Pubblicità

Disturbi Alimentari (152844 )

0
condivisioni

on . Postato in Disturbi alimentari | Letto 497 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

Ery, 16

 

Gentile Dottore,
Sono una ragazza di 16 anni, vado a scuola in una città che dista mezz'ora in macchina da casa mia. Sono una persona molto timida, ansiosa e mi faccio molti problemi su tutto.
Di mattina, 10 minuti prima di andare in macchina per recarmi a scuola, iniziano a venirmi dei conati di vomito. Appena arrivo nei pressi della scuola, 300 metri prima, inizia a farmi male lo stomaco, girarmi la testa, ho attacchi di vomito e come un nodo alla gola che spesso mi impedisce di respiarare, tempo di scendere dalla macchina che corro in bagno a vomitare.
Faccio avanti e indietro dal bagno (con vomito) per tutte le sei ore che rimango all'interno dell'edificio. (vomito anche se non mangio nulla)
Rincaro alle 15 e mangio tranquillamente e non vomito. Rimango in salute fino alle 19 circa e poi riprendono i conati di vomito...
Secondo lei è ansia? Come posso risolvere questo problema?


Cara Ery,
i sintomi che riferisci sono probabilmente legati all'ansia: ansia anticipatoria che inizia la sera e ansia che si protrae per la mattina.
Quello che dovresti capire qual è la minaccia che temi nell'andare a scuola (i compagni, gli insegnanti...?). Poi dovresti affrontare questa minaccia con la guida di un professionista e vedrai che il vomito svanirà.
Saluti, Mirko Dai Prà

 

(Risponde il Dott.Dai Prà Mirko)

Pubblicato in data 01/10/2012

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Quanto sei soddisfatto della tua vita?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Situazione complessa [16102055…

  Nanna, 30 anni Ciao, ho cambiato città e lavoro per il mio compagno e ora siamo arrivati a un punto che in ogni discussione lui prende la valigia ...

Sto bene da solo  [16102359254…

 Zeno, 30 anni     Buonanotte, sono sempre stato ansioso e poco socievole ma ultimamente sento che questo problema si è esarcerbato,spesso ...

Avere una relazione con una pe…

Carpazia, 30 anni     Buonasera, il più delle volte, giustamente direi, ci si concentra sulla persona che soffre di questa patologia, ma c'è b...

Area Professionale

Protocollo CNOP-MIUR, Bandi e …

Brevi considerazioni sul Protocollo CNOP-MIUR per il supporto psicologico nelle istituzioni scolastiche e sue implicazioni/intersezioni con il Codice Deontologi...

Il pensiero innovativo di Irvi…

Le opere di Irvin Yalom pongono una domanda di vasta portata: è ora che gli psicoanalisti e gli psicoterapeuti rivelino di più ai loro pazienti? E, oltre a sfid...

Psicoterapia: quali effetti su…

Uno studio pubblicato nella rivista “Psychotherapy Research” evidenzia che lavorare come psicoterapeuta e con la psicoterapia ha implicazioni complesse, sia pos...

Le parole della Psicologia

Ansia da separazione

La causa alla base di questa esperienza nel successivo sviluppo di un disturbo mentale non ha più significato senza l’interazione di altri fattori che contribui...

Frotteurismo

Il Frotteurismo è una parafilia consistente nell’impulso di toccare e strofinarsi contro persone non consenzienti, al fine di conseguire l’eccitazione e il piac...

I gruppi Balint

I gruppi Balint iniziarono verso la fine degli anni ’40 quando fu chiesto a Michael e a Enid Balint di fornire ai medici generici una formazione psichiatrica pe...

News Letters

0
condivisioni