo sintomo è molto particolare: i suoi gesti sono sovraccarichi e sproporzionati, il suo linguaggio si traduce nella ricerca della parola rara, si esprime con un tono saccente e moraleggiante.

In questi soggetti è facile ritrovare o per abitudine e/o per carattere, un atteggiamento di ossequio non privo di servilismo verso chiunque sia ritenuto utile.

Questo sintomo può ritrovarsi in forme di isterismo e in tutte le alterazioni profonde della personalità, è uno dei segni rivelatori della schizofrenia; Infatti F. Barison, psichiatra italiano, sostiene che l’atto dello schizofrenico ad esempio il saluto si carica di condotte espressive come gli inchini ripetuti o una smisurata enfasi che per l'osservatore sono “false”, perché eccessivamente sentimentali, fuori luogo, esagerate; in questo caso il modo di salutare dello schizofrenico e la deformazione della realtà da lui operata diventano, agli occhi di Barison, “un qualche cosa di assurdo che ricorda l’arte” e che è riconducibile al teatro, in particolare al manierismo.

Pubblicità

Lo schizofrenico nell’esprimersi attraverso la teatralità manieristica mira a negare ogni realtà umana per rifugiarsi nell’assoluto, in un teatro disinteressato senza spettatori, in cui rappresentare la sua esistenza irreale”

L’esasperazione della condotta espressiva che risulta, dunque, ricca di sentimenti accessori, estranei e “distanti” dall’atto stesso fa sì che il comportamento dello schizofrenico assuma il carattere dell’irrealtà: il comportamento creativo dello schizofrenico distrugge la realtà propriamente detta e ne crea una nuova, apparentemente “insensata” e, perciò, incomprensibile. Questa distruzione, che assume il carattere della ribellione nei confronti di una realtà vissuta drammaticamente perché troppo dolorosa, si realizza con l’adozione di una condotta manieristica la quale, per usare le parole di Barison, è “una protesta contro il reale e insieme un attivo modo di vivere l’irreale”.

 

Per approfondimenti

  • Corriere della Sera. Dizionario della salute.
  • Ferdinando Barison (1990) La psichiatria tra ermeneutica ed epistemologia, conversazione tenuta nella Clinica Psichiatrica di Padova il 5 maggio 1989
  • F. Sbraccia (1996) L'apporto fenomenologico alla comprensione della schizofrenia nell'opera di Ferdinando Barison, in: A cura di F. Sbraccia, Schizofrenia: labirinti e tracce. Sogno e schizofrenia, La garangola, Padova

 


Scrivi articoli di psicologia e psicoterapia e ti piacerebbe vederli pubblicati su Psiconline?
per sapere come fare, Clicca qui subito!
 
Pubblicità
Stai cercando un pubblico specifico interessato alle tue iniziative nel campo della psicologia?
Sei nel posto giusto.
Attiva una campagna pubblicitaria su Psiconline
logo psicologi italiani
Corsi, Stage, Informazioni per formare e far crescere i Professionisti della Psicologia Logo PSIConline formazione

 

0
condivisioni

Guarda anche...

Per saperne di più

Il linguaggio dei sogni

Uno studio ha cercato di comprendere se il linguaggio usato dalle persone per descrivere i propri sogni differisca dal linguaggio che usano per descrivere le loro esperienze di veglia. Capita spesso di...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Cosa ne pensi dello Psicologo a scuola?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Pensiero ossessivo (1624140870…

Fabio, 34 anni     Gentile Dottoressa/Dottore! Mi chiamo Fabio e 5 anni fà ho commesso un errore di tipo erotico.Ho cominciato a scambiare dei...

Problemi con marito [162342796…

Viola, 38 anni     Buongiorno, avrei bisogno di un consulto per dei problemi con mio marito.Mio marito è molto irascibile ma oltre a urlare no...

Ansia e paura nella guida [162…

Clarissa, 22 anni       Salve, vi scrivo perchè da un paio di mesi sto facendo le guide in autoscuola ma la sto vivendo un po' male...

Area Professionale

La trasmissione intergenerazio…

Modificazioni epigenetiche nei figli di sopravvissuti all’Olocausto I figli di persone traumatizzate hanno un rischio maggiore di sviluppare il disturbo post-t...

Il Protocollo CNOP-MIUR e gli …

di Catello Parmentola CNOP e MIUR hanno firmato nel 2020 un Protocollo d'intesa per il supporto psicologico nelle istituzioni scolastiche. Evento molto positiv...

Come gestire il transfert nega…

Per non soccombere alle proiezioni negative del transfert, lo psicoterapeuta deve conoscere con convinzione ciò che appartiene alla psiche del paziente e ciò ch...

Le parole della Psicologia

Mania

L. Binswanger (Melanconia e mania, 1960) ha messo in evidenza come nella mania vi sia una destrutturazione della dimensione temporale della vita psichica che no...

Nevrastenia

Termine introdotto dal medico statunitense Beard, nel 1884, per designare un quadro clinico, caratterizzato da stanchezza fisica e mentale, irritabilità, insonn...

Prosopoagnosia

La prosopoagnosia (o prosopagnosia) è un deficit percettivo del sistema nervoso centrale che impedisce il riconoscimento dei volti delle persone (anche dei fami...

News Letters

0
condivisioni