Pubblicità

Disturbi Ossessivi (1444655969922)

0
condivisioni

on . Postato in Ossessioni e Fobie | Letto 1284 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

le risposte dellespertoJessy, 25

 

D

 


Salve.
Mi rivolgo a lei per spiegarle il mio problema e capire io stessa se ho veramente bisogno di un colloquio "faccia a faccia".

All'incirca 1 anno fa ho avuto dei problemi di salute..ho fatto tutti gli accertamenti con risultati negativi. Il mio problema principale è che avevo dei forti sbandamenti di testa. Anche se però tutti gli esami erano stati negativi continuavo ad avere un unico pensiero nella testa, e cioè che avevo un tumore. Ho passato 1 mese malissimo..non riuscivo a dormire la notte, non mangiavo nemmeno più, cosicchè mia mamma si è accorta che c'era qualcosa che non andava e mi ha portata dal medico. Lui per far sì che questo pensiero poteva togliersi dalla mia mente mi ha consigliato di fare una risonanza magnetica. Eseguita le risposte sono state negative. Mi sono tranquillizzata per un periodo però poi il pensiero è tornato a sovrastarmi..qualsiasi piccolo malessere che avevo, sia io sia i miei cari, pensavo sempre a quello...sentivo diversi casi di persone con questa malattia e questo mi metteva KO.
Purtroppo il mio lavoro non mi aiuta per niente, in quanto lavorando in un ufficio da sola non ho con chi scambiare 2 parole e quindi sono sempre giù di umore. Poi però mi succede che alcune volte sto benissimo e subito mi si ripresenta quel pensiero davanti e ricado subito nel tunnel buio. Ho anche parlato con il mio medico di questo mio problema..mi ha dato delle gocce che ho preso per un periodo e mi hanno aiutato, però poi non mi hanno fatto più nulla.
Lei, dopo aver letto queste mie parole, a che conclusione può giungere?
La ringrazio per l'attenzione,
Cordiali Saluti.

 


consulenza psicologica

Vuoi richiedere una consulenza gratuita online ai nostri Esperti?
Clicca qui e segui le istruzioni. Ti risponderemo al piu' presto!

 

Pubblicità

 

 


 

R

 


Gentile Jessy,
l'aver escluso una probabile patologia fisica sposta il focus attentivo della situazione su un altro piano, quello psicologico. Spesso ciò che non è metabolizzabile per la nostra psiche viene espresso in soluzione organica. Mi spiego meglio. Ciò che non trova uno spazio di digeribilità mentale interno, per i più diversi motivi, razionali e non, consci o inconsci, viene convertito e smaltito a livello corporeo. Il corpo spesso è più consapevole di noi e dei nostri conflitti interni. Il suo malessere fisico è un probabile campanello di allarme che attende di essere decodificato. Avere uno spazio idoneo per poter vedere, conoscere e contenere ciò che il “sintomo” rappresenta, diventa necessario. A tal proposito il setting psicologico è la più adeguata cornice di riferimento per affrontare la sua situazione.
Un caro saluto
Dr.ssa Valentina Bonaccio

 

(a cura della Dottoressa Valentina Bonaccio)

 

Pubblicato in data 24/10/2015

 


Scrivi articoli di psicologia e psicoterapia e ti piacerebbe vederli pubblicati su Psiconline?
per sapere come fare, Clicca qui subito!

Ti è piaciuto l'articolo che hai appena letto e vuoi essere informato sulle novità che vengono pubblicate su Psiconline.it?
Iscriviti alle nostre newsletter settimanali per essere in continuo contatto con la psicologia!

Scegli come ricevere la newsletter:
I agree with the Privacy e Termini di Utilizzo
 
Pubblicità
Vuoi conoscere il nome di uno psicologo e/o psicoterapeuta che lavora nella tua città o nella tua regione? Cercalo subito su logo psicologi italiani
Corsi, Stage, Informazioni per formare e far crescere i Professionisti della Psicologia Logo PSIConline formazione

 

 

 

 

 

Tags: problemi di salute disturbiossessivi

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Cosa ne pensi dello Psicologo a scuola?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Angoscia [1593361574931]

alex, 41 anni   Salve, ho bisogno tanto di un supporto psicologico, un mental coach sarebbe l'ideale. Vivo con mia madre da sempre, non ho amici, so...

senso di colpa e dipendenza […

Marco, 30 anni Proverò a essere breve. Mi sono sempre sentito in generale infelice, anche quando le cose mi vanno bene, ho sempre avuto difficoltà nelle r...

Non ce la faccio più [15922277…

Ciao03, 16 anni Voglio finirla qua, non riesco più ad andare avanti. Ho 16 anni e sono sempre stata una persona estroversa e vivace piena di amici. Nonos...

Area Professionale

Usi Facebook come professionis…

Facebook è uno strumento molto potente per il professionista ma, contemporaneamente, ha al suo interno molti pericoli che devono essere assolutamente evitati...

Allarme Coronavirus ed operato…

La pandemia per COVID-19 ha causato reazioni diverse, si è potuto osservare tentativi di minimizzare gli effetti di questa problematica e contemporaneamente com...

Il Test del Villaggio nel post…

Il periodo di pandemia collegata al Covid-19 tende progressivamente a ridursi e diventa utile analizzare le reazioni dei pazienti alla somministrazione del Test...

Le parole della Psicologia

Fissazione

Nel linguaggio comune, quando parliamo di fissazioni, ci riferiamo a comportamenti che la persona ha sempre messo in atto, che sono diventati abituali e che la ...

Aggressività

In psicologia indica uno stato di tensione emotiva generalmente espresso in comportamenti lesivi e di attacco. Nel corso degli anni l’aggressività...

Impulsività

L’impulsività è un elemento del carattere di ogni persona, anche se si manifesta in maniera molto più evidente rispetto alle altre, fino a divenire un vero e pr...

News Letters

0
condivisioni