Pubblicità

Consulenza gratuita online

consulenza psicologica

Le Newsletter gratuite

logo psiconline news
testata2bis

I Test Psicologici

test psicologici

infedeltà(164608)

on . Postato in Sessualità | Letto 12 volte

Gino, 37

Gentile dottore,
sposato da un anno e mezzo, sto con mia moglie da otto anni. Mi ha tradito con il suo datore di lavoro, molto più anziano di lei (37 anni lei, 58 lui), una sola volta, confessandomelo - a onor del vero - nella stessa giornata. Poiché non eravamo affatto una coppia in crisi, per me è stata una randellata. Per lei è stato come se non fosse accaduto nulla, uno sfizio, un divertimento. Avrebbe però voluto anche continuare questa relazione di sola natura sessuale, a suo dire, anche perché mi ha notato effettivamente molto eccitato (e lo ero, il racconto della sua infedeltà mi ha eccitato come non mai e abbiamo fatto sesso con un'eccitazione che non avevamo più da molto tempo). Poiché ho preso a soffrirne, ha deciso di interrompere anche la relazione anche se rimane in me qualche dubbio che sia vero. Per me, a parte la natura impulsivo/sessuale del momento, è comunque rimasta una mazzata assurda, perché il mio mondo si è sgretolato. Anche se continuo a stare con lei, perché la amo, non mi fido più di lei, sono geloso e di umore instabile. Da un lato non voglio perderla, dall'altro sono certo che non riuscirò più ad amarla come prima. E lo stesso pensiero che mi tradisca di nuovo mi rende inquieto ed eccitato al tempo stesso. Non sono sicuro di saper gestire questa situazione, sono spesso tentato di darci un taglio. Datemi aiuto nel decidere cosa fare.




Caro Gino,
quando succedono certe cose la prima cosa da fare è riflettere se all'interno della coppia non ci fossero già state avvertenze di crisi infatti racconti che la sessualità si è accesa al racconto del tradimento. Perdonare può essere un buon motivo per costruire una nuova formula di coppia con dei valori e morali che non devono essere disattesi. Consiglio un consulto da uno psicologo psicoterapeuta sia come coppia sia individualmente per aiutarvi o in una separazione consensuale o in una costruzione nuova della coppia.
Auguri

 

(Risponde il Dott. Sergio Puggelli)

 

Pubblicato in data 22/05/2014

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Cosa ne pensi dello Psicologo a scuola?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Fobia di non riuscire a tratte…

Marco989898, 14     Il mio problema è che ho la continua ossessione di andare in bagno e anche se all'inizio sembrerà  una cosa stupida, son...

E' realmente un problema? (151…

Flick, 27     Buongiorno, sono una donna di 27 anni e da quando ne ho compiuti più o meno 19, nei momenti di maggiore stress sento un forte impul...

Credo di essere depressa, mi a…

Psiche, 33     Salve, vi scrivo perchè da un pò di tempo (non so neanche io precisamente quanto) ho dei sintomi che mi fanno presagire qualcosa d...

Area Professionale

Proteggere il proprio nome onl…

Una cosa che si impara molto presto nel mondo di internet e della pubblicità online è che non serve, o meglio non basta, essere presenti nel web, aggiornare il ...

Il confine nelle dinamiche di …

Il Test I.Co.S. è un test semi-proiettivo che permette di ottenere indicazioni dettagliate sugli aspetti di personalità e sulle relazioni dei singoli soggetti a...

La Certificazione Psicologica:…

Nella pratica clinica è possibile trovarsi di fronte ad una specifica richiesta, da parte del paziente/cliente, di una Certificazione che attesti, sia dal punto...

Le parole della Psicologia

Amnesia

Dal greco a-mnesis (non-ricordo), il termine amnesia indica la compromissione grave e selettiva della memoria a lungo termine (MLT), indipendente dal tipo di st...

Bad trip

Con l'aggiunta dell'aggettivo bad (bad trip), si indicano in specifico le esperienze psico-fisiche definibili come negative o spiacevoli per il soggetto. In it...

Oblio

L'oblio è un processo naturale di perdita dei ricordi per attenuazione, modificazione o cancellazione delle tracce mnemoniche, causato dal passare del tempo tra...

News Letters