Pubblicità

Consulenza gratuita online

consulenza psicologica

Le Newsletter gratuite

logo psiconline news
testata2bis

I Test Psicologici

test psicologici

Sogni macabri (166355)

0
condivisioni

on . Postato in Ansia, Stress, Panico | Letto 3954 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

le risposte dellespertoMarika, 29

D

 


Salve,
avrei bisogno di sapere il significato dei sogni macabri.

E' da un breve periodo che li faccio, in media uno a notte. Ho cercato online, ho fatto diverse ricerche ma non ho trovato quasi nulla a riguardo, solo risposte di utenti ad altri utenti nei forum ma non risposte date da specialisti.
In questo periodo ammetto di essere molto stressata, ho tanti pesnieri negativi e anche se cerco di essere forte quando sono da sola "crollo" psicologicamente.
Racconto brevemente due sogni fatti di recente. Nel primo sogno dovevo torgliermi le lenti a contatto, vado in bagno (ma non quello di casa mia, un bagno "sconosciuto" con una parete gialla) e tolgo la lente nell'occhio destro.. Quando sto per togliere anche la lente dal sinistro, mi accorgo che è tutto rosso e penso di avere la congiuntivite o che si sia rotto un capillare ma, avvicinandomi allo specchio, vedo che mi manca l'occhio e dentro c'è una pelle gonfia e porosa..
In un'altro sogno invece voglio uscire a correre in bici (sport che pratico regolarmente) ma quando prendo le scarpe da ginnastica sono sporche e hanno un odore rancido, terribile.. le guardo e sono sporche, piene di pezzi di pelle e sangue raffermo.. esattamente come i pantaloncini e la t-shirt che, anche se provo a lavarli, non và via nulla.
Se potete darmi anche una piccola delucidazione a riguardo ne sarei davvero contenta.
Ringrazio per la disponibilità e per il vostro tempo!

 


consulenza psicologica

Vuoi richiedere una consulenza gratuita online ai nostri Esperti?
Clicca qui e segui le istruzioni. Ti risponderemo al piu' presto!

 

Pubblicità

 

R




Genite Marika,
l'interpretazione di un sogno non è qualcosa che risponde univocamente per tutti, se sogna l'occhio o le scarpe da ginnastica non rappresentano per lei quello che rappresenterebbero per un altro sognatore. Non è etico per uno psicoterapeuta fornire delle interpretazioni basate sul senso comune, per cui posso indicarle la via utilizzata da Freud per dare significato a ciò che produce oniricamente. Nell'interpretazione dei sogni, Freud ci racconta di come i simboli non sono scelti a caso ma sono in rapporto al sognante ed è per questo motivo che per capire realmente un sogno è necessario verbalizzare le associazioni a quel sogno e le emozioni che si manifestano.
Il sogno è la via regia per l'inconscio, in esso si manifesta un desiderio inconscio che però e mascherato o camuffato; solo attraverso il lavoro di svelamento sarà possibile scoprire cosa c'è dietro. Inevitabilmente questo è legato alla storia del sognatore, alle sue esperienze, alle sue fantasie.
Freud riconosce al lavoro onirico il compito di applicare alcune forme di mascheramento quali la condensazione (è il collegamento tra elementi che nella veglia sono scollegati), la drammatizzazione (contenuti latenti del sogno sono rappresentati nel sogno manifesto tramite azioni o situazioni), la simbolizzazione (è un elemento accettabile alla coscienza che nasconde un contenuto inaccettabile), la rappresentazione per l'opposto (il contenuto manifesto è l'opposto del contenuto latente- ossia ciò che ricordiamo di un sogno è l'opposto di quello che in realtà è il nostro desiderio, consistente appunto nel contenuto latente).
Freud stabilì un certo numero di simboli che considerava universali, ma ha sempre ritenuto che per dare significato al simbolo usato da una persona fosse indispensabile conoscerla bene.
Per dare un senso al suo sogno deve per prima cosa lavorarci lei, associando e vedendo dove arriva, nel testo freudiano ci sono molti esempi di come lui stesso affronta questa impresa.
Definisce i suoi sogni macabri, sarebbe importante capire per lei cosa rappresenta il macabro. Spero di averle fornito uno spunto da cui partire che la porti ad esplorare le parti più profonde di se senza affidare agli altri il potere di conoscere la sua mente.

 

(a cura della Dottoressa Luisa Bonomi)

Pubblicato in data 24/10/2015

 

Ti è piaciuto l'articolo che hai appena letto e vuoi essere informato sulle novità che vengono pubblicate su Psiconline.it?
Iscriviti alle nostre newsletter settimanali per essere in continuo contatto con la psicologia!

I agree with the Privacy e Termini di Utilizzo
 
Pubblicità
Vuoi conoscere il nome di uno psicologo e/o psicoterapeuta
che lavora nella tua città o nella tua regione?
Cercalo subito su

logo psicologi italiani
Corsi, Stage, Informazioni per formare e far crescere i Professionisti della Psicologia
Logo PSIConline formazione

 

 

Tags: sogni macabri stressata pensieri negativi crollo psicologicamente

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Perché andare in psicoterapia?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Mia moglie mi ha lasciato (153…

Emyls, 41     Salve, vi scrivo a seguito di questo tragico evento che sta per cambiare la vita della mia famiglia, mia dei miei figli. ...

Il mio ragazzo mi ha allontana…

Sara, 24     Salve Gentili Dottori, ho conosciuto pochi mesi fa un ragazzo e ci siamo messi insieme, per i primi due mesi è stato dolce, comprens...

Rapporto con la figlia (153578…

Gabriella, 62     Salve, avrei bisogno di un vostro parere riguardo il rapporto con mia figlia. Lei ha 36 anni è sposata felicemente senza figli ...

Area Professionale

Pazienti che provengono da pre…

Un breve articolo dedicato a psicologi e psicoterapeuti che si trovano a lavorare con pazienti che provengono da precedenti relazioni psicoterapeutiche e/o sono...

Psicologi e psicoterapeuti sem…

La popolazione dei paesi industrializzati si evolve costantemente e continua a diversificarsi ed è importante che psicologi e psicoterapeuti acquisiscano compet...

Arroccamento e rabbia di un ad…

Un caso clinico di un adolescente "arrabbiato", studiato attraverso il Test del Villaggio e illustrato dal Dottor Luca Bosco Oscar ha 14 anni e ha perso il pap...

Le parole della Psicologia

Oggetto

“Lo sviluppo delle relazioni oggettuali è un processo mediante il quale la dipendenza infantile dall’oggetto cede a poco a poco il passo ad una dipendenza matur...

Elettroshock

Di solito, la TEC, eseguita in anestesia, è una tecnica scevra da collateralità e con bassa incidenza di mortalità. Le complicanze mediche più frequenti, tutt...

Cinofobia

Il cane è da sempre l’animale più amato dagli esseri umani, ormai è proverbiale la definizione “migliore amico dell’uomo” e in effetti la storia conferma questa...

News Letters

0
condivisioni