Pubblicità

Adolescenza (013140)

0
condivisioni

on . Postato in Adolescenza | Letto 229 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

Irene, 15 anni

Per tutta la vita tutte le mie emozioni, le mie gioie, i miei dolori, i meie ricordi, le mie passioni sono restati dentro i muri della mia stanza, mostrando agli altri solo quei lati del mio carattere che sono accettati o che loro si aspettano da me ma dietro a quella ragazza che spesso ride, che scherza, intelligente e così sicura di sè, c'è un mondo che pochissimi conosco, in cui io sono l'unica ad ascoltarmi, a consolarmi e a gioire per le mie rare vittorie... e allora mi chiudo nel mio silenzio, e scrivo e scrivo e scrivo e vorrei tanto che al posto del foglio ci fosse un amico, un amico di quelli veri, di cui io ho tanto bisogno il problema e che io penso di averla trovata questa persona, e anche lei lo sa ma la nostra amicizia è qualcosa che concretamente non c'è, perchè viviamo vite diverse e lontane l'una dall'altra io so che lei potrebbe aiutarmi, ma so che ancora questo non accade...

Gentile Irene, l'apertura verso l'esterno per una persona che sembra introversa come te può essere dolorosa e fare paura. Crescendo hai coltivato un giardino dentro di te, ed ora vuoi condividere questo con gli altri. Aspetta il tempo giusto, e non lasciarti sfuggire questa occasione. Adesso che senti emergere il bisogno di condividere il tuo mondo con altre persone, ti ci dovrai confrontare nel tempo. Non avere fretta, se pensi di avere trovato una persona, invece di scrivere a te stessa, scrivi a lei, questo potrebbe essere un primo passo per andarle incontro. Cordiali saluti.

( risponde il dott. Luca Saita )

Pubblicita'
Vuoi conoscere i libri che parlano di infanzia / adolescenza per saperne di più?
Cercali su Psiconline® Professional Store

 

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Cosa fare di fronte alla crisi?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Essere spocchioso... (15472251…

Paolo, 42     Quali sono i significati profondi e psicologici di una persona "spocchiosa" ? ...

Senso di colpa (1547112077890…

Pietro, 25     Buongiorno, intorno all’età tra i 10 e i 13 anni mi è capitato più volte di “toccare” (senza costrizione) mia cugina più piccola (...

Mio fratello ha tentato il sui…

Sofia, 19     Salve, scrivo per mio fratello. Si chiama Lorenzo ed ha 19 anni. ...

Area Professionale

Un articolo alla volta - Comme…

Catello Parmentola ed Elena Leardini introducono il loro impegno con i visitatori di Psiconline.it a commentare, articolo dopo articolo, il Codice Deontologico ...

Distinguere tra disturbo evolu…

È difficile distinguere tra disturbo evolutivo e difficoltà di lettura? Significatività clinica di un Trattamento di Difficoltà di Lettura in soggetto di quarta...

La legge 4/2013 ha davvero nor…

Molto si è parlato a riguardo della legge 4/2013 che cerca di dare un inquadramento legislativo alle professioni non organizzate in ordini e collegi. Con que...

Le parole della Psicologia

Abreazione

Il termine fu coniato da Freud e Breuer nel 1895 per designare il meccanismo inconscio, secondo il quale un individuo si libera dall’affetto connesso ad un even...

Gerontofilia

Con il termine  gerontofilia (dal greco geron  anziano e philia cioè amore affinità) si indica una perversione sessuale caratterizzata da un'esclusi...

Tecnostress - Tecnofobia

Il Tecnostress (o tecnofobia) è una patologia che scaturisce dall'uso eccessivo e simultaneo di quelle informazioni che vengono veicolate dai videoschermi. Ess...

News Letters

0
condivisioni