Pubblicità

IMMAGINO (e non SOGNO) di avere rapporti con mio padre (1509628434291)

0
condivisioni

on . Postato in Sessualità | Letto 552 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

complesso edipico, padre, le risposte dellespertoMaura, 29

domanda

 

 

Buongiorno, vi scrivo perché è da circa un anno che quando ho rapporti sessuali col mio ragazzo spesso mi capita di immaginare che sto compiendo l'atto con mio padre.

Anzi, nelle maggior parte dei casi è proprio questa immagine che mi permette di raggiungere l'orgasmo.

Subito dopo, ho l'impressione che quelle immagini non fossero neanche state frutto della mia stessa immaginazione, ma di quella di qualcun'altro, e me ne restano ricordi molto sfocati.

Tutte le volte che si stabilisce questa dinamica, inizio ad avvertire una certa ripugnanza per il sesso, e provo un certo ribrezzo anche alla vicinanza del mio ragazzo. Inutile aggiungere che tutto questo è corredato da un'inquietudine latente, unita al senso di colpa, che mi perseguitano per qualche giorno.

Spesso divento molto nervosa, aggressiva o paranoica. Aggiungo che ho avuto un'infanzia poco serena, durante la quale mi sono sentita poco amata o rassicurata. Non sono mai riuscita a interiorizzare la figura di mio padre come quella di una persona di reale affidabilità e sostegno.

Durante l'adolescenza ho sofferto di depressione e ho sviluppato la tendenza ossessiva a voler dimostrare di non essere un incapace, ma anzi di essere sempre la più brava, qualsiasi cosa facessi - preciso a questo proposito che quando ero bambina mi sentivo spesso dire da mio padre che ero "un disastro", e che "non avrei mai fatto niente di buono".

Ora, ho pensato che il sesso col padre, possa rimandare al desiderio di un ricongiungimento affettivo reale, ma questo di solito è un messaggio che rilanciano i sogni. Invece per me si tratta di immagini che ho quando sono PERFETTAMENTE COSCIENTE! Sono assimilabili le due cose oppure no?

Sono molto preoccupata, perché a me sembra una perversione. Inoltre mi crea un disagio profondo, che potrebbe compromettere anche il rapporto col mio ragazzo.

Vi ringrazio per l'attenzione e spero in una Vostra pronta risposta.

M.

 


consulenza psicologica

Vuoi richiedere una consulenza gratuita online ai nostri Esperti?
Clicca qui e segui le istruzioni. Ti risponderemo al piu' presto!

 

Pubblicità

 

risposta

 

 

Cara Maura,

nel leggere la tua domanda di chiarimento, prima di entrare nella sessualità, mi preme sottolineare che la seconda epistola quella dell'infanzia nasconde alcune problematiche psicologiche irrisolte come il complesso edipico e altre affettività che una bambina prova verso la figura di riferimento maschile e cioè quella del padre.

Le fantasie sessuali secondo me racchiudono queste deficienze avute nel periodo infantile, è chiaro che non bisogna dare importanza, anche i maschi spesso sognano di avere rapporti con la madre ma cio non significa di avere perversioni.

Come consiglio che posso dare è quella di consultare uno psicoterapeuta psicodinamico o umanista che può aiutarti a sciogliere i dubbi esposti.

Auguri

 

A cura del Dottor Sergio Pugelli

 

Ti è piaciuto l'articolo che hai appena letto e vuoi essere informato sulle novità che vengono pubblicate su Psiconline.it?
Iscriviti alle nostre newsletter settimanali per essere in continuo contatto con la psicologia!

I agree with the Privacy e Termini di Utilizzo
 
Pubblicità
Vuoi conoscere il nome di uno psicologo e/o psicoterapeuta
che lavora nella tua città o nella tua regione?
Cercalo subito su

logo psicologi italiani
Corsi, Stage, Informazioni per formare e far crescere i Professionisti della Psicologia
Logo PSIConline formazione

 

 

Tags: consulenza online gratuita padre rapporti sessuali, rapporti complesso edipico

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Perché andare in psicoterapia?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Che cos'ho? (1539793185617)

Jules, 26     Sono una persona che se le da fastidio qualcosa si toglie dalla situazione senza rompere troppo le scatole ma se vengo tirata in me...

Ansia, depressione (1539200804…

Marco, 30     Salve, volevo sapere cosa pensa della mia situazione e cosa sia meglio fare. A fine luglio ho fatto una prima donazione di sangue n...

Mi innamoro di persone che non…

Julia, 25     Buongiorno, sono una ragazza che non ha una normale vita sociale di una persona di 25 anni, né un buon rapporto con mio padre. ...

Area Professionale

Il counselling non può essere …

Maria Sellini, Segretario Generale dell'AUPI, ha inviato una lettera al Quotidiano Sanità affrontando il problema del counselling. La riportiamo integralmente, ...

Pazienti che provengono da pre…

Un breve articolo dedicato a psicologi e psicoterapeuti che si trovano a lavorare con pazienti che provengono da precedenti relazioni psicoterapeutiche e/o sono...

Psicologi e psicoterapeuti sem…

La popolazione dei paesi industrializzati si evolve costantemente e continua a diversificarsi ed è importante che psicologi e psicoterapeuti acquisiscano compet...

Le parole della Psicologia

Psicoterapia

La psicoterapia è una forma d’intervento terapeutico nei confronti di disturbi emotivi, comportamentali, ecc., condotto con tecniche psicologiche. La Psicote...

Masochismo

Deviazione sessuale di meta che spinge l'individuo a cercare l'eccitazione e il piacere solo attraverso la violenza fisica o morale che gli viene inflitta. Spes...

Coulrofobia

Il nome è difficile, quasi impossibile da pronunciare: coulrofobia. Deriva dal greco e fa riferimento alla paura per coloro che camminano su trampoli. Giocolier...

News Letters

0
condivisioni