Pubblicità

Insicurezza o cosa? (1493149482597)

0
condivisioni

on . Postato in Adolescenza | Letto 191 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

le risposte dellespertoButterfly00, 17

 

domanda

 

 

Da un po' di tempo mi è stato detto da alcune persone appena conosciute che a primo impatto risulto acida, ma questa mia acidità è dovuta al fatto che sono molto timida e per "proteggermi" mi nascondo dietro una corazza di arroganza, a causa di questo mio grandissimo difetto non ho molti amici e sopratutto, in 17 anni della mia vita non ho nemmeno avuto un fidanzato o comunque qualcuno che ci provasse con me e non penso che questo sia dovuto ad una questione di bellezza, piuttosto di comportamento, dato che per me è molto ma molto difficile inserirmi in una conversazione oppure prendere un argomento.

Con le persone appena conosciute non trovo mai un buon argomento da prendere, in realtà nemmeno mi applico a trovarlo, ma con le persone che conosco da più tempo sono completamente un'altra persona. Vorrei consigli per aprirmi un po' di più e diventare più socievole. Scusate la lunghezza ma non sapevo spiegarlo più sentitamente :)

 


consulenza psicologica

Vuoi richiedere una consulenza gratuita online ai nostri Esperti?
Clicca qui e segui le istruzioni. Ti risponderemo al piu' presto!

 

Pubblicità

 

risposta

 

 

Cara Batterfly00,
dalle tue parole appare che tu sia consapevole nello scegliere come entrare in relazione con l'altro, soprattutto quando è la prima volta che vi conoscete (...la  mia acidità è dovuta al fatto che sono molto timida e per "proteggermi" mi nascondo dietro una corazza di arroganza...in realtà nemmeno mi applico a trovarlo, ma con le persone che conosco da più tempo sono completamente un'altra persona...)
 
Io non penso che tu abbia bisogno di un consiglio, ma riflettere su alcune domande: perchè senti che devi trovare un argomento adatto per instaurare un' amicizia?  quando si sta insieme agli altri c'è un momento per ascoltare, un momento per scambiare una parola, a volte sono più efficaci sguardi e sorrisi.. Sembra che tu ti debba sforzare.
Ha i pensato di stare, vivendoti il momento?
 
Sottolinei che non hai ancora avuto esperienza di coppia.  Questo può essere il tempo per riflettere chi vorresti avere accanto e come vorresti comunicarlo.
 
Spero che le mie domande siano un'opportunità per pensare e decidere da oggi come vuoi vivere le tue relazioni interpersonali.

 

A cura della Dottoressa Silvia Errico

 

 

Pubblicato in data 28/04/2017

 

 

Ti è piaciuto l'articolo che hai appena letto e vuoi essere informato sulle novità che vengono pubblicate su Psiconline.it?
Iscriviti alle nostre newsletter settimanali per essere in continuo contatto con la psicologia!

I agree with the Privacy e Termini di Utilizzo
 
Pubblicità
Vuoi conoscere il nome di uno psicologo e/o psicoterapeuta
che lavora nella tua città o nella tua regione?
Cercalo subito su

logo psicologi italiani
Corsi, Stage, Informazioni per formare e far crescere i Professionisti della Psicologia
Logo PSIConline formazione

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Come reagisci allo stress?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Adolescente invisibile (154452…

Luisa, 50     Sono madre di un ragazzo di quasi diciassette anni, situazione familiare conflittuale con un padre/bambino, geloso dell'amore di un...

Fuori da ogni gioco (154369450…

Elgiro, 59     Altro. Non saprei in che altra categoria infilarmi. Alla mia età, dopo aver provato e riprovato, ci si sente stanchi, rabbiosi e o...

Non so piu' che fare (15433284…

Gigia 2019, 32     Buongiorno, io ho bisogno di aiuto . Voglio farla finita perche' non riesco piu' a reggere le mie giornate da incubo con un uo...

Area Professionale

Distinguere tra disturbo evolu…

È difficile distinguere tra disturbo evolutivo e difficoltà di lettura? Significatività clinica di un Trattamento di Difficoltà di Lettura in soggetto di quarta...

La legge 4/2013 ha davvero nor…

Molto si è parlato a riguardo della legge 4/2013 che cerca di dare un inquadramento legislativo alle professioni non organizzate in ordini e collegi. Con que...

Il counselling non può essere …

Maria Sellini, Segretario Generale dell'AUPI, ha inviato una lettera al Quotidiano Sanità affrontando il problema del counselling. La riportiamo integralmente, ...

Le parole della Psicologia

Algofilia

L’algofilia (dal greco ἄλγος "dolore" e ϕιλία "propensione") è la tendenza paradossale e patologica a ricercare il piacere in sensazioni fisiche dolorose. ...

Bulimia

La bulimia è, insieme all’anoressia, uno dei più importanti disturbi del comportamento alimentare. L’etimologia della parola “bulimia” deriva dai termini grec...

Sindrome da Alienazione Parent…

La Sindrome da Alienazione Parentale (PAS) è un disturbo che insorge quasi esclusivamente durante la fase di separazione o divorzio ed aumenta quando si verific...

News Letters

0
condivisioni