Pubblicità

Odio verso la madre (22)

0
condivisioni

on . Postato in Adolescenza | Letto 682 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

Ambra 18

Salve, sono una ragazza di 18 anni e non ho mai potuto avere un rapporto con mia madre perchè non riesco a non odiarla. Non riesco a non risponderle male e a fare a meno di farla stare male. La cosa che non sono mai riuscita a fare è trattarla bene e con educazione...non riesco proprio mi dà fastidio farlo, mi sento strana. Forse non la considero nemmeno come madre, giacchè viviamo io e lei in casa ma non la considero minimamente, le chiedo solo soldi e anche abbastanza prepotentemente. Io sono una persona che con tutti si comporta con educazione e gentilezza, ma quando sto con mia madre la mia personalità sembra trasformarsi come il dott Jeckill e Mr Hide. A me un pò dispiace, non tanto per me, che non ho mai avuto un rapporto con mia madre, piuttosto per lei, che a causa mia è tristissima, perchè mi vuole un mondo di bene e vorrebbe tanto andare d'accordo. C'era un periodo che mettevo perfino le mani addosso a lei. Avrei bisogno di sapere cosa vuol dire questa cosa, perchè esiste...Io non capisco aiutatemi voi se potete grazie.

Gentile Ambra, ho letto la sua lettera e francamente ho la sensazione che mancano dei pezzi. Ripete più volte che lei ha un odio profondo per sua mamma, un rapporto altamente conflittuale, ma non c'è mai un minimo riferimento a cosa è successo con sua mamma. Cosa c'è alla base di questa rabbia così forte? Forse non lo sa nemmeno lei, non le è chiaro cosa è successo da aver creato questa sua enorme incomprensione nei confornti di sua mamma, che viene lievemente descritta come una vittima. Non crede sia giunto il momento di affrontare queste difficoltà e cercare di capire e comprendere cosa è successo? Magari consultando un esperto che l'aiuterà a ripercorrere le tappe più significative della sua vita e provare insieme a dare un senso a questo suo comportamento.

(risponde la dott.ssa Tiziana Liccardo)

 

Pubblicita'
Vuoi conoscere i libri che parlano di adolescenza per saperne di più?
Cercali su Psiconline® Professional Store

 

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

informarsi sul web, quando si ha un problema psicologico

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Adolescente invisibile (154452…

Luisa, 50     Sono madre di un ragazzo di quasi diciassette anni, situazione familiare conflittuale con un padre/bambino, geloso dell'amore di un...

Fuori da ogni gioco (154369450…

Elgiro, 59     Altro. Non saprei in che altra categoria infilarmi. Alla mia età, dopo aver provato e riprovato, ci si sente stanchi, rabbiosi e o...

Non so piu' che fare (15433284…

Gigia 2019, 32     Buongiorno, io ho bisogno di aiuto . Voglio farla finita perche' non riesco piu' a reggere le mie giornate da incubo con un uo...

Area Professionale

Distinguere tra disturbo evolu…

È difficile distinguere tra disturbo evolutivo e difficoltà di lettura? Significatività clinica di un Trattamento di Difficoltà di Lettura in soggetto di quarta...

La legge 4/2013 ha davvero nor…

Molto si è parlato a riguardo della legge 4/2013 che cerca di dare un inquadramento legislativo alle professioni non organizzate in ordini e collegi. Con que...

Il counselling non può essere …

Maria Sellini, Segretario Generale dell'AUPI, ha inviato una lettera al Quotidiano Sanità affrontando il problema del counselling. La riportiamo integralmente, ...

Le parole della Psicologia

Mania

L. Binswanger (Melanconia e mania, 1960) ha messo in evidenza come nella mania vi sia una destrutturazione della dimensione temporale della vita psichica che no...

Cinofobia

Il cane è da sempre l’animale più amato dagli esseri umani, ormai è proverbiale la definizione “migliore amico dell’uomo” e in effetti la storia conferma questa...

Schizofasia

Profonda disgregazione del linguaggio che è sostituito da un’accozzaglia di parole o insalata di parole prive di un qualsiasi significato. Questo disturbo ling...

News Letters

0
condivisioni