Pubblicità

sessualità (163474)

0
condivisioni

on . Postato in Sessualità | Letto 643 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)
Laura, 18

 

Gentile Dottore,
innanzitutto grazie per questo servizio! Io sono una ragazza di 18 anni avente un problema che mi porto dietro da gennaio, dopo essere andata a vedere un film con i miei amici , uscendo dalla sala mi sn sentita strana..e durante il viaggio di ritorno ho capito che in quel momento mi sentivo attratta dalle ragazze..dopo qualche settimana nn ci pensavo piu ..poi mi sono lasciata a meta febbraio con il mio ragazzo con il quale sono stata più di 1 anno ma era diventato troppo geloso e troppo oppressante! Poi quando ho iniziato a fare fisioterapia per il polso che mi sono operata..ho iniziato a provare attrazione per la fisioterapista trentenne e fidanzata ..tanto che ogni volta che la vedevo mi batteva forte il cuore .Poi quando ho finito le sedute di fisioterapia lei mi ha chiamata dopo pochi giorni x sentire come stavo e cosi mi sono salvata il suo numero ma vedento che lei ha whatsapp cercavo di vedere sempre il suo ultimo accesso o se era online e guardavo spesso la sua foto di profilo.Alla fine ho trovato il coraggio di eliminare il numero ma lei dopo pochi giorni mi ha richiamata per sapere sempre come andava il polso ..ma in quei giorno la pensavo lo stesso, poi mi ha detto che alla fine dell'estate per sentirmi ..Io nn ce la faccio piu perché mi piace troppo e sono in una fase in cui nn capisco cosa sono.Grazie aspeto risposta!


Gentile Laura,
il problema esposto denota la mancanza di conoscenza di educazione sessuale poiché non è chiaro quale può essere il tuo orientamento sessuale. Visto la giovane età e la brutta esperienza avuta con il ragazzo per il suo carattere ossessivo, penso che per il momento il timore di iniziare una nuova storia con il genere maschile sia prematura, mentre l'attrazione per la fisioterapista è ancora in atto. Per aver maggior chiarezza della tua emotività e sensibilità nell'orientarti verso la sessualità ti consiglio di consultare uno psicoterapeuta psicodinamico che può far emergere la vera tua identità sessuale. Auguri



(Risponde il Dott. Sergio Pugelli)

Pubblicato in data 18/10/2013

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Perché andare in psicoterapia?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Pensiero ossessivo (1624140870…

Fabio, 34 anni     Gentile Dottoressa/Dottore! Mi chiamo Fabio e 5 anni fà ho commesso un errore di tipo erotico.Ho cominciato a scambiare dei...

Problemi con marito [162342796…

Viola, 38 anni     Buongiorno, avrei bisogno di un consulto per dei problemi con mio marito.Mio marito è molto irascibile ma oltre a urlare no...

Ansia e paura nella guida [162…

Clarissa, 22 anni       Salve, vi scrivo perchè da un paio di mesi sto facendo le guide in autoscuola ma la sto vivendo un po' male...

Area Professionale

La trasmissione intergenerazio…

Modificazioni epigenetiche nei figli di sopravvissuti all’Olocausto I figli di persone traumatizzate hanno un rischio maggiore di sviluppare il disturbo post-t...

Il Protocollo CNOP-MIUR e gli …

di Catello Parmentola CNOP e MIUR hanno firmato nel 2020 un Protocollo d'intesa per il supporto psicologico nelle istituzioni scolastiche. Evento molto positiv...

Come gestire il transfert nega…

Per non soccombere alle proiezioni negative del transfert, lo psicoterapeuta deve conoscere con convinzione ciò che appartiene alla psiche del paziente e ciò ch...

Le parole della Psicologia

Facies

Il termine latino Facies si riferisce all’espressività ed alla mimica facciali, nonché alla mobilità dei muscoli pellicciai. In semeiotica medica, il termine s...

Dipsomania

Per dipSomania si intende una patologia  caratterizzata da un irresistibile desiderio di ingerire bevande alcoliche. Per Dipsomania ( gr. δίψα "sete" e ...

Fissazione

Nel linguaggio comune, quando parliamo di fissazioni, ci riferiamo a comportamenti che la persona ha sempre messo in atto, che sono diventati abituali e che la ...

News Letters

0
condivisioni