Pubblicità

Indecisione (165905)

0
condivisioni

on . Postato in Altro | Letto 668 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

le risposte dellespertoDanila, 19

 

D

 


Salve,
Sono una ragazza di 19 anni e, da quando mi sono diplomata, non riesco ad essere decisa sulle scelte che riguardano la mia vita futura.

A settembre ho iniziato a frequentare l'università, precisamente lingue, ma per troppa distanza da casa e poco interesse ho lasciato. Ho trascorso 2 mesi a casa, non facendo nulla, tranne cucinare, e mi sentivo un essere inetto e senza scopo. Una mia amica poi, mi aperto un'altra strada, alla quale non avevo pensato minimamente, cioé frequentare il corso di laurea in conservazione dei beni culturali (laurea che, peraltro, non ha mai preso mio zio, venuto a mancare anni fa, e verso il quale sento un grande vuoto). Abbiamo provato a fare domanda per l'iscrizione in ritardo, la quale é stata accettata. Intanto ho iniziato a frequentare i corsi del secondo semestre, e devo dire che mi hanno molto interessata. Riesco anche a leggere i libri con più piacere, ma a volte trovo parecchie distrazioni, che mi distolgono dal obiettivo.
Nella giornata di oggi, però, é cambiato qualcosa. Mi hanno convocata per discutere dell'iscrizione, e la mia famiglia dovrebbe pagare una grossa cifra nell'arco di pochi giorni, ed io non me la sentirei di fargli fare questo. Se rifiutassi perderei quest'anno, e non so come potrei continuare, anche perché se penso all'estate in libertà sono felice, ma ho dubbi per il dopo.
Io sogno, più di ogni altra cosa, una famiglia, per me é tutto, ma non vorrei, per colpa della situazione italiana non florida, di dover rinunciare a questo grande sogno o di doverlo pagare con la mia non gioventù.
In pratica, se penso a dover tirare avanti una famiglia mi sento prontissima, se penso al lavoro sono incasinata. Cosa posso fare?

 


consulenza psicologica

Vuoi richiedere una consulenza gratuita online ai nostri Esperti?
Clicca qui e segui le istruzioni. Ti risponderemo al piu' presto!

 

Pubblicità

 


 

R




Gentile Danila,
la scelta della facoltà è una decisione molto importante, prima di pagare dovrebbe essere sicura di voler concludere il corso di studi. Lei sembra oscillare fra costruirsi una carriera professionale o dedicarsi ad un'ipotetica famiglia: le due cose non sono affatto in antitesi, anzi. Come farebbero gli eventuali figli a confrontarsi con una madre che ha studiato poco, come farebbe lei a rimanere in sintonia con il mondo che la circonda se non si dota di strumenti culturali adeguati?
E' vero che la situazione italiana non è "florida", ma le persone preparate seriamente e motivate trovano lavoro nel settore nel quale eccellono.
Quanto al costo delle tasse universitarie, forse potrebbe trovare qualche lavoretto estivo in modo da contribuire; le suggerirei di  consultare un esperto professionista (scegliendo fra gli psicoterapeuti iscritti all'ordine degli psicologi della sua regione, quanti offrono il primo colloquio gratuito).
Così facendo avrà modo di avere chiarimenti sulle sue difficoltà (senza spendere) e di individuare il professionista con il quale si sente più "in sintonia".
Augurandole ogni bene, la saluto.
S. Bertini

 

(a cura della Dottoressa Susanna Bertini)

 

Pubblicato in data 29/10/2015

 


Scrivi articoli di psicologia e psicoterapia e ti piacerebbe vederli pubblicati su Psiconline?
per sapere come fare, Clicca qui subito!

Ti è piaciuto l'articolo che hai appena letto e vuoi essere informato sulle novità che vengono pubblicate su Psiconline.it?
Iscriviti alle nostre newsletter settimanali per essere in continuo contatto con la psicologia!

Scegli come ricevere la newsletter:
I agree with the Privacy e Termini di Utilizzo
 
Pubblicità
Vuoi conoscere il nome di uno psicologo e/o psicoterapeuta che lavora nella tua città o nella tua regione? Cercalo subito su logo psicologi italiani
Corsi, Stage, Informazioni per formare e far crescere i Professionisti della Psicologia Logo PSIConline formazione

 

 

 

Tags: indecisione diplomata scelte vitafutura

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Come reagisci alle notizie riguardanti l’immigrazione?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Fobie, paranoie (1579177546962…

Bibby, 40 anni Salve ho 40 anni 2 figli ho perso mia madre 10 anni fa e da allora si è acutizzato tutto paure fobie ansie ancora non ho accettato e provo fan...

Ansia e panico (1579815239457)

Mmonic, 17 anni   Vi contatto perché non so come fare, come reagire e come trovare una soluzione. Negli ultimi mesi ho il terrore di andare a scuola f...

Ho paura delle conseguenze di …

Orchidea55, 20 anni     Salve Dott.re/ssa, innanzitutto vorrei ringraziarvi  per il servizio che offrite.Sono una ragazza di 20 anni. Non ho...

Area Professionale

E' esplosa la psicologia onlin…

In piena crisi mondiale da Coronavirus è improvvisamente esplosa la psicologia online. Su consiglio del CNOP e obbligati dalle circostanze, molti psicologi e ps...

Gli psicologi nell'emergenza. …

Monica Isabella Ventura, Presidente di Psicologi Emergenza Abruzzo (PEA), ripercorre in poche righe l'esperienza diretta degli psicologi abruzzesi di fronte all...

Quello che emerge nell’emergen…

L'emergenza per il Covid-19 ha portato la comunità degli psicologi ad applicare nuove e più attuali forme di sostegno psicologico. Una riflessione sulle implica...

Le parole della Psicologia

La Serotonina

La serotonina (5-HT) è una triptamina, neurotrasmettitore monoaminico sintetizzato nei neuroni serotoninergici nel sistema nervoso centrale, nonché nelle cellul...

Lallazione (le fasi)

La lallazione (o bubbling) è una fase dello sviluppo del linguaggio infantile che inizia dal quinto-sesto mese di vita circa. Essa consiste nell’em...

Imprinting

L'imprinting è una forma di apprendimento precoce secondo la quale i neonati, nel periodo immediatamente successivo alla nascita, vengono condizionati dal primo...

News Letters

0
condivisioni