Pubblicità

infedeltà(164608)

0
condivisioni

on . Postato in Sessualità | Letto 258 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

Gino, 37

Gentile dottore,
sposato da un anno e mezzo, sto con mia moglie da otto anni. Mi ha tradito con il suo datore di lavoro, molto più anziano di lei (37 anni lei, 58 lui), una sola volta, confessandomelo - a onor del vero - nella stessa giornata. Poiché non eravamo affatto una coppia in crisi, per me è stata una randellata. Per lei è stato come se non fosse accaduto nulla, uno sfizio, un divertimento. Avrebbe però voluto anche continuare questa relazione di sola natura sessuale, a suo dire, anche perché mi ha notato effettivamente molto eccitato (e lo ero, il racconto della sua infedeltà mi ha eccitato come non mai e abbiamo fatto sesso con un'eccitazione che non avevamo più da molto tempo). Poiché ho preso a soffrirne, ha deciso di interrompere anche la relazione anche se rimane in me qualche dubbio che sia vero. Per me, a parte la natura impulsivo/sessuale del momento, è comunque rimasta una mazzata assurda, perché il mio mondo si è sgretolato. Anche se continuo a stare con lei, perché la amo, non mi fido più di lei, sono geloso e di umore instabile. Da un lato non voglio perderla, dall'altro sono certo che non riuscirò più ad amarla come prima. E lo stesso pensiero che mi tradisca di nuovo mi rende inquieto ed eccitato al tempo stesso. Non sono sicuro di saper gestire questa situazione, sono spesso tentato di darci un taglio. Datemi aiuto nel decidere cosa fare.




Caro Gino,
quando succedono certe cose la prima cosa da fare è riflettere se all'interno della coppia non ci fossero già state avvertenze di crisi infatti racconti che la sessualità si è accesa al racconto del tradimento. Perdonare può essere un buon motivo per costruire una nuova formula di coppia con dei valori e morali che non devono essere disattesi. Consiglio un consulto da uno psicologo psicoterapeuta sia come coppia sia individualmente per aiutarvi o in una separazione consensuale o in una costruzione nuova della coppia.
Auguri

 

(Risponde il Dott. Sergio Puggelli)

 

Pubblicato in data 22/05/2014

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Ritieni che la tua alimentazione possa influenzare il tuo umore?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Fobie, paranoie (1579177546962…

Bibby, 40 anni Salve ho 40 anni 2 figli ho perso mia madre 10 anni fa e da allora si è acutizzato tutto paure fobie ansie ancora non ho accettato e provo fan...

Ansia e panico (1579815239457)

Mmonic, 17 anni   Vi contatto perché non so come fare, come reagire e come trovare una soluzione. Negli ultimi mesi ho il terrore di andare a scuola f...

Ho paura delle conseguenze di …

Orchidea55, 20 anni     Salve Dott.re/ssa, innanzitutto vorrei ringraziarvi  per il servizio che offrite.Sono una ragazza di 20 anni. Non ho...

Area Professionale

Il Test del Villaggio come tec…

La ripetizione e la trasformazione nello spazio e nel tempo Il test del Villaggio è composto da un kit di 200 pezzi di legno colorato raffiguranti edifici (cas...

Psicologo Faber

Lo psicologo non è solo quello che cura ma, in senso più ampio, è interessato al benessere e alla crescita tanto delle singole persone quanto delle comunità. Co...

Psicologi che fanno video: ste…

Proseguono i consigli di Stefano Paolillo agli psicologi che fanno video e che desiderano utilizzarli nella promozione della loro attività professionale Nel pr...

Le parole della Psicologia

Anosognosia

Il termine, che deriva dal greco, significa letteralmente “mancanza di conoscenza sulla malattia”. Per la precisione, “nosos” significa malattia, “gnosis” sta p...

Resilienza

Quando parliamo di resilienza ci riferiamo alla quella capacità di far fronte in modo positivo a degli eventi traumatici riorganizzando positivamente la ...

Alcolismo

L'alcolismo si contraddistingue per l'incapacità di rinunciare ad assumere bevande alcoliche e ad autocontrollarne la quantità. L'alcolismo può essere talmen...

News Letters

0
condivisioni