Pubblicità

Amore e sesso (119564)

0
condivisioni

on . Postato in Sessualità | Letto 242 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

Stella 29

Buongiorno, sarò breve: non sono capace di innamorarmi. Non l'ho mai fatto e ho il terrore e l'angoscia che questo non accadrà mai. Vivo con questo pensiero costante, che non mi lascia mai, tanto che talvolta non riesco a dormire e mi metto a piangere fino quasi al mattino. So che il problema non è fisico in quanto il desiderio sessuale è presente e forte, ma nelle mie fantasie non lo proietto (desiderio sessuale, ma anche sentimento) mai su qualcuno di esistente, ma su "personaggi della mia fantasia" e questo non può essere normale! Vorrei capire cosa non va, il mio più grande desiderio è avere una famiglia ed essere felici, ma non avendo nemmeno mai baciato un ragazzo in tutta la mia (lunga) vita, credo che la felicità mi sarà preclusa per sempre, che angoscia, potreste darmi un consiglio per favore? Grazie.

Salve Stella, sicuramente il problema che mi porti è, per te, esistenziale e ti crea una grossa sofferenza. Quello che ti posso consigliare e di intraprendere un percorso terapeutico. Infatti, a mio avviso, il comportamento che hai oggi è il frutto di tutte le esperienze che hai vissuto. Sarebbe troppo riduttivo liquidare con frasi di circostanza o tramite e-mail questa tua sofferenza. Penso che meriti del tempo e dello spazio adeguato per affrontare un argomento così delicato. Comunque sentiti libera di fare quello che reputi più opportuno; il mio è solo un consiglio. Ti vorrei passare questa frase: "Penso che le falsità più distruttive per la nostra autostima non sono quelle che diciamo ma quelle secondo cui viviamo". Non so se era quello che ti aspettavi, cordiali saluti.

(risponde il Dott. Lorenzo Flori)

Pubblicato in data 01/07/08

 
 
0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Perché andare in psicoterapia?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Difficoltà nello studio per un…

Annesin, 75 Gentili Signori,ho bisogno di un consiglio, perché vorrei dare una mano a una persona a me cara per un problema piccolo, ma che la inquieta per g...

Depressione (1557401609185)

Victoria, 22 Mi sveglio già stanca, da troppo tempo ormai, quasi da sempre. Mio padre è tornato a casa ieri sera, ha iniziato a sistemare la spesa in cucina ...

Ipocondria (1556980274713)

 Kiki, 30 Salve,Avrei bisogno di un consulto riguardo una persona a me molto vicina e molto cara, la quale soffre di ipocondria. Fortunatamente non ha...

Area Professionale

Articolo 18 - il Codice Deonto…

Su Psiconline.it proseguiamo, con il commento all'art.18 (libertà di scelta), il lavoro a cura di Catello Parmentola e di Elena Leardini che settimana dopo sett...

Articolo 17 - il Codice Deonto…

Anche questa settimana proseguiamo su Psiconline.it, con l'art.17 (segreto professionale e tutela della Privacy), il lavoro di analisi e commento, a cura d...

Articolo 16 - il Codice Deonto…

Su Psiconline.it proseguiamo, con il commento all'art.16 (comunicazioni scientifiche e anonimato), il lavoro a cura di Catello Parmentola e di Elena Leardini ch...

Le parole della Psicologia

Dejà vu - Dejà vecu

Da due secoli, il fenomeno del "déjà-vu" affascina il mondo della scienza ed è stato oggetto di numerose interpretazioni, dalle più strampalate, che gli attribu...

ALESSITIMIA (O ALEXITEMIA)

Il termine alessitimia deriva dal greco e significa mancanza di parole per le emozioni  (a = mancanza, léxis = parola, thymόs = emozione ).  Esso vi...

Abulia

abulia deriva Dal greco a-bule (non – volontà) indica uno stato soggettivo di mancanza o perdita della volontà. L'abulia si riferisce sia ad un disturbo dell’a...

News Letters

0
condivisioni