Pubblicità

Crisi di pianto durante l'adolescenza (014618)

0
condivisioni

on . Postato in Adolescenza | Letto 1472 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

Mamma di Mery, 45 anni

Gen. Prof. mia figlia dell'età di 14 anni, ha ,nel corso della giornata scolastica alcune crisi di pianto ," non riesco ad impormi di non piangere", sostiene mia figlia ,quando qualcuno le fà rilevare che non dovrebbe farlo; le crisi di pianto sono derivanti magari da rimproveri dei professori, anche banali. Ha difficoltà nei rapporti con i coetanei, quasi spesso pretende che gli altri : compagni di classe o amici , siano sempre daccordo con lei, spesso ritiene di essere stata presa in giro e si chiude in sè stessa; la sua docente di lettere, che è a mio parere una ottima insegnante mi ha consigliato di rivolgermi ad uno psicologo, ma prima vorrei capire come e se io posso aiutarla , anch'io da adolescente ho vissuto le stesse situazioni e posso comprendere il suo disagio,ma davvero pur cercando un dialogo con lei e spronandola a frequentare alcuni amici con cui riesce ad andare daccordo, anche se magari si ritrovano solo per giocare alla ps2, davvero vorrei un consiglio che mi possa permettere di migliorare le sue relazioni con il mondo esterno.Grazie. Magari altre mamme hanno lo stesso problema e se vorranno inviare commenti sul vostro sito mi sarebbe di aiuto.Grazie ancora.

Gentile Mamma di Mary, segua il consiglio della sua insegnante di lettere: si rivolga ad uno psicologo. Lei può aiutarla, eccome, anche in questo modo, facendo capire a sua figlia che se nella vita si ha bisogno di aiuto, è giusto chiederlo. Le stia vicino, l'accompagni in questo momento di difficoltà. La sostenga ma non la faccia chiudere in se stessa, la sproni a continuare tutte le cose che fa, le dica che da questo momento id difficoltà potrà capire molte cose importanti per la sua vita. Un'altra cosa ancora. Non l'aiuti da sola, ma si faccia aiutare in questo da suo marito. Cordiali saluti.

( risponde il dott. Luca Saita )

Pubblicita'
Vuoi conoscere i libri che parlano di adolescenza / infanzia per saperne di più?
Cercali su Psiconline® Professional Store

 

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Cosa ne pensi dello Psicologo a scuola?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Che cos'ho? (1539793185617)

Jules, 26     Sono una persona che se le da fastidio qualcosa si toglie dalla situazione senza rompere troppo le scatole ma se vengo tirata in me...

Ansia, depressione (1539200804…

Marco, 30     Salve, volevo sapere cosa pensa della mia situazione e cosa sia meglio fare. A fine luglio ho fatto una prima donazione di sangue n...

Mi innamoro di persone che non…

Julia, 25     Buongiorno, sono una ragazza che non ha una normale vita sociale di una persona di 25 anni, né un buon rapporto con mio padre. ...

Area Professionale

Il counselling non può essere …

Maria Sellini, Segretario Generale dell'AUPI, ha inviato una lettera al Quotidiano Sanità affrontando il problema del counselling. La riportiamo integralmente, ...

Pazienti che provengono da pre…

Un breve articolo dedicato a psicologi e psicoterapeuti che si trovano a lavorare con pazienti che provengono da precedenti relazioni psicoterapeutiche e/o sono...

Psicologi e psicoterapeuti sem…

La popolazione dei paesi industrializzati si evolve costantemente e continua a diversificarsi ed è importante che psicologi e psicoterapeuti acquisiscano compet...

Le parole della Psicologia

Cinofobia

Il cane è da sempre l’animale più amato dagli esseri umani, ormai è proverbiale la definizione “migliore amico dell’uomo” e in effetti la storia conferma questa...

Identificazione proiettiva

“Ora mi sembra che l’esperienza del controtransfert abbia proprio una caratteristica particolare che dovrebbe permettere all’analista di distinguere le situazio...

Ecolalia

L'ecolalia è un disturbo del linguaggio che consiste nel ripetere involontariamente, come un'eco, parole o frasi pronunciate da altre persone Si osserva, come ...

News Letters

0
condivisioni