Pubblicità

Paura del sesso (071120)

0
condivisioni

on . Postato in Sessualità | Letto 37 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

ANA 19 anni, 5.04.2004

CIAO, SONO ANA! SONO STRANIERA. IN ITALIA SONO DA SETTEMBRE, STUDIO ALLA UNIVERSITA'. DA 5 MESI SONO CON UN RAGAZZO ITALIANO, E MI TROVO MOLTO BENE, PENSO CHE E' LA PRIMA PERSONA CHE CI TENGO TANTO.
PERO' HO UN PROBLEMA, LUI VOREBBE FARE L'AMORE CON ME, ANCHE IO LO VORREI MA HO TANTA PAURA. NON SO COME SPIEGARE PERCHE'!!...CON LUI NE PARLO TANTISSIMO MA ALLA FINE NON CAMBIA NIENTE. VORREI FARE UN PASSO AVANTI. HO BISOGNO DEL VOSTRO AIUTO.GRAZIE!!! ANA

Cara Ana, c'è un momento giusto per tutte le cose, a maggior ragione per qualcosa di così importante come fare l'amore.
Stare con una persona significa condivisione ed arricchimento e a volte anche provare dilaganti emozioni, che, però, bisogna essere pronti ad accogliere.
L'ultima cosa che devi fare è sentirti in colpa per non essere pronta, o obbligarti a fare quello che ti mette ansia. La vita si dipana con naturalezza e quando sarà venuta l'occasione, non ci sarà più spazio per dubbi o disagi di sorta, perchè sarai tu stessa a cercarlo.
La sottile linea di confine tra attrazione e desiderio non deve essere,. infatti, forzata, perchè è proprio il desiderio e l'avviluppamento della passione che trasformano un atto sessuale da un atto subìto a un una gioia erotica.
0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Come reagisci alle notizie riguardanti l’immigrazione?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Adolescente invisibile (154452…

Luisa, 50     Sono madre di un ragazzo di quasi diciassette anni, situazione familiare conflittuale con un padre/bambino, geloso dell'amore di un...

Fuori da ogni gioco (154369450…

Elgiro, 59     Altro. Non saprei in che altra categoria infilarmi. Alla mia età, dopo aver provato e riprovato, ci si sente stanchi, rabbiosi e o...

Non so piu' che fare (15433284…

Gigia 2019, 32     Buongiorno, io ho bisogno di aiuto . Voglio farla finita perche' non riesco piu' a reggere le mie giornate da incubo con un uo...

Area Professionale

Distinguere tra disturbo evolu…

È difficile distinguere tra disturbo evolutivo e difficoltà di lettura? Significatività clinica di un Trattamento di Difficoltà di Lettura in soggetto di quarta...

La legge 4/2013 ha davvero nor…

Molto si è parlato a riguardo della legge 4/2013 che cerca di dare un inquadramento legislativo alle professioni non organizzate in ordini e collegi. Con que...

Il counselling non può essere …

Maria Sellini, Segretario Generale dell'AUPI, ha inviato una lettera al Quotidiano Sanità affrontando il problema del counselling. La riportiamo integralmente, ...

Le parole della Psicologia

Stress

Il termine stress, tradotto dall’inglese, significa "pressione" (o “sollecitazione"), ed è stato introdotto per la prima volta da Hans Seyle nel 1936 per indica...

Rimozione

Nella teoria psicoanalitica, la rimozione è il meccanismo involontario, cioè un’operazione psichica con la quale l’individuo respinge nell’inconscio pensieri, i...

Pedofilia

  Con il termine pedofilia si intende un disturbo della sessualità di tipo parafilico, caratterizzato da intensi e ricorrenti impulsi o fantasie sessuali ...

News Letters

0
condivisioni