Pubblicità

Anedonia

0
condivisioni

on . Postato in Le parole della Psicologia | Letto 6057 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

Il termine anedonia venne coniato da Ribot nel 1897  e descrive l’assoluta incapacità nel provare piacere, anche in presenza di attività normalmente piacevoli o che precedentemente provocavano piacere.

anedonia

Questo sintomo solitamente si accompagna ad una carenza di impulsi, con conseguente inattività e pigrizia.

Tale fenomeno può essere un sintomo di depressione, dove il soggetto perde ogni tipo di interesse per il cibo, per il sesso, per la compagnia e per tutto ciò che prima lo attraeva.

È possibile differenziare i diversi tipi di anedonia:

  • incapacità di sperimentare il piacere,  intesa come una forma di anestesia rispetto al piacere,
  •  incapacità di essere consapevoli del piacere, dove è l’emotività che accompagna lo stimolo piacevole ad essere alterata,
  • incapacità di essere consapevoli di ogni tipo di emozione, non solo quelle piacevoli,
  • incapacità di esprimere l’emozione legata al sentimento sperimentato, come una sorta di appiattimento del piacere,
  • mancanza di ogni interesse per il piacere e questo conduce al torpore affettivo.

Pubblicità

Nei casi più gravi di anedonia i soggetti diventano totalmente incapaci di provare qualsiasi tipo di emozione positiva (piacere, appagamento, benefici di ogni genere), perdendo la possibilità di dare un senso buono alle situazioni che vivono. Questo fenomeno comporta anche delle difficoltà a livello interpersonale, in quanto coloro che sono vicini ad un soggetto con grave anedonia non possono capire in pieno il problema e la loro incapacità di sperimentare emozioni positive, con conseguente deterioramento delle relazioni, fino a che la persona termina per isolarsi e sperimentare un forte senso di alienazione.

 

Riferimenti bibliografici:

  • Maldonato M. (2011) “Dizionario di scienze psicologiche”. Edizione Simone
  • Petrini P., Renzi A., Casadei A., Mandese A., (2013) “Dizionario di psicoanalisi”. Franco Angeli

 

(Dott.ssa Susanna Mariagrazia)

 

Ti è piaciuto l'articolo che hai appena letto e vuoi essere informato sulle novità che vengono pubblicate su Psiconline.it?
Iscriviti alle nostre newsletter settimanali per essere in continuo contatto con la psicologia!

Scegli come ricevere la newsletter:
I agree with the Privacy e Termini di Utilizzo
 
Pubblicità
Vuoi conoscere il nome di uno psicologo e/o psicoterapeuta che lavora nella tua città o nella tua regione? Cercalo subito su logo psicologi italiani
Corsi, Stage, Informazioni per formare e far crescere i Professionisti della Psicologia Logo PSIConline formazione

 

Tags: anedonia

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Dopo tanto il nuovo Psiconline è arrivato. Cosa ne pensi?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

senza via di uscita 2 (1572361…

straniero66, 53 Vi ho già scritto in precedenza e ho avuto la vostra risposta “SENZA VIA DI USCITA (1571319488503)”. Continuo a stare male, attualmente io ...

Senza via di uscita (157131948…

straniero66, 53 Sono sposato da 27 anni, una storia iniziata quando io e mia moglie eravamo poco più che ragazzini, in questi anni, come molte coppie, abbi...

Ansia e inadeguatezza (1570737…

Limmy6, 21 Sono una studentessa universitaria e da quando ho iniziato non ho avuto mai problemi a parlare con gli altri e a fare nuove amicizie. Conosco e ...

Area Professionale

Articolo 42 - il Codice Deonto…

Si conclude su Psiconline.it, con il commento all'art.42 (vigenza), il lavoro a cura di Catello Parmentola e di Elena Leardini che settimana dopo settimana ha s...

Articolo 41 - il Codice Deonto…

Con il commento all'art.41 (Osservatorio Permanente) prosegue, su Psiconline.it, il lavoro a cura di Catello Parmentola e di Elena Leardini che settimana dopo s...

Articolo 40 - il Codice Deonto…

Prosegue su Psiconline.it, con il commento all'art.40 (pubblicità professionale), il lavoro a cura di Catello Parmentola e di Elena Leardini che settimana dopo ...

Le parole della Psicologia

Dipendenza sessuale

“Brandon ha paura di questa intimità, fa sesso casuale o con prostitute, ma se deve davvero fare l’amore per lui è impossibile, perché lasciar entrare qualcuno ...

Cinofobia

Il cane è da sempre l’animale più amato dagli esseri umani, ormai è proverbiale la definizione “migliore amico dell’uomo” e in effetti la storia conferma questa...

Autotopoagnosia

L'autotopoagnosia è un disturbo di rappresentazione corporea, clinicamente raro, in cui è presente l'incapacità di indicare le parti del corpo. Nella maggior p...

News Letters

0
condivisioni