Pubblicità

Anedonia

0
condivisioni

on . Postato in Le parole della Psicologia | Letto 6734 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

Il termine anedonia venne coniato da Ribot nel 1897  e descrive l’assoluta incapacità nel provare piacere, anche in presenza di attività normalmente piacevoli o che precedentemente provocavano piacere.

anedonia

Questo sintomo solitamente si accompagna ad una carenza di impulsi, con conseguente inattività e pigrizia.

Tale fenomeno può essere un sintomo di depressione, dove il soggetto perde ogni tipo di interesse per il cibo, per il sesso, per la compagnia e per tutto ciò che prima lo attraeva.

È possibile differenziare i diversi tipi di anedonia:

  • incapacità di sperimentare il piacere,  intesa come una forma di anestesia rispetto al piacere,
  •  incapacità di essere consapevoli del piacere, dove è l’emotività che accompagna lo stimolo piacevole ad essere alterata,
  • incapacità di essere consapevoli di ogni tipo di emozione, non solo quelle piacevoli,
  • incapacità di esprimere l’emozione legata al sentimento sperimentato, come una sorta di appiattimento del piacere,
  • mancanza di ogni interesse per il piacere e questo conduce al torpore affettivo.

Pubblicità

Nei casi più gravi di anedonia i soggetti diventano totalmente incapaci di provare qualsiasi tipo di emozione positiva (piacere, appagamento, benefici di ogni genere), perdendo la possibilità di dare un senso buono alle situazioni che vivono. Questo fenomeno comporta anche delle difficoltà a livello interpersonale, in quanto coloro che sono vicini ad un soggetto con grave anedonia non possono capire in pieno il problema e la loro incapacità di sperimentare emozioni positive, con conseguente deterioramento delle relazioni, fino a che la persona termina per isolarsi e sperimentare un forte senso di alienazione.

 

Riferimenti bibliografici:

  • Maldonato M. (2011) “Dizionario di scienze psicologiche”. Edizione Simone
  • Petrini P., Renzi A., Casadei A., Mandese A., (2013) “Dizionario di psicoanalisi”. Franco Angeli

 

(Dott.ssa Susanna Mariagrazia)

 


Scrivi articoli di psicologia e psicoterapia e ti piacerebbe vederli pubblicati su Psiconline?
per sapere come fare, Clicca qui subito!

Ti è piaciuto l'articolo che hai appena letto e vuoi essere informato sulle novità che vengono pubblicate su Psiconline.it?
Iscriviti alle nostre newsletter settimanali per essere in continuo contatto con la psicologia!

Scegli come ricevere la newsletter:
I agree with the Privacy e Termini di Utilizzo
 
Pubblicità
Vuoi conoscere il nome di uno psicologo e/o psicoterapeuta che lavora nella tua città o nella tua regione? Cercalo subito su logo psicologi italiani
Corsi, Stage, Informazioni per formare e far crescere i Professionisti della Psicologia Logo PSIConline formazione

 

Tags: anedonia

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Quanto sei soddisfatto del tuo lavoro?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Perdere le persone importanti …

  Crazy, 48 anni Buonasera, chiedo come si fa ad accettare prima la perdita di un marito e dopo poco quella di un fratello. {loadposition pub3} &n...

Ragazzo insicuro e con ansia d…

Annie, 27 anni       Buonasera! In psicologia, i cinque fattori che elencherò possono essere correlati l'uno all'altro oppure no?* Ansia d...

Situazione complessa [16102055…

  Nanna, 30 anni Ciao, ho cambiato città e lavoro per il mio compagno e ora siamo arrivati a un punto che in ogni discussione lui prende la valigia ...

Area Professionale

Protocollo CNOP-MIUR, Bandi e …

Brevi considerazioni sul Protocollo CNOP-MIUR per il supporto psicologico nelle istituzioni scolastiche e sue implicazioni/intersezioni con il Codice Deontologi...

Il pensiero innovativo di Irvi…

Le opere di Irvin Yalom pongono una domanda di vasta portata: è ora che gli psicoanalisti e gli psicoterapeuti rivelino di più ai loro pazienti? E, oltre a sfid...

Psicoterapia: quali effetti su…

Uno studio pubblicato nella rivista “Psychotherapy Research” evidenzia che lavorare come psicoterapeuta e con la psicoterapia ha implicazioni complesse, sia pos...

Le parole della Psicologia

Prosopoagnosia

La prosopoagnosia (o prosopagnosia) è un deficit percettivo del sistema nervoso centrale che impedisce il riconoscimento dei volti delle persone (anche dei fami...

Claustrofobia

La claustrofobia (dal latino claustrum, luogo chiuso, e phobia, dal greco, paura) è la paura di luoghi chiusi e ristretti come camerini, ascensori, sotterranei...

Volontà

In psicologia, il concetto di volontà viene concepito, a seconda della scuola di riferimento, come: • Una funzione autonoma, non riconducibile ad altri process...

News Letters

0
condivisioni