Pubblicità

Attacchi di ansia in un minore (1572970513248)

0
condivisioni

on . Postato in Minori | Letto 223 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

le risposte dellesperto

Ada, 36

domanda

 

 

Buonasera.
Il mio compagno è separato da circa 2 anni. ha due figlie di 7 e 5 anni. La più grande nelle ultime settimane ha avuto degli attacchi di ansia: pianto, agitazione, sudorazione, respiro affannoso, una sensazione di peso in petto e in gola. E' una bambina tranquilla, non capricciosa.

Ha vissuto i forti litigi tra i genitori, ha assistito ad episodi poco piacevoli spesso rivestendo un ruolo da adulta mediatrice.
Oggi cosa sta succedendo. La mamma, pur di allontanare le figlie dal papà, colpevole di "essere andato via" sta cercando lavoro a 1000 km di distanza. Non vogliamo fare della psicologia spicciola, ma riteniamo che queste manifestazioni di ansia dipendano dal fatto che la mamma sta indirizzando le figlie verso il trasferimento, quindi la bambina esterna questa ansia per l'ennesimo cambiamento di vita che potrà subire.
Ovviamente non escludiamo che il percorso di questi ultimi 3 anni possa incidere, ma pensiamo che il crollo dipenda dalla prospettiva di cambiamento.
Cosa ne pensa?
Grazie

 


consulenza psicologica

Vuoi richiedere una consulenza gratuita online ai nostri Esperti?
Clicca qui e segui le istruzioni. Ti risponderemo al piu' presto!

 

Pubblicità

 

 


 

 

risposta

 

 

Cara Ada,

mi trovo in difficoltà nel rispondere alla Sua domanda. Se quello che mi chiede è una conferma che il disagio della bambina sia causato dalla prospettiva del trasloco e quindi "colpa" della mamma, temo di non potergliela dare. Sarebbe molto scorretto da parte mia giudicare una situazione che non conosco approfonditamente.

Ogni famiglia è diversa, ogni famiglia ha la sua storia, ogni famiglia è un mondo, e in questo mondo non esistono leggi di causa-effetto, né strade a senso unico, ma solo tanta complessità, come sempre accade quando si tratta di persone.

L'unica cosa che mi pare certa è che una bambina ha vissuto e sta vivendo del malessere. Gli adulti che le stanno intorno dovrebbero prendersi ognuno le proprie responsabilità, che non significa colpevolizzare se stessi o gli altri, ma fare quanto è in proprio potere per il bene della piccola, accettare che non tutto è in proprio potere e consentirsi il tempo e lo spazio per distinguere le due cose. Quale sia il bene della bambina, chi la ama lo saprà comprendere.

 

Pubblicato in data 27/11/2019

 

A cura della Dottoressa Elisabetta Ranghino

 

 

 


Scrivi articoli di psicologia e psicoterapia e ti piacerebbe vederli pubblicati su Psiconline?
per sapere come fare, Clicca qui subito!

Ti è piaciuto l'articolo che hai appena letto e vuoi essere informato sulle novità che vengono pubblicate su Psiconline.it?
Iscriviti alle nostre newsletter settimanali per essere in continuo contatto con la psicologia!

Scegli come ricevere la newsletter:
I agree with the Privacy e Termini di Utilizzo
 
Pubblicità
Vuoi conoscere il nome di uno psicologo e/o psicoterapeuta che lavora nella tua città o nella tua regione? Cercalo subito su logo psicologi italiani
Corsi, Stage, Informazioni per formare e far crescere i Professionisti della Psicologia Logo PSIConline formazione

 

 

 

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Cosa ne pensi dello Psicologo a scuola?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Angoscia [1593361574931]

alex, 41 anni   Salve, ho bisogno tanto di un supporto psicologico, un mental coach sarebbe l'ideale. Vivo con mia madre da sempre, non ho amici, so...

senso di colpa e dipendenza […

Marco, 30 anni Proverò a essere breve. Mi sono sempre sentito in generale infelice, anche quando le cose mi vanno bene, ho sempre avuto difficoltà nelle r...

Non ce la faccio più [15922277…

Ciao03, 16 anni Voglio finirla qua, non riesco più ad andare avanti. Ho 16 anni e sono sempre stata una persona estroversa e vivace piena di amici. Nonos...

Area Professionale

Usi Facebook come professionis…

Facebook è uno strumento molto potente per il professionista ma, contemporaneamente, ha al suo interno molti pericoli che devono essere assolutamente evitati...

Allarme Coronavirus ed operato…

La pandemia per COVID-19 ha causato reazioni diverse, si è potuto osservare tentativi di minimizzare gli effetti di questa problematica e contemporaneamente com...

Il Test del Villaggio nel post…

Il periodo di pandemia collegata al Covid-19 tende progressivamente a ridursi e diventa utile analizzare le reazioni dei pazienti alla somministrazione del Test...

Le parole della Psicologia

Burnout

Il burnout è generalmente definito come una sindrome di esaurimento emotivo, di depersonalizzazione e derealizzazione personale, che può manifestarsi in tutte q...

Fissazione

Nel linguaggio comune, quando parliamo di fissazioni, ci riferiamo a comportamenti che la persona ha sempre messo in atto, che sono diventati abituali e che la ...

Bigoressia

Il termine trova la sua etimologia nell'inglese "big = grande” e nel latino "orex=appetito”, ad indicare la "fame di grossezza” Per bigoressia, vigoressia o an...

News Letters

0
condivisioni