Pubblicità

Matrimonio-tradimento (16012012)

0
condivisioni

on . Postato in Sessualità | Letto 38 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

Giorgio D., 38

Buongiorno,
sono un uomo etero, sposato da 11 anni con due figlie di 8 e 5 anni, impiegato tecnico da poco ricollocato dopo aver perso il lavoro nel mese di marzo.
Il mio problema consiste nel non riuscire a resistere alle pulsioni sessuali, al punto di aver incominciato a frequentare le prostitute da strada almeno una volta ogni 15 giorni.
Sarà banale ma io mi reputo innamorato di mia moglie e la desidero come non mai, anche se è doveroso dire che dopo le due gravidanze un pò travagliate per problemi di salute sua, il terrore di incappare in una nuova gravidanza frena il sesso con mia moglie, lo riduce a contatti extra-vaginali ( rapporti orali ) e, complice una sintomatologia che impedisce o quantomeno sconsiglia l'uso di un contraccettivo orale ( flebite ) ha comportato diversi problemi di coppia. Io non ho accettao inizialmente i suoi rifiuti e ci sono voluti 4 anni solo per riuscire ad ottenere anche solo dei rapporti orali con buona frequenza ( una volta ogni una/due settimane ). Escludo categoricamente che mia moglie sia fedifraga.
Due mesi fà ho smesso di fumare in tronco da 50 sigarette al giorno a zero e ho potuto notare fin da subito un crescente desiderio sessuale, ma in contemporanea sto vivendo degli sbalzi d'umore repentini ( da un minuto all'altro ) alternando rabbia cieca a pianto ingiustificato, almeno 10, 12 volte al giorno.
Professionalmente sono sottoposto ad un livello di pressione elevato e vivo una condizione di lavoro precario con un mutuo da pagare, non so se questo possa essere utile per capire il mio problema.
Se potete darmi un consiglio, è bene accetto. Grazie

Giorgio

Caro Giorgio,
il ricorrere a prostitute essendo in coppia stabile nasconde delle perversioni non altrimenti specificate che sarebbe consigliato capirne i contenuti.
I mancati rapporti con la moglie per timore di nuove gravidanze, non è che è una scusa o una difficoltà di comunicazione fra voi?
Dico ciò perchè non ci sono solo anticoncezionali orali che nel caso sopra descritto possono essere dannosi; ne esistono molti altri basta farsi consigliare dalla ginecologa o usare il profilattico in attesa che il Pillolo sia messo in commercio poichè e già da anni che è in sperimantazione.
Penso che la tua ossesione di sessualità vada chiarita e per questo ti consiglio di consultare uno psicologo psicoterapeuta per aiutarti sia individualmente sia come coppia a risolvere le problematiche esposte.
I problemi esistenziali sia economici sia di stress da lavoro sono anch'essi da elaborare psicologicamente per far si che non incidino sulla salute mentale.
Auguri

(Risponde il Dott. Puggelli Sergio)

Pubblicato in data 16/01/2012

 


Pubblicità
Vuoi conoscere il nome di uno psicologo e/o psicoterapeuta
che lavora nella tua città o nella tua regione?
Cercalo subito su
Vuoi conoscere i libri che parlano
di Ansia/ Stress per saperne di più?
Cercali su

logo psicologi italiani

 

logo psychostore


0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Perché andare in psicoterapia?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Ansia, depressione (1539200804…

Marco, 30     Salve, volevo sapere cosa pensa della mia situazione e cosa sia meglio fare. A fine luglio ho fatto una prima donazione di sangue n...

Mi innamoro di persone che non…

Julia, 25     Buongiorno, sono una ragazza che non ha una normale vita sociale di una persona di 25 anni, né un buon rapporto con mio padre. ...

Superare una violenza subita (…

Cima, 23     Quasi due anni fa sono stata violentata da un ragazzo che conosco. ...

Area Professionale

Il counselling non può essere …

Maria Sellini, Segretario Generale dell'AUPI, ha inviato una lettera al Quotidiano Sanità affrontando il problema del counselling. La riportiamo integralmente, ...

Pazienti che provengono da pre…

Un breve articolo dedicato a psicologi e psicoterapeuti che si trovano a lavorare con pazienti che provengono da precedenti relazioni psicoterapeutiche e/o sono...

Psicologi e psicoterapeuti sem…

La popolazione dei paesi industrializzati si evolve costantemente e continua a diversificarsi ed è importante che psicologi e psicoterapeuti acquisiscano compet...

Le parole della Psicologia

Depressione post-partum (depre…

La depressione post-partum è un disturbo dell’umore che ha inizio entro le prime quattro settimane successive al parto. Se nella maggior parte dei casi la gest...

Controtransfert

“L’idea che il controtransfert rappresenti una creazione congiunta dell’analista e dell’analizzando riflette un movimento verso una concezione dell’analisi come...

Zoosadismo

E’ un disturbo psichiatrico che porta l'individuo a provare piacere nell'osservare o nell'infliggere sofferenze o morte ad un animale Lo zoosadismo, termine in...

News Letters

0
condivisioni