Pubblicità

Masturbazione Contro Voglia (146193)

0
condivisioni

on . Postato in Sessualità | Letto 186 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

Tommaso 26

Salve, mi chiamo Tommaso, ho 26 anni, e da 6-7 che ho iniziato a masturbarmi, all'inizio lo trovavo piacevole, ora non più, anzi non mi fa nessun effetto, lo trovo dannoso sia al fisico che alla mente, mi rovina le giornate, io so che voglio smettere ma non riesco, la mia testa non riesce a pensare di non farlo, anni fa lo facevo con più frequenza, adesso meno. Non riesco a parlarne con nessuno, per questo mi rivolgo a voi che spero che mi possiate essere di aiuto per trovare un rimedio a questo incubo. Grazie! in anticipo, saluti.

 

Caro Tommaso, è diventata una specie di "craving" , una coazione a ripetere in cui non c'è il piacere di farlo, ma l'angoscia di non farlo; ed è come tutte le compulsioni una forma "maniacale" di riempire un vuoto pieno di paure, in quell'intercapedine che a volte diventa la vita in momenti di tensione e di passaggio.La masturbazione è così per te una sorta di "sacca rifugio" dissociativa e compensativa al tempo stesso, ma ti affonda. Dovresti lavorare sulla tua esistenza e su quello che stai facendo di te stesso e su quelli che sono veramente i tuoi desideri e le tue relazioni. La masturbazione è un incontro impossibile, fantasticato, ma senza consistenza e privo dell'abbraccio e dell'accoglienza dell'incontro relazionale. E' un happening, un far finta , che si mette in scena senza spettatori, inseguendo un copione che non c'è. Rifletti...:hai paura di amare? 

(Risponde la Dott.ssa Lucia Daniela Bosa)

Pubblicato in data 6/12/2010
Vuoi conoscere il nome di uno psicologo e/o psicoterapeuta che lavora nella tua città o nella tua regione? Cercalo subito su Psicologi Italiani

Pubblicità
Vuoi conoscere i libri che parlano di Sessualità per saperne di più?
Cercali su Psiconline® Professional Store

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Cosa ne pensi dello Psicologo a scuola?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Sto bene da solo  [16102359254…

 Zeno, 30 anni     Buonanotte, sono sempre stato ansioso e poco socievole ma ultimamente sento che questo problema si è esarcerbato,spesso ...

Avere una relazione con una pe…

Carpazia, 30 anni     Buonasera, il più delle volte, giustamente direi, ci si concentra sulla persona che soffre di questa patologia, ma c'è b...

Esibizionismo (1609682059724)

Max, 39 anni     Buonasera, dopo la morte dei miei genitori circa tre anni fa, mi sono chiuso in un mondo immaginario (un lavoro, una casa, la ...

Area Professionale

Il pensiero innovativo di Irvi…

Le opere di Irvin Yalom pongono una domanda di vasta portata: è ora che gli psicoanalisti e gli psicoterapeuti rivelino di più ai loro pazienti? E, oltre a sfid...

Psicoterapia: quali effetti su…

Uno studio pubblicato nella rivista “Psychotherapy Research” evidenzia che lavorare come psicoterapeuta e con la psicoterapia ha implicazioni complesse, sia pos...

Il disturbo pedofilico

Secondo il DSM-5 i criteri per diagnosticare ciò che prende il nome di disturbo pedofilico sono definiti come esperienze ricorrenti di eccitazione sessuale inte...

Le parole della Psicologia

Manierismo

Questo termine sta ad indicare un uso dei mezzi espressivi eccessivo e sovraccarico, cioè una mimica, un comportamento ed un linguaggio privi di naturalezza o s...

Identificazione proiettiva

“Ora mi sembra che l’esperienza del controtransfert abbia proprio una caratteristica particolare che dovrebbe permettere all’analista di distinguere le situazio...

Il Cyber-Sex

La Cyber-Sex Addiction: pornografia, sesso in rete e dipendenza. Il termine Cyber-Sex, dall’inglese “sesso (Sex) cibernetico (Cybernetic), si riferisce all’att...

News Letters

0
condivisioni