Pubblicità

Rapporto con il terapeuta (1447248582671)

0
condivisioni

on . Postato in Altro | Letto 765 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

le risposte dellespertoStefy, 35

 

D


Salve volevo fare una domanda. Sono tantissimi anni che faccio psicoterapia per un problema piuttosto serio da cui non sono ancora uscita.

Ho provato varie terapie e vari terapeuti ma ho notato una regola in tutti che non comprendo. Perchè, per quale esatto motivo, non è possibile legarsi affettivamente al proprio medico e lui a noi, ma vanno tenute le distanze? (scusate ma lo vorrei sapere, in quanto mi sembra assurdo; io ho un ottimo rapporto di confidenza e affetto, c'è amicizia tra noi e lo vedrei di aiuto, non di ostacolo al buon funzionamento della terapia).
Non si può diventare amici del proprio terapeuta e vederlo fuori come si fa come un amico? specialmente se andiamo da lui da tanti anni ed è magari un nostro coetaneo e dello stesso sesso?

Perchè è vietato ogni contatto???PERCHE' DOBBIAMO ESISTERE E PARLARE solo in seduta e non poter cercare mai il proprio terapeuta anche in momenti fuori dall' orario stabilito, in cui magari si sta veramente male?? Perchè l'affetto è di ostacolo alla terapia se mi viene sempre ripetuto che è LA RELAZIONE CHE CURA? Una relazione distaccata e fredda come può curare????

Grazie, Stefy.

 


consulenza psicologica

Vuoi richiedere una consulenza gratuita online ai nostri Esperti?
Clicca qui e segui le istruzioni. Ti risponderemo al piu' presto!

 

Pubblicità

 

 


 

R




Gentile Stefy, la nostra professione di psicologo e psicoterapeuta è fondata su regole ben precise (il cosiddetto codice deontologico) sulle quali tutti ci dobbiamo attenere e rispettare irreversibilmente. Purtroppo questo codice vieta qualunque rapporto personale che non sia professionale, e quindi vieta l’amicizia, o qualsiasi altro rapporto che va al di là della relazione professionale, tra paziente e terapeuta.

La relazione di cui lei parla che si instaura solo nel setting terapeutico, viene definita Alleanza Terapeutica ed è la relazione di lavoro tra paziente e terapeuta, la collaborazione nel lavoro terapeutico riferita alla capacità di paziente e terapeuta di sviluppare una relazione basata sulla fiducia, il rispetto e la collaborazione e finalizzata ad affrontare i problemi e le difficoltà del paziente. Un saluto.

 

(a cura della Dottoressa Ilaria Palumbo)

 

Pubblicato in data 26/11/2015

 


Scrivi articoli di psicologia e psicoterapia e ti piacerebbe vederli pubblicati su Psiconline?
per sapere come fare, Clicca qui subito!

Ti è piaciuto l'articolo che hai appena letto e vuoi essere informato sulle novità che vengono pubblicate su Psiconline.it?
Iscriviti alle nostre newsletter settimanali per essere in continuo contatto con la psicologia!

Scegli come ricevere la newsletter:
I agree with the Privacy e Termini di Utilizzo
 
Pubblicità
Vuoi conoscere il nome di uno psicologo e/o psicoterapeuta che lavora nella tua città o nella tua regione? Cercalo subito su logo psicologi italiani
Corsi, Stage, Informazioni per formare e far crescere i Professionisti della Psicologia Logo PSIConline formazione

 

 

 

Tags: psicoterapia rapporto terapeuta contatto,

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Come reagisci allo stress?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Angoscia [1593361574931]

alex, 41 anni   Salve, ho bisogno tanto di un supporto psicologico, un mental coach sarebbe l'ideale. Vivo con mia madre da sempre, non ho amici, so...

senso di colpa e dipendenza […

Marco, 30 anni Proverò a essere breve. Mi sono sempre sentito in generale infelice, anche quando le cose mi vanno bene, ho sempre avuto difficoltà nelle r...

Non ce la faccio più [15922277…

Ciao03, 16 anni Voglio finirla qua, non riesco più ad andare avanti. Ho 16 anni e sono sempre stata una persona estroversa e vivace piena di amici. Nonos...

Area Professionale

Usi Facebook come professionis…

Facebook è uno strumento molto potente per il professionista ma, contemporaneamente, ha al suo interno molti pericoli che devono essere assolutamente evitati...

Allarme Coronavirus ed operato…

La pandemia per COVID-19 ha causato reazioni diverse, si è potuto osservare tentativi di minimizzare gli effetti di questa problematica e contemporaneamente com...

Il Test del Villaggio nel post…

Il periodo di pandemia collegata al Covid-19 tende progressivamente a ridursi e diventa utile analizzare le reazioni dei pazienti alla somministrazione del Test...

Le parole della Psicologia

Cataplessia

E’ un disturbo caratterizzato dalla perdita improvvisa del tono muscolare durante la veglia, solitamente causata da forti emozioni. La debolezza muscolare tipi...

Aplasia

Con il termine Aplasia si intende il mancato sviluppo di un tessuto o di un organo.  Deriva da un disfunzionamento delle cellule o dei tessuti che porta...

Atassia

L’atassia è un disturbo della coordinazione dei movimenti che deriva da un deficit del controllo sensitivo. ...

News Letters

0
condivisioni