Pubblicità

Empatia

0
condivisioni

on . Postato in Le parole della Psicologia | Letto 3879 volte

5 1 1 1 1 1 Votazione 5.00 (1 Voto)

Il termine empatia si riferisce alla capacità di una persona di partecipare ai sentimenti di un'altra, nel “mettersi nei panni dell’altro”, entrando in sintonia con il suo vissuto affettivo, sia che si tratti di gioia che di dolore.  Può essere anche definito come “la capacità di sentire ciò che un altro sente”.

EMPATIA 

È possibile fare una distinzione tra empatia positiva ed empatia negativa: nel primo caso essa è la capacità del soggetto di partecipare pienamente ai sentimenti di un’altra persona, l’empatia negativa, invece, è l’incapacità del soggetto di empatizzare i sentimenti altrui, in quanto qualcosa in lui si oppone.

Nella prassi psicologica l’empatia ha assunto una particolare importanza, pur non avendo mai acquisito il significato di metodo scientifico, perché non oggettivabile. In alcune patologie, ad esempio nel disturbo narcisistico della personalità, questa capacità è gravemente compromessa.

Pubblicità

Il termine empatia è stato introdotto da J.G. HERDER e NOVALIS, che lo impiegarono per spiegare la risonanza interiore degli oggetti estetici. T.LIPPS lo spiegò con i processi di imitazione e proiezione per cui una persona, pur conservando la propria identità separata, «si sente» nell'oggetto o nella persona in cui ci si immedesima. A proposito dell'empatia esistono due interpretazioni:

  • L'INTERPRETAZIONE PSICOANALITICA. - S. FREUD tratta l'empatia come sinonimo di immedesimazione: «dall'identificazione parte la strada che, passando per l'imitazione, giunge all'immedesimazione, ossia all'intendimento del meccanismo mediante il quale ci è comunque possibile prender posizione nei confronti di un'altra vita psichica».
  •  L'INTERPRETAZIONE FENOMENOLOGICA. - Alla base dell'empatia è rintracciabile quella condizione esistenziale che è l'essere in un mondo comune a partire dalle prime esperienze di natura puramente emozionale.

 
Riferimenti bibliografici:

  • Galimberti U. (1992) “Dizionario di psicologia”. Utet
  • Lingiardi V. (2004) “La personalità e i suoi disturbi”. Il Saggiatore, Milano.
  • Stein E. (1986) “L’empatia”. Franco Angeli

 

(a cura della Dott.ssa Mariagrazia Susanna)

 


Scrivi articoli di psicologia e psicoterapia e ti piacerebbe vederli pubblicati su Psiconline?
per sapere come fare, Clicca qui subito!

Ti è piaciuto l'articolo che hai appena letto e vuoi essere informato sulle novità che vengono pubblicate su Psiconline.it?
Iscriviti alle nostre newsletter settimanali per essere in continuo contatto con la psicologia!

Scegli come ricevere la newsletter:
I agree with the Privacy e Termini di Utilizzo
 
Pubblicità
Vuoi conoscere il nome di uno psicologo e/o psicoterapeuta che lavora nella tua città o nella tua regione? Cercalo subito su logo psicologi italiani
Corsi, Stage, Informazioni per formare e far crescere i Professionisti della Psicologia Logo PSIConline formazione

 

Tags: empatia le parole della psicologia

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Come reagisci alle notizie riguardanti l’immigrazione?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

fobia per le autostrade [16030…

roberto, 45 anni vorrei conoscere la terapia più adatta per una fobia specifica delle autostrade cronica. ...

Ansia da competizione [1601631…

elisa37, 37 anni Gentili dottori Il mio problema e' un po' imbarazzante, ma un problema che ha sempre fortemente limitato la mia vita e ancora non sono ri...

non riesco a capire e passo le…

Luca, 47 anni Buongiorno a tutti Ho 47 anni e sono un docente di ruolo (solo da due anni). Ho faticato tutta la vita per avere una posizione come questa e ...

Area Professionale

Ansia infantile e disturbo da …

Un recente studio ha evidenziato come bambini e adolescenti con livelli più elevati di ansia possono essere maggiormente a rischio di sviluppare problemi di alc...

La Tecnica degli Assi Emoziona…

Perché non esistono Emozioni buone ed Emozioni cattive? di Tiziana Persichetti Auteri “Tutti sanno cosa è un emozione fino a che non si chiede di definirla ...

Conoscere i farmaci: le benzod…

Le benzodiazepine rappresentano una classe di farmaci psicoattivi utilizzati per trattare alcune condizioni come ansia e insonnia. Le benzodiazepine sono uno d...

Le parole della Psicologia

Disturbo schizotipico di perso…

Disturbo di personalità  caratterizzato da  isolamento sociale, comportamento insolito e bizzarro,  “stranezze del pensiero.” Il Disturbo schizo...

Cervelletto

Il cervelletto è una delle strutture più grandi del sistema nervoso, circa 1/3 dell'intero volume intracranico ed è presente in tutti i vertebrati. Anatomica...

Coulrofobia

Il nome è difficile, quasi impossibile da pronunciare: coulrofobia. ...

News Letters

0
condivisioni